Animali domestici e condominio: le regole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La nuova legge del 2013 afferma che " le norme condominiali non possono vietare di possedere animali da compagnia all'interno del proprio appartamento". È necessario quindi parlare della differenza che c'è tra animali domestici e animali da compagnia. Gli animali domestici si definiscono tali perché hanno subito un processo di "domesticazione" ovvero l'uomo è riuscito negli anni ad avere su di loro un controllo totale o parziale. Gli animali da compagnia, come cani e gatti, hanno in più lo scopo di fare compagnia all'uomo. La mucca, per fare un esempio, è un animale domestico ma non di compagnia.
Qui di seguito elenchiamo alcune regole per far convivere i nostri animali domestici all'interno del condominio.

26

Regole per l'utilizzo delle parti condominiali

L'uso delle parti condominiali come scale, ascensore o cortile è consentita agli animali solo se in compagnia del proprio padrone che deve tenere sotto controllo il comportamento corretto del proprio animale. Tenere il cane al guinzaglio o con la museruola in caso di cani di grossa taglia o particolarmente aggressivi per evitare che possano causare danni a cose o persone. Devono lasciare sempre pulite e prive di odori tutte le parti comuni utilizzate dall'animale.

36

Rumori fastidiosi

Il proprietario deve impedire che il proprio cane possa molestare o causare disturbo ai vicini di casa. L'abbaiare prolungato o giochi troppo rumorosi sono causa di molte discussioni e litigi. Se la cosa persiste senza nessun intervento mirato da parte del padrone il Giudice di Pace può richiedere l'allontanamento dell'animale.

Continua la lettura
46

Igiene e pulizia

Il proprietario deve provvedere al benessere dei propri animali e preoccuparsi di fornire loro una corretta igiene e cura personale per prevenire l'insorgere di malattie. Il rispetto di condizioni igieniche corrette impedisce la formazione di cattivi odori e di conseguenza inutili fastidi o discussioni con i vicini.

56

Omessa custodia

È assolutamente vietato lasciare i propri animali domestici soli per molti giorni sui balconi/terrazzi o all'interno dell'appartamento. L'animale si sente abbandonato e cercherà di attirare l'attenzione con rumori molto forti e latrati continui. Tale comportamento può arrecare disturbo ai vicini di casa interrompendo o impedendo il regolare riposo. In questo caso la Polizia Municipale può applicare una multa amministrativa al proprietario che ha "abbandonato" l'animale per troppi giorni.

66

La regola del buon senso

Regola non scritta e non obbligatoria ma sicuramente una delle più importanti. Avere il diritto di tenere un animale domestico in casa non ci permette di scordare le buone maniere e le cortesie di buon vicinato. Una piccola lamentela del vicino che vi fa notare un continuo abbaiare del vostro cane non deve infastidirvi ma farvi riflettere. Il comportamento del vostro animale potrebbe essere un segnale di disagio da non sottovalutare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

5 consigli per fotografare gli animali domestici

La fotografia è un hobby che appassiona ognuno di noi. Con l'avvento degli smartphone, non occorre più avere una reflex di ultima generazione per creare delle ottime foto. Basta aggiungere qualche effetto e in poco tempo otteniamo delle immagini molto...
Animali da Compagnia

Come proteggere gli animali domestici dal caldo

Il forte caldo e l'umidità possono essere dannosi per la salute degli animali domestici. Infatti, nel periodo estivo, soprattutto quando le giornate sono particolarmente afose è importante ricorrere a degli utili accorgimenti per assicurarsi che i nostri...
Animali da Compagnia

Gli animali domestici più strani del mondo

Chi ama gli animali, sa che senza di loro la vita non sarebbe la stessa. Anche se non sono dotati del dono della parola, spesso e volentieri potremo dire che riescano a capirci più di certi esseri umani. Fedeli compagni di viaggio, ci tengono compagnia...
Animali da Compagnia

Come pulire gli accessori dei nostri animali domestici

Se in casa abbiamo degli animali domestici come ad esempio cani, gatti e uccellini, è importante per farli vivere a loro agio e in buone condizioni di salute, igienizzare periodicamente i loro accessori. A tale proposito ecco dunque una guida, con alcuni...
Animali da Compagnia

Animali domestici: quali sono e quali cure

C'è da precisare che non tutti gli animali possono essere addomesticati o possono vivere serenamente a stretto contatto con l'uomo. Nonostante l'amore per gli animali, ce ne sono alcuni che proprio non ci sentiamo di considerare come animali domestici,...
Animali da Compagnia

5 motivi per crescere i bambini in compagnia degli animali domestici

I bambini di oggi spesso non riescono a vivere le loro giornate al meglio, poiché tante avversità li circondano. Problemi di famiglia, solitudine, stress e videogiochi che creano nella loro indole un senso di disagio, che poi si protrae anche da adulti....
Animali da Compagnia

Gli animali domestici più longevi

È bello avere un animale a casa perché con la loro tenerezza rallegrano la vita familiare. Chi decide di prendere un animale con sé deve anche prestargli le dovute cure affinché viva in buona salute. Ci sono degli animali domestici che vivono più...
Animali da Compagnia

Come curare gli animali domestici in modo naturale

Se abbiamo alcuni animali domestici, è importante controllare periodicamente il loro stato di salute in modo da evitare che possano ammalarsi, con un conseguente esborso economico per sostenere le spese veterinarie. In commercio esistono specifici medicinali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.