111

Cavia peruviana: come accudire e nutrire i porcellini d'india

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

La cavia domestica o porcellino d'India fa parte della categoria dei roditori originaria del Sud America e vive mediamente 5-6 anni. Il suo corpo è tondeggiante, le sue zampe sono corte e la coda non è presente. Generalmente la timida cavia è un animale crepuscolare, ovvero risulta molto più attivo durante le ore iniziali del giorno e quelle finali della giornata. Il timoroso porcellino d'India adora sfruttare le tane e gli anfratti abbandonati da ulteriori roditori come rifugio. In natura, le cavie vivono in piccoli gruppi formati da un capo maschio e diverse femmine. Se vogliamo adottare un porcellino d'India, non dobbiamo lasciarlo troppo spesso chiuso in gabbia, poiché ha bisogno di compagnia (specie quella dei propri simili). La gioia, l'allegria e la gratitudine del porcellino d'India nei confronti del padrone si manifesta tramite saltelli e sgroppate con il corpo inarcato (popcorning). Nel seguente tutorial vediamo dunque come accudire una cavia, in modo da regalarle qualche anno felice.

211

Occorrente

  • Gabbia adatta
  • Acqua fresca
  • Cibo adeguato (fieno, semi di girasole, frutta e verdura)
  • Tubi
  • Pezzi di tessuto
  • Carta per ammorbidire la tana
311

Predisporre una gabbia ampia

Vediamo dunque in che modo trattare il rapporto con una cavia. Quando il porcellino d'India entra in una casa, è possibile ospitarlo in un'enorme gabbia dalle misure pari a 100 cm x 50 o, ancora meglio, libero. In quest'ultimo caso, è necessario avere un'abitazione a misura di cavia (mancanza di fili elettrici scoperti, tappeti e piante velenose). Con riferimento al loro amore per la compagnia, è preferibile adottare minimo due esemplari (un maschio da castrare ed una femmina).

411

Sterilizzare l'animale

Sottoporre gli animali a tecniche quali la castrazione, può non risultare eticamente molto giusto, ma il porcellino d'India si riproduce troppo spesso, dunque viene consigliata una simile procedura (soprattutto quando si possiedono esemplari di sesso differente). Recatevi dunque dal veterinario per ogni consiglio in merito all'eventualità di una sterilizzazione dell'animale che, in ogni caso, avviene comunque in una situazione di totale assenza di dolore per l'animale, che viene opportunamente sedato ed anestetizzato durante l'intervento.

Continua la lettura
511

Rispettare il suo carattere

Commettendo un grande errore di ignoranza, spesso si ritiene che una cavia sia un animale di scarsa intelligenza e che dunque possa essere trattato senza particolari accorgimenti o attenzioni. Niente di più sbagliato. Questi piccoli animali, non solo sono in grado di sviluppare un ottimo grado di intelligenza, ma necessitano anche di numerose cure ed attenzioni. Chi desidera possedere una cavia in casa, è bene dunque che si attenga a determinati comportamenti nei confronti di questo animale. La cavia, infatti, risulta essere un animale domestico a tutti gli effetti e come tale va trattato.

611

Abituare la cavia all'ambiente di casa

E poi va sfatato un altro luogo comune: quello cioè, che la cavia, a differenza di un cane o di un gatto, non sia in grado di affezionarsi all'ambiente in cui vive e ai propri padroni. Anche in questo caso, nulla di più falso: la cavia arriva a riconoscere il proprio padrone ed è perfettamente in grado di stabilire con lui un rapporto molto stretto ed amichevole. Nei prossimi passi della guida passeremo ad esaminare alcuni aspetti caratteriali di questo animale che vanno tenuti nella giusta considerazione per farlo vivere bene e a lungo. Essendo pauroso, è opportuno non creare rumori troppo forti in presenza della cavia. Questo roditore sopporta poco i cambiamenti ed essi possono determinare in lui un disagio rilevante. Di conseguenza, bisogna lasciare al porcellino d'India il tempo necessario per ambientarsi bene. Con il passare dei mesi, la cavia familiarizzerà con noi e l'ambiente circostante.

711

Scegliere cibi come fieno, frutta e verdura

Accudire una cavia nel modo giusto significa anche alimentarla con sapienza e passione, evitando tutti quei cibi potenzialmente dannosi per la sua salute. Il porcellino d'India è vegetariano ed erbivoro. Il suo nutrimento avviene con il fieno, i semi di girasole, la frutta e la verdura. Queste ultime non vanno somministrate mai fredde o surgelate, ma sempre fresche e lavate. Assolutamente da evitare cibi di altro genere, tutti inopportuni per l'alimentazione di questo delicatissimo animale.

811

Mettere a disposizione una ciotola con acqua

Qualora avessimo scelto di tenere la cavia in una gabbia, dobbiamo posizionarla in un luogo fresco non umido e consentire all'animale circa 2 ore di libertà vigilata. In ogni caso, il porcellino d'India avrà comunque bisogno di una gabbietta dove dormire. Il fondo di quest'ultima va ricoperto con pellet di faggio da sostituire ogni 2-3 giorni. A disposizione della cavia non deve assolutamente mancare l'acqua fresca da consumare in ogni momento della giornata. Lo spazio dove vivrà o si rifugerà, va arricchito con oggetti stimolanti per l'animale. Ad esempio è possibile mettere dei tubi, dei pezzi di tessuto e della carta.

