Come Agire Quando Il Cane Perde Tanto Pelo Per Via Della Muta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Fortunatamente, al giorno d'oggi, sono tantissime le persone che desiderano adottare un animale, per farlo vivere nella propria abitazione. Tuttavia prima di prendere questa decisione dovremo capire se potremo sempre curare alla perfezione il nostro nuovo amico, nutrirlo correttamente e dedicargli quotidianamente un po' del nostro tempo in modo che non si senta mai solo e trascurato. Per capire come curare correttamente il nostro animale, sopratutto se è la prima volta che decidiamo di adottarne uno, potremo cercare su internet alcune guide che ci mostrino come comportarci in determinate situazioni. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad agire correttamente quando il nostro cane perde tanto pelo per via della muta.

25

Occorrente

  • aspirapolvere da casa
  • pettine con denti rotanti
  • scioglinodi
  • panni antistatici
  • shampoo per cani
35

Durante la muta, i veterinari consigliano di spazzolare spesso il cane, per rimuovere il pelo morto ed impedire la formazione di nodi difficili da togliere. Anche la spazzolatura varia da cane a cane. Se l’animale ha il pelo corto basta praticarla una volta alla settimana, mentre se è a pelo lungo, va praticata tutti i giorni. Per questi cani in particolare, è consigliato far accorciare il pelo, questo farà in modo che l'animale non soffra il caldo.

45

Il cane d’appartamento, va lavato circa 2 volte al mese, con l’uso di prodotti buoni adatti alla pelle del cane. Se dopo il bagno, notiamo che la pelle è secca o arrossata, e l’animale presenta un forte prurito, bisogna interrompere l’uso del prodotto e consultate il veterinario. Prima di fare il bagno al nostro cane, dovremo spazzolarlo per bene, in modo da rimuovere il pelo morto. Mettiamo il cane nell’apposita vaschetta, e procediamo. Massaggiamo per bene il pelo, evitiamo di bagnare la testa perché la schiuma dello shampoo potrebbe finire negli occhi o nelle orecchie del nostro amico a quattro zampe. Risciacquiamolo per bene, per rimuovere possibili residui di sapone. Avvolgiamolo in un asciugamano ed asciughiamolo con molta cura, perché rischierebbe di ammalarsi.

Continua la lettura
55

Dovremo inoltre, spazzolare il nostro amico a quattro zampe tutti i giorni, ciò gli permetterà di vivere meglio ed in ordine, e noi non sarete più costretti a raccogliere tantissimo pelo che si deposita sul pavimento o in giardino. Per quel pelo che troveremo in giro per casa, potremo utilizzate l'aspirapolvere e dei panni elettrostatici per catturarlo molto facilmente. Con questi piccoli accorgimenti aiuteremo il nostro cane a stare bene.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Muta del furetto: consigli per gestirla

Mustela puturius furo, nome scientifico del furetto comune, un simpatico animaletto che negli ultima anni sta sempre più condividendo l'ambiente domestico e la compagnia dell'uomo. Il furetto è un piccolo predatore, appartiene alla famiglia dei mustelidi,...
Gatti

Consigli per il gatto durante la muta

Il cambio del pelo è un momento molto delicato per un animale, specie se si tratta di un animale domestico. Questo naturale e ciclico periodo della loro vita potrebbe anche arrecarvi qualche problema (quali allergie, peli sui vestiti, in giro per casa,...
Cura dell'Animale

Consigli per il furetto durante la muta

Il furetto è un piccolo animaletto che appartiene alla famiglia del mustelidi, e come ogni animale di questo genere, durante le stagioni intermedie (primavera ed autunno) è interessato dal fenomeno della muta. Questo vuol dire che prima dell'inverno...
Volatili

Come affrontare la muta dei cardellini

Quello che ci colpisce maggiormente nel cardellino è il piumaggio variopinto: sul dorso predomina una bella tinta bruna, con riflessi giallastri e sul ventre un bruno-rossiccio più chiaro; nero intenso è il colore delle ali e della coda. Questa bella...
Cani

Come spazzolare il pelo del cane

I cani sono considerati i migliori amici dell'uomo; essi sono di compagnia al proprio padrone. Quando si possiede un cane è necessario prendersene cura per farlo stare sempre in forma; bisogna farlo mangiare, portarlo a passeggio, ecc. Fra i vari compiti...
Volatili

Come affrontare la muta dei pappagalli

Nella guida che introdurremo tramite questo passo iniziale, ci concentreremo su un animale molto interessante: il pappagallo. Andremo a spiegarvi in soli tre passi, come riuscire ad affrontare nel migliore dei modi la muta dei pappagalli. Incominciamo...
Cura dell'Animale

Muta del cane: consigli pratici

La scelta di adottare un cane, sia che esso abiti dentro casa con voi, oppure nel giardino, il vostro amico ha inevitabilmente bisogno di alcune cure specifiche che lo faranno vivere più agiatamente e che creerà meno problemi per voi. Nello specifico...
Rettili e Anfibi

Serpenti: guida alla muta

Prima di adottare un animale si dovrebbero cercare più informazioni possibili sulle cure di cui ha bisogno. Per farlo potremo rivolgerci al nostro veterinario di fiducia, oppure, potremo ricercare su internet una delle moltissime guide che ci spiegherà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.