Come addestrare un cane a non mordere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'abitudine più pericolosa del cane è in assoluto il “mordere”. Addestrare il nostro amico a quattro zampe a gestire questo istinto del tutto naturale può davvero evitare spiacevoli ed imbarazzanti situazioni. Per il cane il mordere è un’azione del tutto normale. Inoltre, il morso è la sola arma di difesa in possesso di questo splendido animale. Di fatti, attraverso l’olfatto ed il gusto questi animali riescono a migliorare la loro percezione dell'intorno. Ecco, quindi, una guida utile per capire passo passo come addestrare un cane a non mordere.

25

Un’aggressività repressa

Per prima cosa, è assolutamente inutile sgridare il cane tanto meno picchiarlo. L’animale non capisce il linguaggio verbale ed, in modo particolare, non comprende i colpi che sono interpretati come attenzioni o, nel peggiore dei casi, causare un’aggressività repressa che peggiorerà soltanto il problema. È utile interrompere l’azione del morso distraendo il nostro amico, ad esempio, con un rumore improvviso e sconosciuto come battere le mani sul tavolo o usare un fischietto. Qualsiasi rumore “brusco” distoglierà il cane dalla sua occupazione e facendolo smettere di mordere senza minimamente turbarlo. Appena ottenuto l’effetto voluto potremo sostituire la nostra mano con un sostitutivo come, ad esempio, un osso di pelle da sgranocchiare.

35

Le attenzioni

È fondamentale, inoltre, far capire all’animale che l’azione del mordere comporterà un improvviso e immediato allontanamento del proprio compagno di giochi. Nel momento in cui il cucciolo morde allontaniamoci da lui, dandogli le spalle. Per il cane questo genere di comportamento ha un profondo significato di “distacco”. In questo modo il cane si renderà conto che se non vuol perdere le attenzioni del suo padroncino dovrà comportarsi bene.

Continua la lettura
45

I canoni della casa

I nostri comportamenti e le nostre conseguenti azioni dovranno essere molto coerenti ed, in modo particolare, costanti. Ricordiamo che un comportamento dell’animale accettato anche una sola volta, costituirà un precedente importante e il cane si sentirà autorizzato a ripeterlo ancora. Abituiamo il cane a riconoscere il prima possibile il suono della parola “no”. Di fatti, associare l’allontanamento del padrone ad un “no” pronunciato con tono di voce fermo, abituerà il cane a percepire quel suono come il segnale di un atteggiamento non conforme ai canoni della casa. Molta costanza, pazienza e soprattutto amore per i nostri amici a quattro zampe, porteranno ad “educare” il nostro cane e ad impedirgli comportamenti pericolosi nei nostri confronti.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I nostri comportamenti e le nostre conseguenti azioni dovranno essere molto coerenti ed, in modo particolare, costanti. 
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come insegnare a un cane a non mordere

Chi possiede un animale domestico sa bene che quest'ultimo ha bisogna di numerose cure ed attenzioni per poter vivere felice ed in salute. Inoltre gli animali devono anche essere educati in un certo modo affinché possano convivere serenamente con il...
Cani

Come addestrare un cane per non vedenti

Addestrare un cane per non vedenti è un compito che richiede molto tempo. Addestrare un cane però non è molto difficile. Questo compito di solito viene svolto da professionisti di scuole specializzate. Questi si occupano di addestrare l'animale e poi...
Cani

Come addestrare il cane al richiamo

Addestrare il proprio cane ad obbedire ai comandi è una pratica fondamentale. Non è opportuno rivolgersi a un educatore cinofilo se esso viene allevato da cucciolo. Nei primi mesi di vita gli insegnamenti importanti, quali "Seduto", "Vieni" vanno proposti...
Cani

Come addestrare un cane guida per non vedenti

Il cane è stato il primo animale ad essere addomesticato dall’uomo, è stato addirittura nel periodo Neolitico, infatti, che i cani hanno iniziato a vivere e collaborare con gli uomini. Non ci sorprende quindi che essi siano diventati i nostri migliori...
Cani

Come Addestrare Un Cane Da Caccia A Riportare La Preda

Generalmente, le persone appassionate di caccia adoperano i cani per acciuffare le prede di varie grandezze. Essi sanno bene che, durante le stagioni della caccia nei boschi, il cane deve essere addestrato a riportare la cacciagione. Un cane da caccia,...
Cani

Come addestrare un cucciolo di cane

Il cane, in genere animale docile e fedele, regala tanta compagnia, affetto incondizionato ed allegria in casa. Simpatico, gioviale e pure pasticcione, richiede tempo per il gioco ed attenzioni per il benessere fisico e psichico. Nonostante in molte occasioni...
Cani

Come addestrare un cane da tartufo

I funghi di bosco e di montagna detengono il primato come prelibatezza culinaria assieme ai tartufi, altro generoso prodotto del mondo vegetale che cresce sotto terra e, di cui i cinghiali, ma anche gli uomini, vanno ghiotti. La legge italiana, in merito...
Cani

Come addestrare un cane adulto

Una delle maggiori responsabilità che potremmo decidere di assumere è sicuramente quella di accudire un cane: per badare a questo animale, infatti, sarà necessario sacrificare gran parte del proprio tempo e dargli sempre infinito amore. Portare in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.