Come accudire uno Schnauzer

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo Schnauzer è un cane da guardia e da compagnia. È facile da addestrare ed è molto docile. Inoltre, è di origine tedesca e in passato veniva utilizzato come cane per la caccia al ratto. Tanto da guadagnarsi il soprannome di "cacciatore di topi". Solo in seguito è divenuto un cane da compagnia. Le sue caratteristiche fisiche sono: testa allargata con grosse sopracciglia, petto possente, pelo nero o grigio o color pepe, folto e ruvido più lungo sul muso. Nella seguente guida vi spiego come accudire uno Schnauzer.

27

Occorrente

  • carne
  • legumi
  • pane
  • riso soffiato
37

Lo Schnauzer esiste di diverse taglie: piccola, media o grande. Quindi se avete uno Schnauzer, dovete assolutamente conoscere le sue abitudini e carattere. A prescindere da questo, però, quello che conta per un cane di questa razza è farlo muovere molto. Per poi, tenere in allentamento la sua possente muscolatura. Ovviamente lo Schnauzer, oltre a doverlo accudire occorre farlo svagare. A questo proposito organizzate le sue uscite, preparando il necessario per farlo distrarre. Pertanto procuratevi una pallina, un ramoscello, un gioco qualsiasi, per lanciarglielo affinché il cane corra a prenderlo. Questo è un metodo efficace per tenere il vostro Schnauzer in continuo allenamento.

47

Inoltre, è importante che vi occupiate della cuccia del vostro Schnauzer. Dunque, sistematela in un luogo caldo e riparato. Evitando di farlo dormire a terra sul pavimento o su pietrame o cemento. Preferendo una pedana di legno o anche su un apposito tappeto o brandina per cani. Il motivo di questa prevenzione serve ad evitare che prenda forme reumatiche. Lo Schnauzer ha un pelo molto ruvido. Ricordatevi di spazzolarlo ogni giorno utilizzando il guanto apposito; durante il cambio di pelo (in primavera inoltrata ed in autunno inoltrato) spazzolatelo anche due volte al giorno. Tagliate periodicamente il pelo, mai troppo corto però. Lasciate che sia sempre di una lunghezza media.

Continua la lettura
57

Fategli il bagno solo una o al massimo due volte l'anno per evitare che perda la vitamina D che il pelo incamera dai raggi solari. Se volete lavarlo passate semplicemente un asciugamano caldo umido. In questo modo per eliminerete lo sporco. Uno Schnauzer di taglia nana dovrebbe mangiare ogni giorno una pappa composta da circa 100 grammi di carne, 100 grammi di pane, 50 grammi di riso o legumi. Questa dose, logicamente, andrebbe duplicata per lo Schnauzer di razza media e triplicata, invece, per uno di razza gigante.
Ricorda di non dare assolutamente dolci al vostro Schnauzer, all'occorrenza potete sostituire una pappa con dei croccantini di ottima qualità. Ecco come accudire uno Schnauzer.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione perchè questa razza è soggetta a disturbi nervosi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come tagliare il pelo a uno schnauzer

Lo Schnauzer è un razza canina di origine tedesca, appartenente al gruppo dei terrier. In passato, al cane venivano tagliate le orecchie e la coda, ma nei tempi recenti, in molti paesi questa pratica è illegale. Lo schnauzer è un cane di taglia media...
Cani

Tutto sullo Schnauzer

Vi piacciono i cani di taglia media? Potreste provare a scegliere come amico a quattro zampe uno Schnauzer, simpatico cagnetto che esiste anche in taglia grande (Schnauzer Gigante - Riesenschnauzer) oppure più comodamente in taglia piccola (Schnauzer...
Cani

Come accudire un jack russel

Nel 1800, un reverendo inglese appassionato di caccia alla volpe e altre piccole prede, decise di creare una razza canina piccola e agile, adatta allo scopo. Nacque così il Jack Russel Terrier. Se ami questa razza canina e hai intenzione di acquistarne...
Cani

Come accudire un cucciolo di maltese

Il maltese è un cane originario della zona mediterranea. Questo genere di cane, infatti, un tempo veniva utilizzato come una sorta di scaccia topi dalle stive delle navi oppure dalle banchine dei porti. Nell'antichità era il preferito dell’aristocrazia...
Cani

Come accudire un collie

Il Collie, chiamato anche Pastore scozzese, o da molti "Lassie" poiché la notorietà di questa razza è giunta con la famosa serie televisiva ed il suo amato protagonista, è un cane da pastore. Un portamento molto elegante, fine intelligenza, coraggio...
Cani

Come accudire un cane in condominio

Quando si ha un appartamento, molto spesso si rinuncia a possedere un animale di compagnia (soprattutto cani o gatti). La questione dello spazio porta a temere di non gestire al meglio un amico a quattro zampe. Un secondo aspetto che mette in apprensione...
Cani

Come accudire un Carlino

Il Carlino è sicuramente, per chi piace, un cane molto bello ed affascinante. Enormi sono le soddisfazioni che questo animale può dare al suo padroncino pur essendo un cane di piccola taglia, come per esempio è un ottimo guardiano per l'abitazione...
Cani

Come accudire una cucciolata di cani

Accudire e vedere crescere i cuccioli, è una esperienza molto gratificante. Per occuparsene in maniera adeguata è però necessario conoscere alcune regole fondamentali, semplici comportamenti che ti permetteranno di accudire una cucciolata di cani nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.