Come abituare il cane all'auto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono sempre più le persone che decidono di adottare un animale perché questo è in grado di trasmetterci felicità, serenità ed affetto in qualunque momento della giornata. Tuttavia prima di fare un passo di questo tipo dovremo essere sicuri di poterlo sempre curare e dedicargli un po' del nostro tempo e del nostro affetto. Dopo averlo adottato, dovremo cercare piano piano di farlo abituare alle nostre abitudini in modo da farlo vivere sempre serenamente. Su internet potremo trovare moltissime guide che ci spiegheranno passo dopo passo come addestrare correttamente il nostro cane. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a far abituare correttamente il nostro cane all'auto.

27

Occorrente

  • Pazienza
  • Amore
37

Familiarizzare con l'auto

Per prima cosa, non andare di fretta, e dare al cane tutto il tempo per ambientarsi e familiarizzare con l'auto senza forzature, dovrà avvenire tutto in maniera naturale e spontanea. Sarà bene, specialmente all'inizio, lasciare libero il nostro cucciolo di entrare ed uscire dall'auto, facendogli esplorare ed annusare ogni angolino, così da prendere confidenza con l'ambiente. Pertanto, sarà opportuno sistemare un cuscino, una coperta o un giocattolino del nostro cucciolo, così che possa sentirsi al sicuro ritrovando il suo odore nell'abitacolo dell'auto. Tutto ciò dovrà avvenire inizialmente a motore rigorosamente spento. Dopo aver osservato le sue reazioni e finché non lo vedremo del tutto a suo agio nel nuovo ambiente, continuiamo a lasciargli libero accesso all'auto finché non ci sembrerà pronto per il passaggio successivo.

47

Accendere il motore

Ormai il nostro cucciolo si sentirà totalmente a suo agio nell'auto, avrà trovato un angolino tutto suo in cui sentirsi al sicuro e perfettamente tranquillo. A questo punto potremo provare ad accendere il motore ed osservare cosa succede. Cerchiamo di stargli sempre vicini e magari portiamo qualche biscottino o crocchetta da dargli come premio in caso decida di restare invece di scappare con la coda tra le zampe. Se dovesse verificarsi quest'ultima situazione, non insistiamo, ma proviamo un altro giorno. Se il nostro amico sembra invece a suo agio, passiamo alla prova del nove: è ora di muoversi.

Continua la lettura
57

Iniziare a muoversi

Siamo al passo decisivo: la passeggiata in automobile. Prima di tutto alcune accortezze pratiche: non diamo molto cibo al cane prima del viaggio, teniamo sempre a portata di mano dell'acqua, lasciamo i finestrini leggermente aperti per farlo respirare. È fondamentale che il cane associ il viaggio in macchina a un'attività piacevole, quindi usiamola spesso per portarlo a passeggiare al parco o in altri luoghi di svago. Attenzione inoltre al nostro stile di guida, niente frenate e accelerazioni brusche.

67

Ricorrere al veterinario

Se notiamo che il cane continua a manifestare malessere e ad essere agitato, potrebbe soffrire di mal d'auto. In questo caso è opportuna una visita dal veterinario, che potrà somministrare farmaci appositi o darci consigli su come far stare bene il nostro amico a quattro zampe.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tranquillizzate continuamente il cane, trasmettendo calma e serenità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane alla presenza del gatto

Si è sempre risaputo che cane e gatto non vanno d'accordo, ma questo succede solitamente in un ambiente esterno soprattutto in natura dove le regole sono essenziali per la sopravvivenza. In realtà questi due esemplari possono benissimo convinvere, basta...
Cani

Come abituare il cane al trasportino

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in...
Cani

Come abituare il cane a mangiare le crocchette

Sicuramente scegliere di alimentare il vostro amico a quattro zampe con cibo secco e pronto comporta per voi notevoli vantaggi. In primo luogo infatti vi risparmierà di trascorrere molto tempo tra i fornelli. Inoltre un'alimentazione di questo genere...
Cani

Come abituare il cagnolino in auto

I viaggi in auto possono non essere rilassanti per tutti, specie quando si tratta di fare quelli più lunghi, il cagnolino è tra i primi a soffrirne e quindi bisogna fare qualcosa per evitare di fare dei viaggi che possono rivelarsi poco tranquilli....
Cani

10 consigli per viaggiare in auto con il cane

Il cane è il miglior amico dell'uomo. Un buon padrone non si sognerebbe mai di fare un torto al suo amico a quattro zampe, ma molto spesso ci si trova in condizione di doverlo trasportare da un luogo all'altro anche contro la sua volontà. È il caso...
Cani

Come evitare il mal d'auto del cane

In funzione delle stime ufficiali del Ministero della Sanità, il 19% dei cani italiani soffre di mal d'auto, mentre la percentuale scende a circa 17% in Europa: pertanto, ciò rappresenta una problematica comune che tormenta i vostri amici a quattro...
Cani

Come abituare un cucciolo a dormire tutta la notte

Avete da poco adottato un cane e già siete disperati? Il cucciolo piange e passate le notti in bianco? Non vuole saperne di dormire? Se la risposta è sì, mantenete la calma. Ha solo bisogno di abituarsi. Accertatevi, prima di tutto, che il cane abbia...
Cani

Come reagire di fronte a un cane sofferente chiuso in auto

Per molti animali domestici l'estate non rappresenta affatto una stagione piacevole. Il numero di cani, gatti, conigli o criceti che vengono abbandonati lievita enormemente durante i tre mesi estivi e, nonostante alcuni proprietari millantino di amare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.