Come aiutare un furetto in gravidanza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I furetti sono simpatici mustelidi che spesso vengono impiegati come animali da compagnia. Se si ha una femmina e la si vuol fare riprodurre ci sono alcune cose da sapere, sia per il corteggiamento che per l'alimentazione in gravidanza, ma di solito va tutto regolare. Spesso nelle bacheche dei veterinari vengono lasciati annunci per fare accoppiare i nostri simpatici animaletti, e se ne vogliamo approfittare è bene essere preparate. Vediamo quindi come aiutare un furetto in gravidanza.

26

Occorrente

  • Gabbia
  • Panna da montare
  • Lardo scottato
36

Preparazione per la gravidanza

Spesso le furette vengono lasciate libere di girare per l'appartamento, ma con la gravidanza la femmina deve imparare a stare nella gabbietta senza innervosirsi, gradualmente, per evitare poi che partorisca sotto un divano o in mezzo ai calzini. Si deve quindi preparare un ambiente in cui fare il nido, e quindi la femminuccia deve essere invitata almeno a dormire per un po' nella gabbia, tenendo chiuso lo sportellino. Ricordate che per le furette in calore è necessario accoppiarsi perché rischiano di andare incontro ad anemia aplastica per eccesso di estrogeni, perché il calore non recede sempre spontaneamente.

46

Rituale di accoppiamento

L'accoppiamento dei furetti è molto agitato e piuttosto violento, con maschio che trascina la femmina mordendole la collottola e bloccandola in un angolo. La durata va dalla mezz'ora in su, anche cinque o sei ore, e la femmina ovula in una trentina di ore. Capire se la femmina è gravida è facile perché si hanno capezzoli ben evidenti, un incremento notevole delle fasi di sonno, aumento dell'appetito e di conseguenza del peso corporeo. Ricordate che una femmina in gravidanza isterica tende ad accudire i maschi o dei pupazzi e presenta le stesse caratteristiche di una gravida, ma meno pronunciate.

Continua la lettura
56

Parto e allattamento

la gravidanza dura dai 38 ai 44 giorni, e statisticamente al quarantacinquesimo giorno i piccoli muoiono se non si interviene recandosi da un veterinario. Le cucciolate vanno da 1 fino 15 piccoli nudi, pesanti ad 5g fino ad un massimo di 17 circa. Le furette in allattamento oltre a mangiare molto diventano anche estremamente aggressive con tutti e mordono anche il padrone. La dieta per la femmina deve comprendere panna fresca da montare e lardo fresco scottato ma assolutamente non stagionato. Il pelo si forma dai primi giorni, e dopo un paio di settimane i piccoli sono completamente ricoperti. In circa 40 giorni ai piccoli spuntano i denti. La dieta per tutta la fase dell'allattamento e dello svezzamento deve restare piuttosto ricca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo l'accoppiamento separate i maschi dalle femmine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come tenere un furetto in casa

Da parte della gente c'è sempre una maggiore curiosità su animali particolari. Negli ultimi anni impazza una moda di tenere in casa animali diversi da quelli di normale costume e usanza. Su tutti l'animale più ricercato è il furetto. Il furetto è...
Animali da Compagnia

Come portare a spasso un furetto

Il furetto. Animale che, forse, cinquant'anni fa non avremmo immaginato al nostro fianco sul divano o in giro per casa. Né avremmo immaginato di porci la domanda: "Come portare a spasso il mio furetto?". Ebbene, ora le cose sono un po' cambiate. E le...
Animali da Compagnia

Come insegnare al furetto a fare i bisogni nella lettiera

Ormai è noto a tutti che il furetto è un ottimo animale da compagnia come i nostri amici cani e gatti. È un animale pieno di allegria, comunicativo, disinvolto, affettuoso e curioso. Desideri adottarne uno? Devi tenere presente che il furetto è un...
Animali da Compagnia

Come insegnare ad un furetto a non mordere

Tra i moltissimi animali da compagnia poco convenzionali che abitano le nostre case, fa la sua comparsa il furetto, un mustelide carnivoro molto simile alla puzzola. Vista l'indole a volte aggressiva di questo piccolo animale, la domanda che spesso sorge...
Animali da Compagnia

Come accudire un furetto

Da qualche anno a questa parte possedere un furetto sta divenendo una "moda", non solo in Italia ma anche all'estero. Il furetto assume così le sembianze di vero e proprio animale da compagnia al pari di un cane, un gatto oppure un coniglio con annesse...
Animali da Compagnia

Il furetto come animale da compagnia

Come amanti degli animali, vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, una pratica guida, che vuole essere d'aiuto per tutti coloro i quali vorrebbero avere in casa propria un animale ed in particolare modo il famoso furetto. Occorre subito sapere che...
Animali da Compagnia

Come educare un furetto

Qualche volta i furetti possono sviluppare delle cattive abitudini; quella più comune è di mordere facilmente. Se in casa abbiamo un giovane furetto è opportuno insegnargli a non mordere nemmeno durante il gioco. Questi piccoli animali da compagnia...
Animali da Compagnia

5 regole per educare il furetto a fare i bisogni in lettiera

Se intendiamo allevare un furetto, ci sono alcune regole importanti da fargli rispettare, in modo da ottenere un addestramento che lo faccia abituare ad utilizzare la lettiera, e quindi evitare di sporcare altre parti della casa. Nei passi successivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.