Come abituare il coniglietto alla tua presenza

Di: Matteo D.
Tramite: O2O 18/09/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

La prima cosa che molti nuovi proprietari di coniglietti sono tentati di fare è raccogliere e coccolare il loro adorabile animale domestico. Tuttavia, maneggiare un coniglio deve essere eseguito con grande cura e cautela poiché è un animale delicato e che può spaventarsi se toccato dagli umani. Inoltre ha bisogno di tempo per adattarsi al nuovo ambiente, e un legame di fiducia deve essere stabilito prima di sentirsi a proprio agio con l'essere presi e coccolati. A tale proposito, ecco un guida in cui sono riportati alcuni suggerimenti su come abituare il coniglietto alla tua presenza.

26
Occorrente
  • Manuale sul coniglio
36

Trattare il coniglietto come un bebè

Il modo corretto di maneggiare il coniglio è raccoglierlo con entrambe le mani e precisamente una attorno al petto e l'altra a sostegno dei quarti posteriori. Non raccogliere mai il coniglietto per le orecchie o per il collo poiché sono parti delicate e sensibili quindi potrebbero causargli dolore. Anche se la tua intenzione è quella di essere giocoso, il tuo coniglietto può associare qualsiasi manipolazione approssimativa a un attacco di un predatore. Trattalo quindi come faresti con un bebè ovvero con delicatezza e sensibilità per non allarmarlo.

46

Provare a gestire il suo corpo

Non aspettarti che il tuo coniglietto ti riscaldi immediatamente. Ricorda: esistono come animali da preda allo stato brado, quindi sono spesso diffidenti e timorosi degli umani. Concedi quindi al tuo animaletto qualche giorno per abituarsi alla sua nuova casa e alla tua presenza prima di provare a gestire il suo corpo. Inizia lentamente parlandogli in modo che si abitui alla tua voce. Inoltre offri al tuo coniglio cibo dalla tua mano e una volta che ti senti a tuo agio, accarezzalo delicatamente e spazzolalo. Se resiste o mostra segni di sofferenza, lascialo andare e riprova in un secondo momento. Il trucco è essere pazienti e incoraggiare delicatamente l'interazione poiché con il tempo il coniglio acquisirà familiarità con il tuo tocco e imparerà a fidarsi di te.

Continua la lettura
56

Prestare attenzione al linguaggio del coniglietto

Puoi conoscere rapidamente il tuo coniglietto prestando attenzione al suo linguaggio del corpo. Se ad esempio batte i denti in modo secco è un segno di contentezza, quindi se lo fa mentre lo accarezzi è una buona indicazione che si fida di te. Avere le zampe posteriori distese dietro il corpo e le orecchie piatte contro la parte posteriore della testa sono anche segni che il tuo coniglio è rilassato e comodo. Grugnire, piagnucolare o gridare di solito significa invece che è spaventato o ansioso. Mentre il tuo istinto può essere quello di consolarlo e lenire le sue sofferenze raccogliendolo e accarezzandolo, questa non è un'idea saggia poiché la sua vocalizzazione suggerisce che non si sente ancora al sicuro intorno a te.

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
Animali da Compagnia

Come abituare un coniglio ad essere preso in braccio

Se decidiamo di allevare un coniglio come animale domestico, è importante sapere che possiamo fare in modo che si comporti come un gatto, e che abbia le medesime abitudini. Questo discorso è valido dal momento che si tratta di un animale abbastanza...
Animali da Compagnia

Come abituare cane e gatto insieme

Molte persone hanno un animale domestico, i più diffusi sono sicuramente cani e gatti. Di solito si tende ad evitare di tenerli in casa entrambi. È opinione comune che cani e gatti non possano convivere e che quindi chi cerca di adottare un gatto quando...
Animali da Compagnia

5 consigli per allevare un coniglio

Tra gli animali da compagnia più amati, il coniglio è oggi al terzo posto per presenza nelle nostre case. Che viva all’aperto o in appartamento, questo simpatico animaletto può essere un fedele compagno di vita. Al di là delle apparenze, questo...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Il coniglio nano è uno degli animali domestici più amati soprattutto dai bambini. Tenero, simpatico e con lo sguardo dolce e curioso, il coniglietto ammalia chiunque si trovi in sua presenza e accarezzi il suo morbido pelo. Il suo fascino però non...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il coniglio

Avete appena adottato un simpatico coniglietto da compagnia da tenere i casa? Bene, allora la prima cosa da fare è quella di creare al vostro nuovo amico un ambiente perfettamente adatto alle sue esigenze. Se non sapete come allestire la gabbia per il...
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Fino a qualche anno fa, gli unici animali domestici che l'essere umano decideva di ospitare in casa propria erano solo il cane ed il gatto. Oggi, invece, vanno molto di moda i cosiddetti animali da compagnia, che vengono sistemati in delle gabbie progettate...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio in casa

Il suo aspetto tenero ed a volte buffo e la piccola taglia fanno del coniglio uno degli animali da compagnia più amati. Dopo il cane e il gatto, è l'animale domestico che viene scelto più di frequente. Piace molto ai bambini, perché è vivace, mansueto...