Come alimentare il camaleonte

Tramite: O2O 25/03/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il camaleonte è un rettile appartenente alla famiglia dei sauri. Sono molto conosciuti e "famosi" per la loro capacità di cambiare il colore della pelle in modo da adattarsi e mimetizzarsi con l'ambiente circostante. A differenza di quello che si potrebbe pensare, il camaleonte non è un animale adatto a tutti, in quanto richiede particolari cure e attenzioni che forse un principiante non è in grado di offrire. Una di queste riguarda la sua alimentazione che deve seguire canoni e ritmi ben precisi. Di seguito andiamo a vedere insieme alcuni suggerimenti su come alimentare in modo corretto il nostro camaleonte.

26

Occorrente

  • grilli
  • vermi della farina
  • vitamina D3
  • calcio
36

Cibo e dieta

I camaleonti sono principalmente insettivori. Le specie più grandi però possono arrivare a nutrirsi anche di piccoli rettili o mammiferi. Se il camaleonte in nostro possesso appartiene alla specie "velata" è possibile inserire nella sua dieta anche elementi vegetali come insalata o frutta tagliata a pezzetti. La somministrazione del cibo deve avvenire giornalmente, anche se in apparenza a noi può sembrare che il nostro amico non lo gradisca. In alcuni periodi dell'anno, come ad esempio il cambio di stagione, i rettili rallentano le loro attività compresa anche l'alimentazione. Se non si notano altri particolari cambiamenti, che possano far pensare ad una malattia, nel comportamento abituale del nostro camaleonte, possiamo rimanere tranquilli e attendere che il periodo di ferma naturale passi. Per somministrare gli insetti al nostro ospite possiamo utilizzare differenti metodologie. Una di queste è lasciarli liberi all'interno della teca, sarà poi il camaleonte stesso a ricercarli. Se vogliamo stabilire un maggior contatto con il nostro animale, possiamo iniziare a somministrargli il cibo direttamente dalle nostre mani ma prima di raggiungere risultati soddisfacenti dobbiamo mettere in campo tutta la nostra pazienza.

46

Insetti

Il cibo prediletto dai camaleonti sono come abbiamo già visto gli insetti. Grilli e vermi della farina non devono mai mancare nella dieta quotidiana del nostro sauro. Possono essere inseriti anche i lombrichi o quelli che vengono definiti "super vermi", ma essendo questi ad alto contenuto di grassi, il consiglio è quello di utilizzarli solo come "dolcetti" non più di due volte alla settimana. Al fine di mantenere il nostro camaleonte in perfetta salute e ben nutrito, può tornare utile acquistare una certa quantità di insetti e nutrirli adeguatamente in maniera tale che possano fornire poi al nostro ospite, la giusta quantità di sostanze nutritive.

Continua la lettura
56

Integratori

Gli integratori sono ottimi alleati per garantire al nostro camaleonte il giusto apporto di sostanze nutrienti. Il calcio e la vitamina D3 possono essere somministrati una o due volte alla settimana a seconda dell'età del nostro sauro. Tali prodotti diventano fondamentali nel caso in cui il nostro camaleonte fosse una femmina in procinto di deporre le uova. Questi integratori sono facilmente reperibili in commercio, si trovano sottoforma di polvere facile e veloce da somministrare. Una volta sistemati gli insetti all'interno di una piccola vaschetta basta spolverizzarli con la giusta quantità di prodotto facendo attenzione a non eccedere. Gli integratori abbiamo specificato che sono importanti per il nostro animale, ma come per tutte le cose le eccedenze possono creare seri problemi. Prima di somministrare qualsiasi tipologia di prodotto può essere utile consultare il veterinario di fiducia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistare un camaleonte può essere utile acquisire tutte le informazioni riguardanti questa specie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Tutto sul camaleonte

Il camaleonte è sicuramente uno degli animali più affascinati, conosciuti e largamente utilizzati come metafore per la loro strabiliante capacità d'attamento, cambiando il colore della loro superficie adeguandolo a quello dell'oggetto su cui poggiano....
Rettili e Anfibi

Come alimentare l'iguana

Questi affascinanti sauri, anche di dimensioni ragguardevoli e provenienti dal centro-sud dell'America, sono sempre più spesso ospiti dei terrari domestici. Allevarli in cattività, dove possono vivere parecchi anni, è possibile anche grazie ad una...
Rettili e Anfibi

Come alimentare le tartarughe terrestri

Le tartarughe terrestri, rettili appartenenti all'ordine delle testuggini, sono divenute una specie particolarmente apprezzata per l'allevamento casalingo. Nonostante esista una ben definita legislazione in merito, sono numerosi gli esemplari che solitamente...
Rettili e Anfibi

Come allestire una teca per camaleonti

I camaleonti sono degli animali che tendono quasi sempre ad essere sedentari ed inoperosi. La loro principale caratteristica è quella di riuscirsi a mimetizzarsi, cioè tendono a colore in base all'ambiente in cui si trovano. Noi, infatti, li conosciamo...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga di terra

Le tartarughe sono diffuse in tutto il mondo, limitatamente alle zone calde o temperate. Quella più comune in Italia è la tartaruga di Herman, lunga sino a 30 cm e pesante anche 2 Kg, caratterizzata dal carapace molto convesso. Al contrario di quanto...
Rettili e Anfibi

Tutto sul pitone

Il suo nome scientifico è Python, o anche Rettile Squamato, vive sugli alberi e nonostante l'aspetto spaventoso non è affatto aggressivo e se non disturbato è del tutto docile. Il pitone può raggiungere i 10 metri di lunghezza, pesare più di 150...
Rettili e Anfibi

I principali abitanti dello stagno

Il pianeta Terra è la casa dell'umanità e di una serie numerosissima di specie animali e vegetali. Nella biosfera della Terra sono presenti molti ecosistemi in perfetto equilibrio. Al loro interno, animali e piante vivono e interagiscono in un ambito...
Rettili e Anfibi

Principali malattie delle tartarughe acquatiche

Le tartarughe acquatiche si distinguono per la loro longevità e robustezza. In cattività, non vale lo stesso, infatti l'85% delle malattie è causato da un'alterazione dell'habitat naturale o da una cattiva alimentazione. È importante, per la prevenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.