Come abituare il cane al trasportino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in modo che il vostro amico a quattro zampe non subisca traumi e disagi durante gli spostamenti. Questa guida, a tale proposito, si occuperà di fornire alcuni suggerimenti e pratici consigli su come è possibile trasportare al meglio il vostro cane e, in particolar modo, su come utilizzare nella maniera più naturale possibile il trasportino, in modo tale da abituare con molta gradualità il proprio animale a viaggiare chiuso all'interno di uno spazio limitato, seppur confortevole. Ecco, dunque, come bisogna procedere.

27

Occorrente

  • trasportino
37

Il primo passo fondamentale da compiere è quello di permettere al cane di prendere confidenza con il trasportino già prima del viaggio. Pertanto, la cosa migliore per evitare che il cane rimanga traumatizzato, se costretto ad entrare nel trasportino all'ultimo minuto, è la seguente: appare assolutamente sconsigliabile tenere sempre conservato il trasportino, ma è opportuno piuttosto averlo sempre a portata di mano, in modo tale che il cane si abitui alla sua presenza e possa quindi entrare e uscire quando vuole, in maniera del tutto naturale e senza costrizioni.

47

L'adozione di tale precauzione consentirà all'animale non solo di familiarizzare con la figura del trasportino, ma anche, lasciandovi all'interno il proprio odore, di considerarlo un oggetto di sua proprietà. Un tale comportamento avrà come naturale conseguenza quella che il cane finirà per considerarlo come uno spazio amico, un posto nel quale potersi tranquillamente rifugiare nel momento in cui dovesse venire a trovare in un ambiente diverso dal solito, quale potrebbe essere il treno, l'auto, l'aereo o una casa non propria.

Continua la lettura
57

Inoltre, risulta essere molto importante, per tutti coloro che sono soliti viaggiare con il proprio cane, scegliere il trasportino più adatto, sia per dimensione che per comodità. La struttura ideale è sicuramente quella dotata di una sola grata, poiché questo gli consentirà di sentirsi maggiormente al sicuro, e di tenere sotto controllo la situazione. Qualora, infatti, il trasportino avesse più finestre, il cane potrebbe sentirsi circondato da persone sconosciute e rumori insoliti, poco familiari, con la inevitabile conseguenza di avvertire un maggiore disagio, se non addirittura un vero e proprio trauma. Quando si decide di acquistare un trasportino, inoltre, è buona regola verificare tra le altre cose la sicurezza e l'affidabilità dei ganci di chiusura di cui è dotato. Ad ogni modo, fatevi consigliare dal rivenditore di fiducia, portando con voi il cane, in maniera tale che si possa verificare in maniera diretta la comodità del trasportino.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane alla presenza del gatto

Si è sempre risaputo che cane e gatto non vanno d'accordo, ma questo succede solitamente in un ambiente esterno soprattutto in natura dove le regole sono essenziali per la sopravvivenza. In realtà questi due esemplari possono benissimo convinvere, basta...
Cani

Come scegliere un trasportino per cani

Quando si avvicinano le vacanze si pensa sempre ai viaggi da fare. Ovviamente, tutta la famiglia viene coinvolta e perfino i cuccioli di casa. Per questa ragione, bisogna organizzarsi in maniera tale da non creare disagi agli animaletti di famiglia. Facendo...
Cani

Come abituare il cane all'auto

Sono sempre più le persone che decidono di adottare un animale perché questo è in grado di trasmetterci felicità, serenità ed affetto in qualunque momento della giornata. Tuttavia prima di fare un passo di questo tipo dovremo essere sicuri di poterlo...
Cani

Come abituare il cane a mangiare le crocchette

Sicuramente scegliere di alimentare il vostro amico a quattro zampe con cibo secco e pronto comporta per voi notevoli vantaggi. In primo luogo infatti vi risparmierà di trascorrere molto tempo tra i fornelli. Inoltre un'alimentazione di questo genere...
Cani

Come abituare un cucciolo a dormire tutta la notte

Avete da poco adottato un cane e già siete disperati perché passate le notti in bianco in quanto il cucciolo piange e non vuole saperne di dormire? Se la risposta è sì, allora mantenete la calma e non lamentatevi: accertatevi, prima di tutto, che...
Cani

Come migliorare il comportamento del cane durante la visita dal veterinario

Avere un cane in casa non significa soltanto coccolarlo, giocarci e dargli da mangiare. Fin da cucciolo, il cane ha bisogno di cure mediche, in particolar modo delle vaccinazioni, per poter crescere sano. Purtroppo, però, nonostante tutto, nel corso...
Cani

Come abituare un maltese al tappetino igienico

Se ci piacciono i cani e vorremmo avere un piccolo cucciolo da allevare in casa, il Maltese è proprio quello più indicato per chi è alle prime armi. E non solo per la sua piccola taglia, ma anche per il suo carattere particolarmente intelligente e...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta la sua cuccia

Il miglior amico dell'uomo è il cane, ma accade a volte che il padrone e il suo animale domestico non entrino subito in sintonia, e quindi in alcuni casi, c'è bisogno di qualche dritta da adottare. Ad esempio accade spesso che il cane si rifiuta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.