Addestramento pinscher: i comandi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Noi tutti sappiamo che il cane è un animale molto intelligente, capace di apprendere e di memorizzare velocemente i segnali di affetto e di comando che provengono dall'uomo. Come vedremo nel corso di questa guida, esistono una serie di regole che se eseguite costantemente, vi consentono di educare il vostro cane e di abituarlo a stabilire con voi un rapporto più stretto e amichevole. Se in particolare siete interessati a scoprire come sia possibile addestrare un pinscher, seguite i consigli di seguito. Vi indicherò come effettuare i più importanti comandi di addestramento.

26

Il comando seduto

Ecco il primo comando che vi consiglio di imporre al vostro amico a quattro zampe: il comando seduto. Tenete conto che il pinscher, come tutti i cani, può essere facilmente addestrato offrendogli un dolce o comunque qualcosa che ama particolarmente. Il comando seduto è piuttosto semplice da imporre, è sufficiente prendere in mano un dolcetto, porlo davanti agli occhi del vostro cucciolo e mostrarlo chiaramente. Come vedrete, il cane si protrarrà all'indietro e si siederà istintivamente. A questo punto porgetegli il cibo, mentre con tono calmo e deciso lo invitate a sedersi dicendo "seduto".

36

Il comando andatura al guinzaglio

Ecco adesso un sistema che potete usare per educare il cane a non tirare il guinzaglio, ovvero per imporgli l'andatura al guinzaglio. Capita spesso che i cani durante una passeggiata cerchino di allontanarsi da soli (ovvero di non seguire l'andatura del padrone). Ecco perché conviene addestrare il vostro pinscher ad andare al guinzaglio, rispettando i vostri movimenti e la vostra andatura. Quando portate il vostro cane a passeggio, cercate di fargli capire che se cammina accanto a voi, senza tirare il guinzaglio, riceverà un delizioso premio. Se dunque vi cammina accanto e asseconda i vostri movimenti, premiatelo subito. Inizialmente non sarà facile abituarlo, ma con pazienza e impegno riuscirete nel vostro intento. Il pinscher deve capire quando e perché il suo padrone gli conferisce un premio, e per questo ci vorrà un po' di tempo.

Continua la lettura
46

Il comando vieni

Ecco un altro comando da insegnare al vostro pinscher: il comando "vieni". Per addestrare il cane ad avvicinarsi a voi quando pronunciate questa parola, fatevi aiutare da un familiare o un amico. Un'altra persona in pratica, dovrà tenere il vostro cane a qualche metro di distanza da voi, impedendogli di allontanarsi di propria volontà; voi invece, a distanza, dovrete guardare il cane e mostrargli un piccolo dono da mangiare (ad esempio un bocconcino o un dolce), a questo punto dovrete pronunciare la parola "vieni" e appena il pinscher si avvicina, premiarlo immediatamente porgendogli il suo premio. Ricordate che prendere per la gola il vostro cane, è l'unico modo che avete per educarlo adeguatamente.

56

Il comando terra

Se desiderate che il vostro cane vi ubbidisca quando lo esortate a sdraiarsi a terra, dovete ricorrere al solito espediente: il cibo. Quando il cane si trova nella posizione da seduto, mettetevi di fronte a lui e mostrategli il suo piccolo premio; spostate il cibo fino alle sue gambe in modo da indurre il cane ad afferrarlo, come vedrete il cane si sdraierà istintivamente (mentre si sdraia, pronunciate con un tono calmo la parola "a terra"). Ricordate di premiare il cane e di accarezzarlo ogni volta che vi ubbidisce.

66

Il comando resta

Ecco l'ultimo comando che vi consiglio di insegnare al vostro cane: il comando resta. Mentre il cane si trova in posizione seduto, tendi la mano verso di lui con il palmo ben aperto per qualche secondo e guardalo dritto negli occhi. Se il cane sta fermo intento a guardarti, accarezzalo e premialo con il cibo (ovviamente prima che si sia mosso dalla sua posizione ferma). Se riuscite ad educare il vostro cane ad ascoltarvi quando lo comandate di restare fermo, potrete far fronte a qualsiasi situazione vi capiti mentre siete in sua compagnia (ad esempio rispondere al telefono). Non sottovalutate dunque l'importanza di questo comando.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Le 5 caratteristiche del pinscher

Il Pinscher è un cane di origini tedesche. La prima registrazione di questa razza risale al 1879. Molti tendono ad associarlo alla razza Dobermann, ma in realtà non vi sono attinenze tra le due razze almeno dal punto di vista genetico. In questa guida...
Cani

Tutto sul Pinscher

Il Pinscher tedesco, è un cane da guardia eccellente ed un compagno ideale per l'uomo. Si tratta di un esemplare più piccolo del Dobermann che vanta agilità, concentrazione dello sguardo, intelligenza e capacità di resistenza. A tale proposito,...
Cani

5 consigli utili per l'addestramento di un cane

Il cane è il migliore amico dell'uomo, questo si sa da molto tempo. Esso è un animale fidato, da compagnia, un grande supporto sia per i più piccoli che per i grandi. Ma ogni cane che si rispetti ha bisogno di regole e disciplina, ciò vuol dire addestramento...
Cani

Tutto sul German Pinscher

Il German Pinscher è un cane di medie dimensioni con una corporatura muscolosa e solida ma, allo stesso tempo, è abbastanza leggero ed estremamente agile. Per merito dei suoi sensi sviluppati, questo cane può essere utilizzato nella caccia o come cane...
Cani

5 curiosità sui Pinscher

Se abbiamo deciso di adottare un cane diverso da quelli più noti, possiamo sceglierlo tra i Pinscher, ovvero dei cani di origine tedesca che si contraddistinguono in due tipi di stazze, vale a dire la normale e la nana. Le misure quindi variano dai 25...
Cani

Alano: i cuccioli e l'addestramento

Educare in modo corretto un cane è un ottimo modo per rendere felice il cane e farlo integrare al meglio nella società, in particolar modo se esso deve essere messo a contatto con bambini o è di grande taglia. In questa guida vorremmo parlarvi del...
Cani

10 errori comuni nell'addestramento del cane

Non esiste un'età fissa per iniziare l'addestramento di un cane. Tuttavia farlo con un cane giovane risulta sicuramente più semplice. È necessario seguire delle regole e sapere quali sono le azioni sbagliate in modo da poterle evitare. Vediamo quindi...
Cani

Come scegliere i premi per l’addestramento del cane

È risaputo che i cani sono i migliori amici degli uomini, degli animali spesso molto giocosi e amichevoli e proprio per questo bisogna dargli sempre delle cure e molta attenzione. Nei giorni odierni, addestrare il proprio amico a quattro zampe è molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.