Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare incompatibili ad un certo tipo di condizioni, o in conflitto con altri pesci, che possono arrivare ad uccidersi e mangiarsi tra loro. I pesci ovviamente non corrono il pericolo di disidratarsi ma necessariamente devono ridurre l'attrito con l'acqua, per questo sono dotati di una pelle squamosa o nuda. Va tenuto presente che la temperatura dell'acquario influenza la vita dei pesci: possono essere più o meno vispi, più lenti ad una temperatura più bassa, più veloci a temperature più alte. A temperature alte risultano però meno longevi. Oltre ai pesci l'acquario è colmo di spugne, insetti, molluschi e celenterati. I pesci di acqua dolce sono particolari e vanno scelti con attenzione. Andiamo a vedere come decidere quelli più adatti alla convivenza con l'acquario e tra loro.

26

Occorrente

  • Acquario
  • Pesci
  • Sabbia
  • Sassi
  • Piante
  • Alghe
36

La prima scelta è tra una tipologia di pesci tropicali o nostrani: gli animali tropicali sono colorati e variopinti, vivono bene in cattività e non sono molto grandi. Questo tipo di pesci può essere stato ottenuto attraverso condizioni di allevamento sfavorevoli e dannose per i pesci stessi, o possono essere estremamente esigenti e mal sopportare la cattività. Il consiglio è di evitare queste crudeltà, si possono scegliere pesci altrettanto belli, ma trattati col rispetto che meritano.
I pesci nostrani danno invece le maggiori soddisfazioni, sono più facili da allevare, e, a prezzi bassi, sopportano bene la cattività, si riproducono e sono robusti. Questa scelta condizionerà anche le acque, le temperature quelle tropicali sono mediamente più alte, mentre in quelle temperate, le nostrane, il fabbisogno di ossigeno di alcuni pesci può arrivare ad essere altissimo, tanto da portarli a vivere in torrenti gelidi.

46

Elenchiamo qui una serie di pesci tropicali: gli Astronoto si nutrono di gamberetti e di piccoli crostacei, usandoli per la pigmentazione e necessitano di acqua tra 20° e 25°.
I Black Molly invece necessitano di acque tra i 23° e i 27° con aggiunta di sale e prediligono mangimi secchi.
Il Cardinale ed il Neon, apprezzano mangimi secchi, tuttavia essendo onnivori possono nutrirsi anche di artemie o dafne, e necessitano di acque non dure, leggermente acide e comprese tra 23° e 25°.

Continua la lettura
56

Andiamo a vedere ora qualche pesce nostrano: il Cagnetto è l'unica bavosa italiana d'acqua dolce, vive bene nell'acqua fresca, limpida e ben ossigenata, ama la presenza di pietre piatte con buchi in cui rintanarsi.
Le Gambusie si nutrono di uova, crostacei e avanzotti di altre specie, in acquario vive bene tra 20° e 25°, ma sopravvive tra i 5° ei 35°.
Il Persico Sole si può nutrire con chironomidi surgelati, Tubifex e altri cibi, e necesitano di una temperatura al massimo tra i 15° e i 20°.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete attentamente le tipologie di fondale da inserire, un tipo diverso di sabbia, un alga piuttosto che una pianta possono modificare notevolmente l'effetto finale e la salute dei pesci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare...
Pesci

10 passi per allestire un acquario d’acqua dolce

Se intendiamo allestire un acquario di acqua dolce, è importante sapere che ci sono delle regole ben precise da seguire, per ottenere un ecosistema tale da favorire la sopravvivenza di pesci e piante. A tale proposito ecco una lista in cui in 10 passi,...
Pesci

Come gestire i nitrati in acquario d'acqua dolce

Nei tre passi che andranno a formare le nostre argomentazioni, ci concentreremo sulla gestione dei nitrati. Infatti, come indicato anche nel titolo che accompagna questo articolo, ora andremo a spiegarvi come gestire i nitrati in acquario d'acqua dolce....
Pesci

5 pesci di acqua salata per l'acquario marino

L'acquario marino è considerato dagli esperti come la più bella tipologia di acquario che sia possibile realizzare, ma allo stesso tempo a causa della difficoltà di gestione e di mantenimento sia dei pesci che della vegetazione, nonché per gli elevati...
Pesci

Come gestire il GH in acquario d'acqua dolce

Se abbiamo un acquario tropicale, oltre al PH è importante controllare anche la durezza dell’acqua che viene identificata con la sigla GH, specie se misceliamo quella distillata quindi oligominerale con l’acqua proveniente dal rubinetto ricca principalmente...
Pesci

Come scegliere i pesci per l’acquario tropicale

Scegliere i pesci per il nostro acquario può essere molto semplice ma nello stesso tempo impegnativo. Bisogna conoscere le specie di tutti i pesci o chiedere informazioni al venditore se i pesci che stiamo comprando o che compreremo andranno d'accordo...
Pesci

Come scegliere i pesci più adatti al tuo acquario

A chi non piacerebbe entrare in un negozio di animali, puntare l'indice verso tutti i pesci più colorati e fantasiosi che trova e portarli a casa?! Purtoppo questa sarebbe la scelta più sconveniente perché bisogna considerare molti fattori per garantire...
Pesci

Come scegliere le tipologie di pesci in base all'acquario

L'acquario è qualcosa che affascina sempre, sopratutto per i colori e i movimenti creati dalle magnifiche bestiole che ci vivono dentro. Oltre a dare un tocco in più a l'arredamento della casa, l'acquario è qualcosa di prezioso che va' curato e controllato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.