Come accudire un ciuffolotto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Ciuffolotto, il cui nome scientifico è Pyrrhula pyrrhula, appartiene alla Famiglia dei Fringillidi. Codesto essere, è molto diffuso in Italia e in Europa, ed è molto apprezzato come uccelletto da voliera, proprio grazie al suo piumaggio, perché presenta colori tendenti al rossastro sia sul petto che sui fianchi, con screziature nere e bianche sul dorso. Inoltre, il maschio di questi ciuffolotti, sono anche canterini, pertanto, se cerchi un ciuffolotto che ti tenga compagnia, questa guida, fa a caso tuo, perché ti fornirù utili consigli su come accudire questo simpatico uccellino.

26

Occorrente

  • pastone misto di semi
  • piselli surgelati
  • verdura fresca
36

Caratteristiche

Generalmente, il ciuffolotto, è un uccello che si sposa bene con tutti gli ambienti in cui vive e che non soffre del fatto, di essere rinchiuso in una voliera; se poi, deciderai di comprare la coppia di maschio e femmina, potrai assistere anche al corteggiamento, durante il quale, il maschio si mette a fischiettare, proprio per attirare l'attenzione della sua compagna. Da premettere, però, che per lui è impossibile la vita in gabbia, quindi, bisogna considerare lo spazio sufficiente, per approntare una voliera all'esterno.

46

Ambienti ideali e alimentazione

Per quanto riguarda la riproduzione in cattività, codesta, non presenta problemi particolari, anche perché, come detto in precedenza, si tratta di una specie che riesce ad adattarsi benissimo all'ambiente in cui si trova. Bisogna fare attenzione, a non esporre mai la voliera in luoghi troppo soleggiati e caldi perché questo uccellino, perché, in natura, vive in montagna e di conseguenza, non sopporta il caldo che lo sfinisce e gli fa perdere completamente l'appetito. Per quanto riguarda, invece, l'alimentazione, il ciuffolotto può essere nutrito con un pastone morbido, in cui ci sia misto di semi, come canapa e lino, a cui potrai aggiungere pochissimi semi di girasole abbastanza piccoli o anche della verdura fresca di stagione.

Continua la lettura
56

Riproduzione e salute

Durante il periodo della riproduzione, infine, che va da marzo a settembre, devi integrare, invece, del cibo più nutriente, quindi, si possono aggiungere anche dei semi di canapa, del niger germinato o dei piselli surgelati. Successivamente, quando si saranno schiuse le uova, è bene integrare l'alimentazione anche con dei vermi surgelati, che vengono chiamati pinkies. Bisogna fare molta attenzione alla salute del nostro ciuffolotto, perché si tratta di un uccello molto delicato e che soggetto al troppo calore, inizia a dare segni di difficoltà respiratorie e mancanza di appetito. Chiaramente, è d'obbligo, indipendentemente, dal tipo di uccello, mantenere sempre pulita la voliera e tenere sempre fresca sia l'acqua che il cibo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

5 consigli per accudire un pappagallo

Come ben saprete, i pappagalli sono animali intelligenti, ma molto istintivi. Esistono tantissimi esemplari di pappagalli, ed ognuno possiede caratteristiche ben diverse, quindi se siete certi di voler acquistare uno di questi volatili, prendetevene uno...
Volatili

Come accudire un canarino

Se abbiamo intenzione di adottare un simpatico canarino, prima di procedere dovremo essere cercare tutte le informazioni che riguardano la sua cura, sopratutto se non abbiamo mai allevato questo tipo di animali. Questa operazione è fondamentale, perché...
Volatili

Come allevare i lucherini

Se ami gli uccelli e decidi di allevare in particolare i lucherini, devi sapere quali sono i metodi più indicati ed efficienti per l'allevamento affinché questi tipi di uccelli possano vivere in modo salutare. In questa guida ti sarà spiegato in modo...
Volatili

Come allevare uno fenicottero

Animali straordinari per aspetto, movenze e colorazione, i fenicotteri amano stare liberi in natura, godendo degli ambienti e del cibo che questa gli offre. Pur tuttavia, se si desidera allevare uno di questi animali, è bene seguire scrupolosamente alcune...
Volatili

Come alimentare un pulcino

In taluni casi, magari nel bel mezzo di una passeggiata o durante una gita in campagna, è del tutto frequente imbattersi in un pulcino. In tutti questi casi, buona norma è quella di occuparsi del piccolo animale, utilizzando grande delicatezza e cura....
Volatili

I principali uccelli migratori

Gli uccelli migratori sono alcuni speciali volatili che durante il corso dell'anno, nel passaggio tra le stagioni, decidono di spostarsi dai luoghi troppo freddi in cui vivono verso le zone più calde, allo scopo di portare avanti i processi riproduttivi...
Volatili

Come Gestire Il Periodo Della Muta Degli Uccelli Da Gabbia

Al giorno d'oggi, quasi in ogni famiglia c'è la presenza, o si sente l'esigenza, di avere un animale domestico. Avere un animale in casa dà sicuramente grandi gioie, fa compagnia quando ci si sente soli e riesce a far distrarre delle preoccupazioni...
Volatili

5 consigli per scegliere una gabbia per pappagalli

Scegliere un animale da compagnia non è sempre facile, e ognuno di voi avrà sicuramente scelto in base a dei criteri di vario genere. Tra i tanti animali domestici e da compagnia che potreste scegliere, c'è il pappagallo.Il pappagallo è un animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.