911

Controllare unghie e denti

Con riferimento all'igiene del porcellino d'India, non c'è molto da sapere. Non è un roditore sporco ed una volta all'anno conviene far controllare i suoi denti e le sue unghie da un veterinario esperto. Se la cavia appartiene alla specie del porcellino d'India peruviano (pelo lungo), è opportuno spazzolarla ogni giorno con una normale spazzola per gatti. Ecco dunque la procedura da seguire per accudire bene una cavia domestica.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eliminare gli oggetti pericolosi, come i tappeti e le piante velenose
  • Attrezzare una gabbietta o uno spazio con tubi, stoffa e carta
  • Non tosare e non lavare la cavia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
18

Come accudire la cavia peruviana

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

La cavia peruviana, anche nota con il nome comune di "porcellino d'India", è un animale di piccole dimensioni appartenente alla famiglia dei roditori. Solitamente le cavie peruviane non superano i 20-30 centimetri di lunghezza, con l'esemplare maschio leggermente più grande della femmina. Sono animali domestici teneri e piuttosto timidi, e non necessitano di particolari attenzioni se non quelle di dar loro da mangiare, pulire la gabbia di tanto in tanto e cambiare le vaschette dell'acqua. Se tenuta bene, una cavia peruviana può raggiungere anche i 5 anni di vita. In linea generale, prendersi cura di un animale è un'attività che può dare molte soddisfazioni, qualunque sia la specie che intendete accudire. Anche una cavia, infatti, può diventare un ottimo compagno di vita, esattamente come un cane o un gatto. Entriamo nello specifico e vediamo come accudire la cavia peruviana, esaminando informazioni e consigli utili a garantire il benessere e la buona salute del vostro animaletto.

28

Occorrente

  • Gabbietta per roditori
  • 2 cavie peruviane (possibilmente entrambi di sesso femminile o maschio-femmina)
  • Acqua
  • Strato di faggio o pellet
  • Frutta
  • Verdura
  • Fieno
  • Erbe varie
38

Generalità sulle cavie peruviane

La cavia peruviana si distingue in varie specie, suddivise in base alla lunghezza del pelo: cavie a pelo corto, a pelo lungo e a pelo a ciuffetti. In particolare, quest'ultima nasce dall'incrocio delle prime due ed è la specie di cavia maggiormente diffusa in Italia. In generale, le cavie sono animali docili, timidi e raramente aggressivi; amano giocare e tentare di comunicare con il proprio padroncino umano mediante l'emissione di suoni particolari in grado di esprimere diversi stati d'animo. La cavia peruviana appartiene quindi alla famiglia dei roditori domestici, in grado di adattarsi facilmente alla vita di famiglia, anche in presenza di bambini. Vediamo ora quali sono le principali esigenze di questo piccolo roditore, esaminando le cure e le attenzioni di cui l'animaletto ha bisogno.

48

Le attenzioni e l'adozione in coppia

La prima cosa a cui dovrete prestare particolare attenzione è che la vostra cavia peruviana non cada mai per terra. Quando la prendete in braccio, badate bene a farlo nel modo corretto: una caduta, infatti, per quanto possa sembrare banale, potrebbe ferire l'animale, e in situazioni particolari potrebbe risultare persino letale. Un'altra accortezza da avere nei confronti del porcellino d'India riguarda i movimenti bruschi e i rumori forti, entrambi da evitare quando gli siete vicini, così da non traumatizzarlo. Inoltre, fate in modo di non colpire mai accidentalmente la gabbietta, onde evitare di spaventarlo. Per garantire alla vostra cavia peruviana una vita serena e felice, si consiglia di non prendere mai un solo esemplare, bensì due. Se la cavia si ritrovasse a dover condividere da sola la gabbietta, infatti, soffrirebbe la solitudine e ingrasserebbe cadendo in depressione, per cui è sempre meglio adottarli in coppia. Tenete però conto che accudire due maschi nella stessa gabbia è altamente sconsigliato, in quanto questi finirebbero per mangiarsi a vicenda seguendo i loro innati istinti gerarchici. Il maschio più forte, il dominante, non darebbe pace al sottomesso e arriverebbe a morderlo e ferirlo, il che vi costringerebbe a doverli dividere. Piuttosto, prendete in considerazione l'idea di unire due femmine o un maschio e una femmina.

Continua la lettura
58

La cura e la posizione della gabbietta

La gabbietta per la cavia peruviana dovrà essere piuttosto grande, comoda, accuratamente pulita e sempre ben rifornita di cibo e acqua. Sulla base della gabbietta non dovranno esserci delle sbarre, bensì uno strato di faggio o di pellet, in modo che l'animale non si ferisca le zampine e possa stare comodo. Posizionate la gabbietta in un luogo a temperatura costante, protetta dalle forti correnti d'aria ma pur sempre in grado di garantire all'animale una buona respirazione. Optate inoltre per un luogo tranquillo e adeguatamente illuminato.

68

La libertà e l'alimentazione della cavia

Essendo la cavia peruviana un animaletto tranquillo, socievole e "chiacchierone", lasciatelo pure scorrazzare per casa facendo particolare attenzione quando questo si trova a circolare in totale libertà. Il porcellino è dotato di un'indole molto curiosa, il che potrebbe portarlo a farsi involontariamente del male, cadendo o sbattendo da qualche parte, per cui aguzzate gli occhi e non perdetelo mai di vista. Per quanto riguarda l'alimentazione, seguite il regime alimentare tipico
dei roditori basato sul consumo di frutta, verdura, fieno ed erbe varie. Ad ogni modo, rivolgetevi ad un veterinario per ulteriori consigli legati al mantenimento della salute e del benessere del vostro animaletto. Per altre informazioni comodamente consultabili da casa consultate il link: http://www.greenstyle.it/come-allevare-e-curare-una-cavia-18560.html.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di adottare le due cavie entrambe rigorosamente di sesso femminile o di sesso alternato (un individuo maschile e uno femminile)
  • Per ulteriori informazioni e consigli, risulta indispensabile il parere di un veterinario per eventuali complicazioni riguardanti la cura degli animaletti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti