Alimentazione del purosangue inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il purosangue inglese è un cavallo selezionato da tempo per le corse da galoppo. La sua fisionomia e forza fisica gli permette di contraddistinguersi per la sua potenza e velocità, è la razza equina più allevata al mondo. Le sue origini sono inglesi e risalgono al 1700, ma da indagini accurate sembra che il suo allevamento sia iniziato molto prima già all’epoca delle crociate. Testimonianze storiche parlano già del purosangue nel Medioevo, quando questi bellissimi animali inglesi venivano scambiati con l’Italia per la corsa dei palii, oggi famoso Palio di Siena. Possederlo è il massimo per gli amanti dell’ippica, ma necessita di tante cure mediche molto costose, e di un’alimentazione corretta ed equilibrata. Ma quale è quella giusta per mantenere sana la loro salute? Vediamola nel dettaglio.

26

Occorrente

  • Fieno, mangime, frutta, verdura, integratori
36

Il fieno

Innanzitutto non dimentichiamo che l’alimentazione principale del cavallo è costituita dal fieno, che è un alimento leggerissimo, per cui si può tranquillamente abbondare nella somministrazione, ma dipende sempre dall’età, dal peso e dal lavoro fisico che il cavallo effettua regolarmente. Bisogna sempre utilizzare del fieno di ottima qualità, questo per impedire malattie gastrointestinali e digestive all’animale. Le quantità variano ma possono arrivare a mangiarne anche 7 - 8 chili al giorno. Altro alimento utilizzato è l’orzo bagnato per il mantenimento, quando lavorano in piano o in passeggiata. La quantità mangiata varia ma la media è di 2 o 3 chili al giorno.

46

Mangimi particolari ricchi di proteine e vitamine

Nel caso si tratti di un cavallo da corsa che partecipa a molte gare è bene integrare l’alimentazione con mangimi particolari in fiocchi ricchi di proteine e vitamine utili per rinforzare i muscoli e donare forza ed elasticità ai tessuti. La frutta e la verdura rimangono comunque alimenti naturali preferiti dall’animale, che ne mangia anche 2 chili al giorno. Gli alimenti devono essere sempre freschi e la verdura possibilmente di giornata.

Continua la lettura
56

Gli integratori

Gli integratori venduti in composti già pronti e appositamente formulati sono utili in caso di calo di peso o attività stressante dell’animale. Esistono poi anche concentrati di vitamine e alimenti specifici. Il mangime è essenziale non va mai eliminato per evitare denutrizioni. Un cavallo sano ha il pelo sempre lucido, le unghie forti e gode di un fisico equilibrato. Non deve essere in sovrappeso, ma nemmeno scheletrico. Naturalmente più allenamento fa maggiore sarà la sua necessità di nutrizione. Se il collo risulta molto magro e le scapole a vista, significa che sono malnutriti, non mangiano regolarmente, oppure non riescono ad assimilare il cibo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate ad integrare la dieta con olio di mais e lievito di birra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Guida al fabbisogno nutrizionale del cavallo

Ma quanto mangia, signor cavallo. E quanto beve. Fra noi umani, nemmeno i fedelissimi di McDonald's buttano giù tutte quelle calorie giornaliere. E pensare che agli albori della sua carriera evolutiva, nell'Eocene inferiore, quando scorrazzava indisturbato...
Altri Mammiferi

Alimentazione del cavallo

Fermo restando che l'alimentazione naturale e di base è l'erba, che rappresenta la maggior parte dell'alimentazione del cavallo, è molto importante che la stessa alimentazione venga dosata e curata in base alle esigenze dell'animale, a prescindere se...
Altri Mammiferi

Le migliori razze di cavalli da salto

Molti ammirano la sua grande intelligenza, altri lo apprezzano per la sua elevata prestanza fisica e la sua potenza. Tutti certamente lo identificano come animale simbolo di forza ed eleganza: stiamo parlando del cavallo. Qualsiasi cavallo, sia di razza...
Altri Mammiferi

Come capire quando il cavallo è in forma

Un cavallo in ottima forma si riconosce dal suo aspetto esteriore. Si contraddistingue per un'espressione abbastanza sveglia e l'occhio bene aperto. Le narici, le labbra ed il viso in generale sono dei buoni indicatori dello stato del mammifero. Infatti,...
Altri Mammiferi

Come alimentare un cavallo in modo corretto

I cavalli sono degli animali molto robusti e presentano un notevole stile, infatti vengono spesso impiegati in gare, dove si scommettono cifre di denaro abbastanza elevate; la loro muscolatura richiede un accurato mantenimento, sia nell'attività fisica,...
Cura dell'Animale

Tecniche di allevamento dei bovini

Fin dalla notte dei tempi, l'allevamento dei bovini era finalizzato alla produzione di forza lavoro e molto meno come riserva di carne, visto il costo elevato nel mantenere più capi di bestiame e l’impossibilità di conservare a lungo la carne. Ora...
Altri Mammiferi

Le più famose razze di conigli da allevare

Allevare il bestiame è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello e gratificante. Innumerevoli infatti sono le razze di animali che si possono allevare. È di fondamentale importanza se si decide di allevare un qualsiasi animale, garantirgli...
Altri Mammiferi

Come alimentare un cavallo anziano

Come saprai i cavalli più anziani hanno bisogno di proteine ​​e grassi nella loro dieta rispetto alle loro controparti di mezza età. È anche meglio se si può fornire loro la fibra nella loro dieta che è facilmente digeribile. Il cavallo è generalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.