Cani in luoghi pubblici: le principali regole

Tramite: O2O 12/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Adottare un cane è una scelta che può migliorare, oltre che la sua, anche la nostra qualità di vita; si tratta di un animale di grande compagnia, capace di ricambiare con trasporto il nostro affetto, che può diventare un fidato compagno di vita, al pari di un membro della famiglia.Ovviamente dobbiamo prendercene cura, senza mai fargli mancare nulla, ma anche rispettare le regole riguardo tutti gli aspetti della sua vita, dalla sua salute alla sua registrazione, ma anche alla sua presenza nei luoghi pubblici. Ecco le principali regole da rispettare, per evitare di avere problemi e andare in giro informati e in tutta tranquillità con il nostro amico a quattro zampe.

26

I cani guida

Prima di tutto, è bene sapere che a livello legale i cani guida, ad esempio quelli che accompagnano persone diversamente abili, sono soggetti ad un regolamento diverso, e hanno generalmente più libertà dei cani da compagnia.Se il tuo caso è questo, quindi, è opportuno che ti informi a riguardo, tenendo conto delle indicazioni e delle leggi in merito.

36

Il guinzaglio

Il guinzaglio, quando porti a spasso il tuo cane, non deve mai mancare: la legge prevede che il padrone dell'animale, quando si trova con il cane in un'area urbana o in un luogo aperto al pubblico, debba tenerlo sempre al guinzaglio.La lunghezza del guinzaglio, tra il collare del cane e la tua mano, non deve superare il metro e mezzo, ed è bene scegliere un tipo di catena che si adatti alla corporatura e alla forza del cane, così che non rischi di scapparti di mano o rompersi.

Continua la lettura
46

La museruola

Nonostante sia meno "consueta" e rara da vedere in giro, la legge prevede di portare con sé anche la museruola, da scegliere della misura giusta in base alle dimensioni del muso del cane; può essere sia rigida che morbida.Non è necessario che la indossi sempre, ma dovrai fargliela indossare in caso di pericolo per l'incolumità delle altre persone presenti o se un'autorità competente ti chiede di farlo.

56

La raccolta delle deiezioni

Uno dei motivi per cui si porta a spasso il cane è anche quello di farlo "andare in bagno"; una volta che l'ha fatto, però, dovrai ricordarti di raccogliere le deiezioni, per evitare di sporcare i luoghi pubblici; in commercio puoi trovare ogni tipo di sacchetto e porta-sacchetto possibile.Oltre a questo, dovrai evitare come meglio riesci che il cane sporchi con l'urina i muri di case e negozi, ma anche le macchine e altre eventuali strutture pubbliche; porta sempre con te una bottiglietta d'acqua per ripulire la zona che ha sporcato.

66

L'ingresso nei locali pubblici

Secondo la legge, l'ingresso dei cani è vietato nei negozi di alimentari, nei cinema, nei teatri e negli ospedali, per ragioni di sicurezza e pulizia dell'ambiente.Riguardo tutti gli altri luoghi pubblici, compresi bar e ristoranti, la legge non pone divieti, ma il proprietario del locale, con un apposito cartello ben in evidenza all'ingresso, può porre il divieto da sé.Si tratta comunque di disposizioni di competenza regionale, ed è bene che ti informi in modo approfondito su quelle che più ti interessano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

I principali cibi pericolosi per i cani

Dare al cane i nostri scarti non è mai una buona idea. E non lo è neanche premiarli dopo una buona azione con una quello che si ha nel frigorifero. Esistono, ahinoi, dei cibi che il nostro amico a quattro zampe non dovrebbe mai e poi mai ingerire. Alcuni...
Cani

I principali metodi di addestramento per cani

Le tecniche di addestramento per cani sono tante e capire qual è quella piú adatta a noi ed al nostro cane puó essere difficile. Razza, indole, etá del cane; pazienza, costanza e tenacia del proprietario; contesto familiare ed abitativo sono fra...
Cani

Cani e bambini: 5 regole di pulizia, protezione e sicurezza

La presenza di un amico a quattro zampe come membro della famiglia può costituire una preziosa risorsa per la crescita affettiva dei bambini, grazie al rapporto privilegiato che i piccoli instaurano con l'animale che diviene un impareggiabile compagno...
Cani

I 10 errori più comuni che gli uomini commettono con i loro cani

Nascere come buoni padroni di un cane non è mai così scontato. Anche il padrone più affettuoso e premuroso, nel rapporto con il proprio cane, commette spesso degli errori che vanno corretti nel più breve tempo possibile. Come stabilire una buona relazione...
Cani

I cani più adatti per i bambini

Eccoci qui, pronti a proporre una guida molto utile, per imparare quali sono i cani più adatti per i bambini, affinché possano vivere con questo splendido animale, un rapporto unico e speciale, che nessuno potrebbe creare. Avere in casa un animale è...
Cani

Come aprire una toelettatura per cani

Sei un amante degli animali, in particolare dei cani, e vuoi far diventare la tua passione un lavoro? Come fare? Beh, al giorno d'oggi, per fortuna, sono molte di più le persone che adottano cani e soprattutto sono aumentate le cure che questi padroni...
Cani

Come trattare l'infezione fungina nei cani

I cani sono i migliori amici dell'uomo ed è per questo che per ricambiare in modo amorevole la loro affettuosa compagnia è importante prendersi cura di loro specialmente quando sono vittime di malattie. Un'infezione fungina, non è di solito nulla di...
Cani

Come accudire una cucciolata di cani

Accudire e vedere crescere i cuccioli, è una esperienza molto gratificante. Per occuparsene in maniera adeguata è però necessario conoscere alcune regole fondamentali, semplici comportamenti che ti permetteranno di accudire una cucciolata di cani nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.