Come addomesticare un pappagallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra gli animali domestici più popolari, generalmente ricordiamo i cani ed i gatti. Ma anche gli uccelli occupano un posto rilevante tra quelli più amati dalle famiglie che decidono di prendersene cura. I pappagalli, in maggior misura rappresentano dei veri e propri animali da compagnia che essendo dotati di grande intelligenza, possono essere facilmente addomesticati. Sono molto affettuosi e riescono ad apprendere molto rapidamente gli insegnamenti, alcuni di loro riescono persino a “parlare” ripetendo le frasi o le parole che sentono più spesso. Riescono a relazionarsi perfettamente con l'uomo entrando in sintonia ed ogni uno di loro, possiede la propria personalità. In questa guida, ci occuperemo di illustrare come addomesticare un pappagallo.

27

Occorrente

  • Calma
  • Tempo libero
37

Quando iniziare l'addestramento

Al fine di ottenere il massimo del risultato finale in breve tempo, il consiglio è quello di provvedere ad addestrare il pappagallo quando è ancora piccolo. Infatti, quando il volatile è giovane possiede una maggiore capacità di apprendimento, mentre un'anziano avra già delle abitudini che difficilmente riusciamo a distogliere. Quindi, possiamo affermare che, far superare all'animale ogni naturale diffidenza nei primi due/quattro mesi di vita è la scelta ideale. Il primo passo è quello di ottenere la sua fiducia cercando di trascorrere parecchio tempo in sua compagnia. Dobbiamo parlargli dolcemente e a voce bassa, evitando di urlare, in quanto è importante ricordare che il pappagallo è un animale molto suscettibile e si spaventa facilmente.

47

Prendetelo " per la gola"

Questa specie di volatile è golosa, per cui, un buon approccio può essere quello di avvicinarlo con i bocconcini di cui va ghiotto: pannocchie, carote, lattuga. Lui, a poco a poco si avvicinerà e capirà le buone intenzioni acquisendo sempre maggiore fiducia in voi. Nel momento in cui, inizia a beccare apriate la gabbia e fatelo mangiare dalla vostra mano, questo consentirà di entrare in un rapporto più stretto con voi diventando inseparabili. In seguito provate ad accarezzarlo, partendo dalla coda per arrivare alla testa. Una volta che sarete " entrati in confidenza", provate a farlo salire sul dito tenendo la mano ferma all'altezza del suo torace; un po' di tempo e di pazienza, alla fine salta!

Continua la lettura
57

Entrare ed uscire dalla gabbia

A questo punto, il prossimo passo sarà quello di insegnargli ad entrare ed uscire dalla sua gabbia. È bene ricordare che vivere rinchiusi è veramente frustrante per loro, soffoca il loro istinto. Quando lo facciamo uscire dalla gabbia dobbiamo usare le necessarie precauzioni: chiudere porte, finestre e tende. Inoltre, dobbiamo togliere ogni oggetto appuntito, qualunque tipo di sostanza chimica e dobbiamo spegnere gli apparecchi elettrici. Se non abbiamo spostato mai la gabbia il pappagallo ha memorizzato i particolari della stanza e quando esce si trova a proprio agio.

67

Conclusioni

Dopo essere riusciti ad insegnare al vostro pappagallo tutte le cose fini ad ora elencate potete procare a lasciarlo libero ieri casa dandogli la possibilità svolazzare liberamente. Inizialmente, sarà molto agitato e spaventato dalla sua nuova condizione, ma presto si abituerà anche a questo e ne sarà felice! In fine, è doveroso sottolineare che i pappagalli devono essere stimolati per prestare attenzione a quello che devono fare. Per farlo ritornare nella gabbia dobbiamo attirare la sua attenzione con il solito bocconcino; lo possiamo mettere nella gabbia e aspettare che lo va a prendere. Possiamo tenere il bocconcino fra le mani ed aspettare che viene a rosicchiarlo, poggiandosi sul nostro dito; quando lo fa, lo rimettiamo nella sua casetta. Con queste piccole operazioni siamo riusciti a guadagnarci la sua fiducia.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di tenerli rinchiusi in gabbia troppo a lungo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come addestrare un pappagallo cocorito

Anche i volatili, al pari di cani, gatti e conigli, sono ormai considerati degli eccellenti animali da compagnia, specialmente i pappagalli. La maggior parte di questi, infatti, è facile da allevare e da addestrare. Una delle specie più amate è il...
Volatili

Come conquistare la fiducia di un pappagallo

Se il vostro pappagallo ha paura, non si avvicina o non sale sul dito e non sapete assolutamente come fare per risolvere questo problema, non dovrete preoccuparvi: come ogni animale, anche i pappagalli hanno bisogno di tempo e specialmente di comprendere...
Volatili

Pappagallo Amazzone: caratteristiche e cura

Se in un centro di ornitologia acquistiamo un Pappagallo Amazzone, è importante conoscere a fondo le sue caratteristiche, e soprattutto la cura necessaria affinché possa vivere tranquillamente nell'ambiente domestico. A tale proposito nei passi successivi...
Volatili

Come curare la congiuntivite al pappagallo

Le nostre case accolgono diversi tipi di animali domestici, che sono entrati, ormai da anni, a far parte della famiglia, considerati a pieno titolo amici e componenti del nucleo. C' è chi sceglie un cane, ritenendolo il più fedele tra gli amici a quattro...
Volatili

Come Riconoscere il sesso del pappagallo cenerino

Le specie di uccelli sono molte, e forse anche voi avete in casa qualche uccellino, e vi sarete certamente chiesti di che sesso sia o come si può riconoscere. Purtroppo in molti, come per il pappagallo cenerino, non è possibile riconoscerlo. Il pappagallo...
Volatili

Come ritrovare un pappagallo smarrito

Chi possiede un animale domestico può incorrere nella spiacevole situazione di perdere il proprio amico e non sapere come fare per ritrovarlo. Certo che se a smarrirsi è un cane o un gatto le cose che si possono fare sono tante, ma cosa fare a scappare...
Volatili

Come insegnare al pappagallo a parlare

I pappagalli sono stupendi e intelligenti uccelli che hanno un folto piumaggio colorato ed il becco ricurvo. Si muovono in modo molto aggraziato, quasi come a pavoneggiarsi per mostrare le loro bellissime piume variopinte. Alcune specie di pappagalli...
Volatili

Pappagallo Ara: caratteristiche e cura

Il Pappagallo Ara è un volatile regale, dal piumaggio meraviglioso e dal portamento fiero. Nonostante sia un animale più adatto a vivere in cattività, non è raro trovarne alcuni esemplari all'interno delle abitazioni come animale domestico e da compagnia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.