Come addomesticare i pulli di cocorita

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La maggior parte degli animali, si rivelano spesso degli ottimi amici. Comprendono gli stati d'animo dell'uomo, senza bisogno di esprimersi in parole. Noi seguiamo la ragione e loro vivono ogni esperienza, seguendo l'istinto. Oltre al cane e al gatto, il regno di cui facciamo parte, ha in natura una varietà enorme di animali! In questa guida, diamo qualche consiglio agli appassionati del Parrocchetto Australiano. Ma come addomesticare i pulli di cocorita?

27

Occorrente

  • La volontà di addomesticare la cocorita fin da piccola.
37

Questi volatili hanno un'intelligenza molto sviluppata. Non hanno nulla da invidiare, ai cani o ai gatti. Oltre ad essere sensibili, il colore delle piume si presenta variopinto e variegato. Molti esemplari sono veramente belli. Se vogliamo addestrare un ondulato di colore, dobbiamo instaurare un rapporto di fiducia. Come per l'uomo, una relazione non funziona, se alla base non ci sono sentimenti reciproci. Conquistiamo la sua stima solo se posizioniamo la sua gabbia, nella stanza in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo. Parliamo con la cocorita con un tono di voce bassa, calmo e melodioso. Come facciamo con i bimbi piccoli. D'altronde se decidiamo di allevare un pappagallo, lo trattiamo come il resto della famiglia. Se viviamo da soli, come facciamo col nostro miglior amico. Successivamente, iniziamo a darle del cibo attraverso le sbarre. Sono timorose per natura. Ma dopo la diffidenza iniziale, se continuiamo a volergli bene, si avvicinano senza timore. Si riesce con semplicità a introdurre la mano, all'interno dell'uccelliera.

47

Quando inizia a beccare il mangime dalla nostra mano, accarezziamola delicatamente; ma in modo sicuro. Una volta stabilito un rapporto d'amicizia, la cocorita si muove tranquilla, sulle dita e sulle braccia. Con il tempo, si poserà sicura sulle spalle. È giunta l'ora di chiudere porte e finestre di casa e farla uscire dalla voliera. Anche questo serve a farle apprezzare l'ambiente che condivide con il suo "padrone". Premiamola tutte le volte che ci fa contenti. Oltre ai semini diamole un bacetto. Usando il cibo come premio, è più facile addomesticarla.

Continua la lettura
57

Quando fa qualcosa di sbagliato, non usiamo l'autorità per farglielo capire. Basta un "no" sicuro ma dolce allo stesso tempo. Se non abbiamo pazienza, è inutile proseguire. Un comportamento sbagliato causa paura e insicurezza. Se vogliamo ottenere il massimo, proseguiamo con gli esercizi. Portiamola in giro per la casa. Solo in questo modo si rende conto che l'ambiente è accogliente e non minaccioso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Oltre al mangime adatto per cocorite, alimentiamo l'uccello con legumi, semi cotti, verdura fresca e frutta secca.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come prendersi cura di una cocorita

La cocorita è un uccello domestico adatto a chi desidera una compagnia piacevole nella propria casa ma che, per motivi differenti, (spazio, mobilità o altro) non può sostenere l'impegno di un cane o di un gatto. Tuttavia, bisogna tenere presente che,...
Volatili

Cosa fare se la cocorita ha gli occhi gonfi e arrossati

La cocorita è un uccello, noto anche come parrocchetto ondulato, ondulato di colore o parrocchetto australiano. In effetti questo animale proviene proprio dall'Australia, ma negli ultimi 2 secoli si è diffuso in tutto il mondo. In natura la cocorita...
Volatili

Come riconoscere il sesso del pappagallino cocorita

Questi simpatici e tenerissimi animali domestici, noti a tutti anche con il nome di cocorita o di parrocchetti ondulati, sono molto socievoli nonché i volatili più allevati al mondo, proprio grazie alle loro straordinarie capacità di adattarsi ai climi...
Volatili

Come addomesticare un pappagallino ondulato

I pappagallini (diversi dai cugini di dimensioni maggiori, come gli Ara, a cui può essere insegnato anche a parlare) sono animali esotici piuttosto comunemente adottati come animali domestici, in quanto portano colore e allegria in casa. In particolare,...
Volatili

Come addomesticare un pappagallo

Tra gli animali domestici più popolari, generalmente ricordiamo i cani ed i gatti. Ma anche gli uccelli occupano un posto rilevante tra quelli più amati dalle famiglie che decidono di prendersene cura. I pappagalli, in maggior misura rappresentano dei...
Volatili

Come distinguere le cocorite

Il parrocchetto ondulato (Melopsittacus undulatus) è un piccolo pappagallo conosciuto anche con il nome di parrocchetto australiano, in Italia volgarmente definito cocorita, cocorito o semplicemente pappagallino. Il nome Melopsittacus deriva dal greco,...
Volatili

Come covare un uovo di canarino

La riproduzione è uno dei momenti che tutti gli allevatori attendono con molta impazienza.Essa comincia con la scelta della coppia, la costruzione del nido, la deposizione delle uova, la cova e lo svezzamento dei pulli fino all'involo. Andremo ora a...
Volatili

Come allevare il diamante mandarino

Il Diamante Mandarino è un piccolo uccello esotico, di origini australiane. Il corpo è robusto, rotondo, il becco tozzo. Il piumaggio, a livello del dorso, si solito è di colore grigio, sia che sia maschio, sia che sia femmina. Il ventre ed il sottocoda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.