Come aiutare un furetto in gravidanza

Tramite: O2O 27/06/2018
Difficoltà: media
16
Introduzione

I furetti sono simpatici mustelidi che spesso vengono impiegati come animali da compagnia. Se si ha una femmina e la si vuol fare riprodurre ci sono alcune cose da sapere, sia per il corteggiamento che per l'alimentazione in gravidanza, ma di solito va tutto regolare. Spesso nelle bacheche dei veterinari vengono lasciati annunci per fare accoppiare i nostri simpatici animaletti, e se ne vogliamo approfittare è bene essere preparate. Vediamo quindi come aiutare un furetto in gravidanza.

26
Occorrente
  • Gabbia
  • Panna da montare
  • Lardo scottato
36

Preparazione per la gravidanza

Spesso le furette vengono lasciate libere di girare per l'appartamento, ma con la gravidanza la femmina deve imparare a stare nella gabbietta senza innervosirsi, gradualmente, per evitare poi che partorisca sotto un divano o in mezzo ai calzini. Si deve quindi preparare un ambiente in cui fare il nido, e quindi la femminuccia deve essere invitata almeno a dormire per un po' nella gabbia, tenendo chiuso lo sportellino. Ricordate che per le furette in calore è necessario accoppiarsi perché rischiano di andare incontro ad anemia aplastica per eccesso di estrogeni, perché il calore non recede sempre spontaneamente.

46

Rituale di accoppiamento

L'accoppiamento dei furetti è molto agitato e piuttosto violento, con maschio che trascina la femmina mordendole la collottola e bloccandola in un angolo. La durata va dalla mezz'ora in su, anche cinque o sei ore, e la femmina ovula in una trentina di ore. Capire se la femmina è gravida è facile perché si hanno capezzoli ben evidenti, un incremento notevole delle fasi di sonno, aumento dell'appetito e di conseguenza del peso corporeo. Ricordate che una femmina in gravidanza isterica tende ad accudire i maschi o dei pupazzi e presenta le stesse caratteristiche di una gravida, ma meno pronunciate.

Continua la lettura
56

Parto e allattamento

la gravidanza dura dai 38 ai 44 giorni, e statisticamente al quarantacinquesimo giorno i piccoli muoiono se non si interviene recandosi da un veterinario. Le cucciolate vanno da 1 fino 15 piccoli nudi, pesanti ad 5g fino ad un massimo di 17 circa. Le furette in allattamento oltre a mangiare molto diventano anche estremamente aggressive con tutti e mordono anche il padrone. La dieta per la femmina deve comprendere panna fresca da montare e lardo fresco scottato ma assolutamente non stagionato. Il pelo si forma dai primi giorni, e dopo un paio di settimane i piccoli sono completamente ricoperti. In circa 40 giorni ai piccoli spuntano i denti. La dieta per tutta la fase dell'allattamento e dello svezzamento deve restare piuttosto ricca.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Dopo l'accoppiamento separate i maschi dalle femmine.
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come aiutare un porcellino d'India in gravidanza

La cavia domestica, meglio nota come porcellino d'India è uno piccolo roditore originario del Sud America ed è comunemente utilizzato ed allevato come animale da compagnia domestico. Si tratta di una creatura piuttosto fragile e che trascorre la sua...
Animali da Compagnia

Come tenere un furetto in casa

Da parte della gente c'è sempre una maggiore curiosità su animali particolari. Negli ultimi anni impazza una moda di tenere in casa animali diversi da quelli di normale costume e usanza. Su tutti l'animale più ricercato è il furetto. Il furetto è...
Animali da Compagnia

Consigli per aiutare un uccellino appena nato

Soprattutto nella stagione primaverile può capitare di imbattersi in piccoli volatili appena nati che hanno bisogno di aiuto. Il vostro supporto, nella maggior parte dei casi, potrebbe rivelarsi decisivo al fine della morte o della sopravvivenza dei...
Animali da Compagnia

Come aiutare il criceto a vivere più a lungo

Piccolo, adorabile e carino, il criceto è uno degli animali da compagnia più diffusi e a cui è più facile affezionarsi. Se un cane o un gatto possono tenerci compagnia per una buona parte della nostra vita, però, come ogni mammifero di piccole dimensioni...
Animali da Compagnia

Come aiutare il porcellino d'India a vivere più a lungo

Il porcellino d'India è un simpatico animaletto da compagnia proveniente dal Sud America che viene allevato da moltissime persone perché è molto docile e tenero. Purtroppo le cavie sono anche animali abbastanza fragili ed hanno bisogno di molte cure...
Animali da Compagnia

Come aiutare il cincillà a vivere più a lungo

Originari delle aree andine del sud America i cincillà, o chinchilla, sono animaletti simpatici perché nel loro aspetto sommano in se le caratteristiche di diversi roditori come la paffutaggine dello scoiattolo e la vivacità dei criceti o di altre...
Animali da Compagnia

Gli animali domestici più affettuosi

Gli animali domestici sono in grado di donare affetto e gioia ai loro proprietari, in cambio sono necessari rispetto e piccole accortezze da parte di questi ultimi. Alcune specie di animali però sono più predisposte di altre al contatto con l'uomo,...
Animali da Compagnia

Come capire se la porcellino d'India è incinta

Il porcellino d'India (Cavia porcellus) è un roditore originario del Sud America (quindi non proviene dall'India, come erroneamente può suggerire il nome). È conosciuto principalmente come animale da laboratorio ma, al giorno d'oggi, soprattutto nei...