Animali domestici: quali sono e quali cure

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

C'è da precisare che non tutti gli animali possono essere addomesticati o possono vivere serenamente a stretto contatto con l'uomo. Nonostante l'amore per gli animali, ce ne sono alcuni che proprio non ci sentiamo di considerare come animali domestici, sebbene pochi originali e a volte temerari si cimentino nella cura di animali selvatici e persino pericolosi. La nostra lista, tuttavia, vuole analizzare gli animali domestici, quelli più comuni, dunque andremo a vedere quali sono e di quali cure hanno bisogno. Anima!

26

Gli uccelli

Vogliamo citare, innanzitutto, gli uccelli, in quanto si tratta di animali decisamente più gestibili rispetto ad altri più impegnativi. Pappagalli, canarini o passerotti, le loro esigenze primarie riguardano principalmente la temperatura, che deve essere costante ed adatta al loro tipo di sangue (ad esempio, alcune varietà esotiche sono a sangue caldo) e la pulizia del loro ambiente, per evitare che possano cibarsi persino dei loro escrementi. Quindi, bisognerà tenere perfettamente pulite le loro gabbiette o voliere e non far mancare loro, ovviamente, il giusto cibo e molta acqua fresca ed abbondante. A seconda poi della tipologia di volatile, potrà essere necessario seguire ulteriori consigli che il proprio veterinario saprà consigliare.

36

I pesci

Altro animale domestico apparentemente poco impegnativo è il pesce. Ce ne sono di tantissime specie, da quellepiù comuni come il pesce rosso, fino a specie tropicali e persino rare. Sembra strano, ma i pesci sono difficilissimi da gestire e mantenere il buona salute, perché sono molto delicati e non hanno inoltre nessun modo per comunicarci le loro esigenze (come potrebbe in qualche modo fare un cane o un gatto!). Bisognerà, dunque, fare attenzione alla presenza di cloro nell'acwua, alla giusta quantità di cibo, che non dovrà essere nè troppo nè troppo poco, la temperatura dell'acqua e la sua corretta aerazione, la pulizia assoluta della loro acqua, e persino evitare il diffondersi di eventuali malattie infettive che potrebbero sterminare un intero acquario.

Continua la lettura
46

Il cane

Non possiamo non citare il più famoso tra gli animali domestici, il più caro e fedele amico dell'uomo: il cane. Si tratta di un mammifero e tantissime sono le razze in circolazione, da quelle pure fino ai meticci, ossia incroci di più razze. Quale che sia la razza del vostro cane, le sue esigenze sono molto intuibili, perché molto spesso simili a quelle che potreste riservare ad bambino. Ovviamente la corretta alimentazione e la perfetta igiene, evitandogli infestazioni da insetti e parassiti che possono rivelarsi pericolosi anche per l'uomo, sono di primaria importanza. Ma non c'è da dimenticare che il cane ha bisogno anche di affetto, coccole e tante attenzioni. I cani possono soffrire di solitudine come le persone, quindi sarà bene dedicargli del tempo e portarli a spasso e a giocare. Si tratta di animali molto molto giocherelloni, affettuosissimi con i bambini e spesso addestrati per aiutare l'uomo in numerose attività anche per scopi sociali e di utilità pubblica (come i cani poliziotto, i cani per i non vedenti, i cani da pet-therapy e molti altri ancora). Se avete un cane, avete un amico, quindi consideratelo e trattatelo come tale!

56

Il gatto

Tutto ciò che abbiamo detto per il cane riguarda un po' anche il gatto, sebbene la sua natura sia leggermente diversa, più evasiva e a volte persino un po' sfuggente. Si tratta pur sempre di felini, quindi una razza originariamente selvatica, ma nel caso del gatto di casa le cose sono un po' cambiate. Il gatto, comunque, saprà darvi tantissimo affetto, compagnia e molte coccole, che dovrete ricambiare anche con una perfetta cura della sua alimentazione, della sua igiene e toelettatura e ovviamente trascorrendo del tempo in loro compagnia. Un gatto saprà riempirvi persino le giornate più uggiose.

66

I roditori

Sebbene la lista degli animali domestici sia molto ampia e persino un po' soggettiva, vogliamo dedicare un ultimo paragrafo ai roditori. Sicuramente è più difficile capire il loro comportamento e le loro esigenze, ma la prima cosa fondamentale sarà informarsi bene sulla loro corretta alimentazione. Che si tratti di criceti, furetti, conigli o porcellini d'india, sarà bene fare accurate ricerche e chiedere aiuto al veterinario sulla loro specifica alimentazione. Inoltre, bisognerà rispettare le loro preferenze di vita e di habitat, come ad esempio il coniglio che ama i luoghi bui e la presenza di erba da mangiare. Non dimentichiamo, infine che se si tratta di roditori un motivo ci sarà: non facciamo mancare loro, dunque, qualcosa da rosicchiare! Buona avventura!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

5 consigli per fotografare gli animali domestici

La fotografia è un hobby che appassiona ognuno di noi. Con l'avvento degli smartphone, non occorre più avere una reflex di ultima generazione per creare delle ottime foto. Basta aggiungere qualche effetto e in poco tempo otteniamo delle immagini molto...
Animali da Compagnia

Gli animali domestici più strani del mondo

Chi ama gli animali, sa che senza di loro la vita non sarebbe la stessa. Anche se non sono dotati del dono della parola, spesso e volentieri potremo dire che riescano a capirci più di certi esseri umani. Fedeli compagni di viaggio, ci tengono compagnia...
Animali da Compagnia

Come pulire gli accessori dei nostri animali domestici

Se in casa abbiamo degli animali domestici come ad esempio cani, gatti e uccellini, è importante per farli vivere a loro agio e in buone condizioni di salute, igienizzare periodicamente i loro accessori. A tale proposito ecco dunque una guida, con alcuni...
Animali da Compagnia

Gli animali domestici più affettuosi

Gli animali domestici sono in grado di donare affetto e gioia ai loro proprietari, in cambio sono necessari rispetto e piccole accortezze da parte di questi ultimi. Alcune specie di animali però sono più predisposte di altre al contatto con l'uomo,...
Animali da Compagnia

5 motivi per crescere i bambini in compagnia degli animali domestici

I bambini di oggi spesso non riescono a vivere le loro giornate al meglio, poiché tante avversità li circondano. Problemi di famiglia, solitudine, stress e videogiochi che creano nella loro indole un senso di disagio, che poi si protrae anche da adulti....
Animali da Compagnia

Animali domestici e condominio: le regole

La nuova legge del 2013 afferma che " le norme condominiali non possono vietare di possedere animali da compagnia all'interno del proprio appartamento". È necessario quindi parlare della differenza che c'è tra animali domestici e animali da compagnia....
Animali da Compagnia

Come proteggere gli animali domestici dal caldo

Il forte caldo e l'umidità possono essere dannosi per la salute degli animali domestici. Infatti, nel periodo estivo, soprattutto quando le giornate sono particolarmente afose è importante ricorrere a degli utili accorgimenti per assicurarsi che i nostri...
Animali da Compagnia

Come curare gli animali domestici in modo naturale

Se abbiamo alcuni animali domestici, è importante controllare periodicamente il loro stato di salute in modo da evitare che possano ammalarsi, con un conseguente esborso economico per sostenere le spese veterinarie. In commercio esistono specifici medicinali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.