Certosino: caratteristiche e cura

Tramite: O2O 10/05/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Certosino è sicuramente uno dei gatti più incantevoli che esistano: è una razza di felina molto nota proprio per l'aspetto massiccio e forte che, al tempo stesso, conserva una grande eleganza grazie al suo splendido mantello grigio. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi spiegherò tutto ciò che c'è da sapere sul Certosino, dalla storia, alle caratteristiche, alla cura, fornendovi inoltre, tutte le informazioni fondamentali e qualche piccolo suggerimento su questa magnifica razza felina. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Spazzola a setole morbide o panno umido
  • Cibo per gatti
36

Origine

Il Certosino è una razza che ha almeno tre secoli. Fu selezionata, infatti, intorno al '700 in Francia e, grazie alla bellezza e alla raffinatezza del muso e del mantello di questo gatto, fu etichettato come "gatto nazionale francese". Questa razza, però, non era allevata soltanto come animale da compagnia; il Certosino veniva, infatti, anche mangiato e la sua pelliccia morbida e soffice veniva utilizzata per realizzare un particolare tipo di lana grigia, considerata anche molto pregiata. Fortunatamente, questa abitudine con il tempo è andata persa e il gatto Certosino è diventato una delle più famose razze feline da compagnia del mondo.

46

Cura e carattere

Questo perché ha un carattere straordinario: è infatti molto docile e pacato, e proprio per questo è stato soprannominato "il gatto-cane". Inoltre, ama molto sia il proprio padrone che gli estranei e se minacciato, invece, di graffiare, preferisce nascondersi in un posto tranquillo. Il mantello di questo micio, di un colore grigio di varie intensità come il grigio blu e il grigio chiaro, è morbidissimo e dall'aspetto lanuginoso. Per quanto riguarda la cura del pelo, esso non richiede particolari attenzioni, ma andrebbe spazzolato minimo una volta a settimana e durante il periodo di muta, deve essere rimosso il pelo morto con una spazzola a setole morbide o con un panno umido.

Continua la lettura
56

Caratteristiche

Nella totalità, è un gatto quasi dall'aspetto "arrotondato"; il suo peso può raggiungere anche i 6 kg, ha zampe corte rispetto al corpo e piedi rotondi, come anche la coda, che però si assottiglia verso la punta. Gli occhi sono grandi, e al momento della nascita sono di un bel colore blu, mentre dopo circa un anno sono di colore arancio-rame, il muso è prorompente ma la testa è allargata sulle guance. Le orecchie sono poco aperte alla base per poi arrotondarsi leggermente sulla punta. Per questo motivo, bisogna porre molta attenzione alla sua alimentazione, dividendogli opportunamente pasti di piccole quantità durante il giorno. Seguendo questi utili e semplici passi, riuscirete in pochissimo tempo a diventare dei veri e propri esperti sul gatto Certosino.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come tutti i gatti, anche il Certosino, leccandosi, può ingerire pelo. Se dovesse manifestare vomito, è necessario consultare un veterinario, che consiglierà dei prodotti appositi contro il vomito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Savannah: caratteristiche e cura

Il Savannah è un gatto ibrido, cioè nasce dall'incrocio tra un servalo (specie di gattopardo africano) e un gatto domestico. Non per niente è un gatto molto agile nel fare lunghi salti quindi ha la necessità di stare molto all'aperto e di avere molto...
Gatti

British Shorthair: caratteristiche e cura

Il British Shorthair è un bellissimo e robusto gatto dagli occhi dolci che catturerà sicuramente la vostra attenzione, regalandovi tante soddisfazioni. Come tutti i gatti, necessita di una particolare cura e di un'alimentazione equilibrata che lo aiuti...
Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Certosino Di Razza

I gatti possiedono sempre e comunque un gran fascino ed è facile che vengano scelti come compagni di vita, ma in questa guida impareremo a riconoscere e a distinguere un gatto di razza da un gatto non di razza e precisamente quella del Certosino. È...
Gatti

Come prendersi cura di un maine coon

Il Maine Coon è un gatto estremamente affascinante capace di colpire grandi e piccini sia per il suo aspetto maestoso che per il suo carattere riflessivo ma allo stesso tempo giocoso. Nonostante il lungo pelo e le grandi dimensioni possano far pensare...
Gatti

Come prendersi cura di un gatto persiano

Il gatto persiano ha un pelo davvero folto e lungo e un musetto "schiacciato". Non è una razza sorta spontaneamente ma appartiene ad una specie voluta e selezionata dall'uomo. Proprio per questo non è dotata di difese innate per i piccoli "inconvenienti"...
Gatti

Come prendersi cura di un gattino

Prendersi cura di un gattino non è affatto semplice, in particolare se lo si adotta molto piccolo. In questo caso bisognerà tener conto delle cure neonatali di cui necessita e di come portarlo allo svezzamento per poterlo immettere poi gradualmente...
Gatti

Come prendersi cura del pelo del gatto

In questo articolo vedremo oggi come prendersi cura del pelo del gatto. Esso è veramente molto importante, in quanto ha il compito di proteggere l'animale dall'umidità, dal freddo e dagli sbalzi della temperatura. Perciò, è fondamentale prendersi...
Gatti

Come riconoscere una frattura nel gatto e come si cura

Avere un animale domestico non è semplice. Come accade con i bambini molto piccoli, infatti, soprattutto quando uno di essi si trova in condizioni di salute precarie e non si sente molto bene, è davvero difficile capirlo e correre ai ripari. Scegliere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.