5 regole da rispettare nell'area cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti parchi in Italia sono ormai dotati di una o più aree cani. Questi spazi permettono di lasciare liberi i propri cani in tutta sicurezza e in un luogo ad essi dedicato; tuttavia chi volesse utilizzare un'area cani deve sapere che ci sono alcune norme che vanno necessariamente rispettate affinché tutti possano usufruire di questo servizio al meglio e in tutta sicurezza. Ecco allora 5 regole fondamentali da rispettare nelle aree cani.

26

Raccogliere gli escrementi del proprio cane

Questa è una norma applicabile non solo alle aree cani ma da seguire sempre per due motivi: innanzitutto raccogliere gli escrementi del proprio cane permette di mantenere l'area pulita, affinché tutti ne possano usufruire al meglio; inoltre questa semplice norma permette di evitare la diffusione di parassiti intestinali.

36

Avere sotto controllo il proprio cane e prestare attenzione all'entrata e all'uscita

Le aree cani sono spazi in cui questi animali possono godere di una certa libertà. Tuttavia il padrone deve sempre rimanere all'interno dell'area insieme al proprio cane, prestargli attenzione ed essere pronto a richiamarlo in caso di necessità. Inoltre quando si entra in un'area cani bisogna tenere il proprio cane al guinzaglio finché non si è all'interno e si deve stare attenti a chiudere bene il cancelletto alle proprie spalle; allo stesso modo, prima di uscire dall'area bisogna rimettere il guinzaglio al cane e una volta fuori si deve chiudere il cancelletto.

Continua la lettura
46

Non portare cani aggressivi e cagne in calore

È vero che zuffe e piccole liti tra cani possono capitare a tutti almeno una volta, ma ci sono cani il cui carattere particolarmente aggressivo rende più facile il verificarsi di situazioni spiacevoli. Pertanto, per tutelare la sicurezza degli altri, oltre a quella del proprio cane, sarebbe meglio evitare di portare cani aggressivi all'interno dell'area cani quando è già occupata da altri. Un altro gruppo di cani che sarebbe meglio non portare nelle aree cani, almeno quando esse sono già occupate, è quello delle cagne in calore; infatti la loro presenza può causare un aumento dell'aggressività e quindi rendere meno sicura l'area per persone e animali.

56

Prestare attenzione ai bambini

Se si introduce un bambino in un'area cani bisogna prestargli particolare attenzione per evitare che incorra in pericoli; infatti bisogna tenere presente che un bambino potrebbe non avere un comportamento abbastanza cauto nei confronti dei cani e che non tutti i cani sono abituati ad avere bambini attorno.

66

Introdurre solo cani vaccinati e sani

Infine per tutelare la salute del proprio cane e di quelli altrui bisognerebbe evitare di portare nelle aree cani animali non vaccinati o malati. Oltre al rischio di infettare gli altri cani, bisogna tenere presente che un cane malato è più debole degli altri e che quindi sarebbe meglio non portarlo a contatto con altri cani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cani in condominio: alcune regole da rispettare

Se abbiamo un cane è importante sapere che ci sono alcune regole da rispettare, soprattutto per quanto riguarda alcuni fattori, che come stabilito dalle norme vigenti dei cani in condominio, non devono arrecare danni a persone e cose. Per questo motivo...
Cani

Regole per portare a spasso due cani

Possedere dei cani è sinonimo di grandi gioie ma anche di grandi responsabilità. Infatti, ogni animale ha bisogno di cure continue e di attenzioni costanti. Inoltre, quando si portano i propri cuccioli all'aria aperta, bisogna che siano rispettate determinate...
Cani

Cani e bambini: 5 regole di pulizia, protezione e sicurezza

La presenza di un amico a quattro zampe come membro della famiglia può costituire una preziosa risorsa per la crescita affettiva dei bambini, grazie al rapporto privilegiato che i piccoli instaurano con l'animale che diviene un impareggiabile compagno...
Cani

Come portare a spasso due cani

Portare a spasso due cani contemporaneamente non è affatto semplice: bisogna calibrare i diversi caratteri dei due animali e rispettare le loro esigenze, anche se differenti. Per questo motivo quando ci si trova nella situazione di portare fuori due...
Cani

Come addestrare i cani

L'addestramento di un cane, può variare a seconda delle esigenze del padrone, dall'ambiente in cui viene tenuto e in ultimo, ma non meno importante, dall'indole della razza scelta. Per questo ultimo motivo, prima di prendere in casa un cucciolo è opportuno...
Cani

I 10 errori più comuni che gli uomini commettono con i loro cani

Nascere come buoni padroni di un cane non è mai così scontato. Anche il padrone più affettuoso e premuroso, nel rapporto con il proprio cane, commette spesso degli errori che vanno corretti nel più breve tempo possibile. Come stabilire una buona relazione...
Cani

Come portare a passeggio più cani alla volta

Se amiamo gli animali ed in particolare i cani, ci sono delle regole da rispettare per allevarli e curarli in modo corretto. Tra le tante operazioni di routine, c'è sicuramente la passeggiata mattutina che fondamentalmente serve per fargli prendere aria,...
Cani

Cani da pastore: le migliori razze

Quando si parla di cane da pastore si va a identificare una serie di razze che, per selezione o innate capacità, supportano l’uomo nelle attività legate all’allevamento di bovini e ovini. La F. C. I. Classifica questi cani nel proprio Gruppo 1,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.