Come abituare il cane alla macchina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli amici a quattro zampe sono sicuramente una gioia per l'uomo. Il cane, fido compagno, può essere una compagnia non solo quando si sta in casa, ma anche durante i viaggi. Naturalmente però bisogna tener presenti le loro esigenze. Quindi quando si decide di portare il proprio cane in vacanza e il viaggio da affrontare dovrete farlo in macchina, è importante seguire delle norme per rendere il viaggio il più confortevole possibile al vostro amico peloso. Talvolta i cani sono restii a salire in auto, dunque è possibile che dobbiate prima abituarlo. In questa guida vi spiegheremo, infatti, come abituare il cane alla macchina.

26

L'inizio

Per alcuni cani, specie all'inizio, entrare in auto può essere davvero un'esperienza poco piacevole. Molte volte, però, questo è dovuto alla negligenza dei proprietari che magari non usano tantissima cautela e cura nell'approcciare l'animale a questa nuova situazione. La prima regola di base è che il tutto deve avvenire gradualmente. Cominciamo posizionando all'interno del mezzo la coperta del cane (quella utilizzata in casa va benissimo). Apriamo l'automobile, lasciando il motore spento, e saliamo a bordo anche noi facendo compagnia al cane, lasciandolo all'interno il più possibile in modo che possa abituarsi.

36

La compagnia

Dopo la prima volta, che può durare 5 minuti circa, facciamo una passeggiata a piedi con il cane.
La seconda volta, sempre a motore spento, facciamo salire il cane in auto e lasciamolo almeno 10 minuti. Ricordiamoci di fargli compagnia, e di portare con noi un biscotto da dare nel momento in cui lo vedremo ben rilassato all'interno dell'abitacolo. Non forziamo comunque troppo i tempi, e dopo una decina di minuti al massimo facciamo scendere il cane e regaliamogli una bella passeggiata rilassante.

Continua la lettura
46

Il motore

A partire dalla terza volta, iniziamo ad abituare il cane al motore acceso della macchina. Naturalmente non bisogna iniziare subito con la macchina in movimento. Sarebbe un balzo eccessivo, e l'animale non avrebbe modo di abituarsi correttamente. Facciamo, invece, in modo che il cane rimanga tranquillo in macchina, e accendiamo il motore rimanendo semplicemente fermi. Non lasciamolo mai da solo, anzi diamogli come ricompensa un biscotto nel momento in cui lo vediamo, come nella fase precedente, in pieno relax.

56

Il fine delle fasi

A questo punto, una volta che il cane ha superato tutte queste fasi, si può passare alla prova vera e propria cercando di far abituare il cane a rimanere nell'automobile in moto. Per le prime volte naturalmente è preferibile scegliere percorsi non troppo lunghi. Man mano che il cane sarà abituato riuscirà ad affrontare viaggi sempre più lunghi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Viaggiando in auto con il cane lasciamo sempre aperto un po' il finestrino senza lasciare comunque che il cane viaggi con la testa al di fuori dello stesso.
  • Nei viaggi di lunga durata effettuiamo almeno una sosta ogni 2-3 ore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane all'auto

Sono sempre più le persone che decidono di adottare un animale perché questo è in grado di trasmetterci felicità, serenità ed affetto in qualunque momento della giornata. Tuttavia prima di fare un passo di questo tipo dovremo essere sicuri di poterlo...
Cani

Come viaggiare in macchina con il cane

Chi possiede un cane sa che quando c'è la necessità di portarlo in macchina, dovrebbe seguire alcune regole elementari necessarie per la tranquillità e la sicurezza dell'animale. In questa guida ci occuperemo proprio di questo, ovvero come viaggiare...
Cani

Come abituare il cane al trasportino

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in...
Cani

Come abituare il cane a mangiare le crocchette

Sicuramente scegliere di alimentare il vostro amico a quattro zampe con cibo secco e pronto comporta per voi notevoli vantaggi. In primo luogo infatti vi risparmierà di trascorrere molto tempo tra i fornelli. Inoltre un'alimentazione di questo genere...
Cani

Cosa fare se si trova un cane chiuso in macchina

Uno delle cose più brutte in cui ci si può imbattere durante le giornate assolate è vedere un cagnolino chiuso in macchina con i finestrini completamente chiusi. Purtroppo molti possessori di cani o animali in generale non si rendono conto che anche...
Cani

Come abituare un cucciolo a dormire tutta la notte

Avete da poco adottato un cane e già siete disperati perché passate le notti in bianco in quanto il cucciolo piange e non vuole saperne di dormire? Se la risposta è sì, allora mantenete la calma e non lamentatevi: accertatevi, prima di tutto, che...
Cani

Come abituare un maltese al tappetino igienico

Se ci piacciono i cani e vorremmo avere un piccolo cucciolo da allevare in casa, il Maltese è proprio quello più indicato per chi è alle prime armi. E non solo per la sua piccola taglia, ma anche per il suo carattere particolarmente intelligente e...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta la sua cuccia

Il miglior amico dell'uomo è il cane, ma accade a volte che il padrone e il suo animale domestico non entrino subito in sintonia, e quindi in alcuni casi, c'è bisogno di qualche dritta da adottare. Ad esempio accade spesso che il cane si rifiuta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.