Cani: come mettere in sicurezza il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Chi decide di adottare un cane in casa sa per certo di guadagnarsi un amico fedele ed una compagnia insostituibile; allo stesso tempo avere cura di un amico a quattrozampe è molto impegnativo e richiede alcuni cambiamenti nella routine domestica. Ci sono cani adatti a vivere in appartamento, e altri che invece necessitano di stare all'aperto e che quindi si possono prendere solo se si possiede un giardino. Il giardino, inoltre, deve essere sistemato in modo che non corra il rischio di essere completamente devastato dal nuovo cucciolo, e che il cane stesso non corra pericoli. Ecco qualche suggerimento su come mettere in sicurezza il giardino se si possiedono dei cani.

24

Il primo accorgimento da adottare è una robusta recinzione del giardino, che impedisca al cane di scappare ma anche di essere importunato da eventuali disturbatori esterni. La recinzione non deve presentare pericoli per l'animale, quindi deve essere priva di parti sporgenti, di spunzoni metallici, e di varchi che potrebbero invogliare il cane a tentare di farsi largo verso l'esterno. Periodicamente quindi va fatta manutenzione per verificare che il recinto sia integro, e che il cane non abbia provato a scavare buche per superarlo da sotto. Detto questo, la recinzione può essere realizzata con il materiale che si ritiene più idoneo (una rete, aste di metallo o di legno).

34

In giardino si deve posizionare una cuccia in cui il cane possa trovare rifugio in caso di cattivo tempo. La cuccia deve essere sufficientemente grande per ospitare le sue dimensioni. Non importa che sia bella dal punto di vista estetico: questo interessa solo al padrone! Invece è importante che sia molto solida, che possa riparare l'animale dalle intemperie, e che non sia verniciata con sostanze che potrebbero infastidire il fine olfatto del cane. Non bisogna badare troppo al risparmio quando si acquista una cuccia: una struttura economica potrebbe rappresentare un pericolo per il cane perché non abbastanza resistente e soggetta a rotture e danneggiamenti.

Continua la lettura
44

L'ultima accortezza da adottare riguardo alla cuccia sta nel posizionarla in modo che il suo ingresso sia cieco, ovvero non dia modo al cane di osservare l'esterno del giardino. Infatti potrebbe vedere altri cani, o essere infastidito da qualcuno di passaggio, e ciò nuocerebbe sia alla sua tranquillità che a quella del vicinato. Bisogna infine fare attenzione alle piante che si tengono in giardino. Molte specie vegetali possono essere innocue per l'uomo ma molto velenose per gli animali. Il cane ha la tendenza a mordere e leccare quello che gli sta intorno, per questo bisogna sincerarsi che le piante che si tengono in vaso o in aiuola non presentino pericoli per la sua salute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come creare un box per cani in giardino

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti vengono abbellite le varie stanze in base ai propri gusti personali. Ma oltre alle camere, alcuni soggetti hanno la fortuna di possedere un giardino. Quindi viene sistemato un bel tavolo...
Cani

Cani e bambini: 5 regole di pulizia, protezione e sicurezza

La presenza di un amico a quattro zampe come membro della famiglia può costituire una preziosa risorsa per la crescita affettiva dei bambini, grazie al rapporto privilegiato che i piccoli instaurano con l'animale che diviene un impareggiabile compagno...
Cani

Come fare una lettiera per cani in giardino

Se abbiamo un giardino, l'ideale è realizzare nelle immediate vicinanze una lettiera per cani, in modo da poterla comodamente pulire con una cannula, e nel contempo non tenerla in casa, a contatto con il cattivo odore che comunque emana. In questa guida,...
Cani

5 regole da rispettare nell'area cani

Molti parchi in Italia sono ormai dotati di una o più aree cani. Questi spazi permettono di lasciare liberi i propri cani in tutta sicurezza e in un luogo ad essi dedicato; tuttavia chi volesse utilizzare un'area cani deve sapere che ci sono alcune norme...
Cani

I migliori cani da guardia di grande taglia

Un cane da guardia deve avere determinate caratteristiche, sia fisiche che caratteriali, in modo da ottimizzare il suo ruolo di custode. Il cane deve avere uno spiccato senso del controllo del proprio territorio. Di solito il buon vecchio cane da guardia...
Cani

Come creare un recinto per cani

Il cane è uno fra gli animali domestici più diffusi. Discende dal lupo e nei secoli l'uomo lo ha addomesticato, fino a diventare il suo amico più fedele. Essendo un mammifero che deriva da situazioni di vita all'aperto, ha il bisogno di trascorrere...
Cani

I cani più adatti per i bambini

Eccoci qui, pronti a proporre una guida molto utile, per imparare quali sono i cani più adatti per i bambini, affinché possano vivere con questo splendido animale, un rapporto unico e speciale, che nessuno potrebbe creare. Avere in casa un animale è...
Cani

Come adattare il giardino al cane

Chi possiede una cane in casa e, allo stesso tempo, ha la fortuna di avere anche un giardino attiguo, può dedicare una parte di esso al proprio animale domestico. Questo è molto importante perché i cani, soprattutto quelli di grandi dimensioni, hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.