Come alimentare un cane denutrito

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cani sono i migliori amici dell'uomo, sono fedeli, attenti, affettuosi, giocherelloni e sempre felici di stare in compagnia degli altri e del proprio padrone. Purtroppo non tutti sono in grado di gestire le esigenze di un cane e spesso molti "padroni" abbandonano queste creature, lasciandole sole in luoghi dispersi a patire la fame e la sete. Se vi capita di incontrare un animale abbandonato e denutrito, non lasciatelo da solo ma prendetevene cura. Se non sapete come alimentare un cane completamente pelle e ossa, leggete questa guida, e troverete alcuni semplici consigli per farlo riprendere al meglio e in poco tempo.

27

Occorrente

  • Croccantini, crocchette, cibo per cani.
37

I cani sono sempre animali affettuosi e affezionati al proprio padrone. Questi animali hanno bisogno non solo di coccole, ma anche di camminare, correre e alimentarsi al meglio. Un cane denutrito, poco curato che non segue un'alimentazione ricca di proteine e di sostanze nutritive, può non solo ammalarsi, ma può morire proprio come avviene in un qualsiasi essere umano.
La perdita del peso di un cane, può essere collegata ad un'alimentazione carente o poco indicata, oppure ad un digiuno prolungato nel caso di abbandono. Cercate di capire dunque di quanti chili è sottopeso il cane e regolatevi di conseguenza con le quantità di cibo da dargli.

47

Prima di preparare piatti di carne o croccantini, cercate di capire se il deperimento del cane è dovuto ad un lungo digiuno o a qualche malattia. Andate dunque da un veterinario prima di intervenire da soli. Cercate anche di far mangiare il cane in base alla stazza, alla razza e al peso. Un cane come il Pastore Maremmano o il Labrador, per esempio, ha bisogno di almeno mezzo chilo di crocchette al giorno per stare bene e per mettere su i chili esatti. Dare meno quantità di cibo al cane, non gli farà mai recuperare il peso perduto e non gli farà riprendere mai le forze. Non dare i grammi esatti di cibo al cane, può solo fargli perdere peso e peggiorare la situazione. Solitamente i grammi di cibo da dare al cane, sono descritti nella confezione stessa dei croccantini o delle crocchette per carne.

Continua la lettura
57

Dividete i pasti in due momenti della giornata e aumentate le percentuali di quantità se il cane è completamente sottopeso. Se la confezione di cibo per cani consiglia mezzo chilo di croccantini o di crocchette, aggiungetene anche un 10% in più per far recuperare giorno per giorno le energie al cane. Diminuite le quantità di cibo ma mano che il cane riprenderà le forze e il peso forma.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerate mai con i prodotti confezionati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come riabilitare il cane dopo un'intossicazione alimentare

Gli amanti degli animali e chi possiede un cane devono sapere che numerosi sono gli imprevisti che possono interessare i nostri animali domestici, come un'intossicazione alimentare. Esistono due tipologie di intossicazioni alimentari: intossicazione alimentare...
Cani

Come scoprire un'allergia alimentare del cane

Le allergie alimentari sono un fastidio in continua ascesa tra la popolazione mondiale. Non tutti gli esseri umani, per quanto onnivori, sono tolleranti ad ogni nutriente. Individuare un'intolleranza alimentare richiede tempo ed osservazione. Spesso è...
Cani

Come alimentare un cane anziano

Ogni cane invecchia in età differente, in relazionr alla razza, taglia e stile di vita. Generalmente la vecchiaia comincia a 6 anni per i cani di taglia grande ed a 9 anni per le piccole taglie. È il padrone che nota quando il cane comincia ad invecchiare...
Cani

Come educare ed alimentare un rhodesian ridgeback

Il Rhodesian Ridgeback è un cane si origini africane molto muscoloso e forte, nato per dare la caccia ai predatori. Per questo era chiamato "cane leone", perché capace di seguire e cacciare la selvaggina con una buona agilità. Si tratta di una specie...
Cani

Come alimentare un cucciolo di pastore tedesco

Nei primi mesi di vita un cane ha bisogno di elementi nutritivi specifici per crescere in modo sano e per far sviluppare correttamente muscoli e apparato osseo. L'alimento più indicato in questa fase senza ombra di dubbio è rappresentato dal latte materno....
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Come dare la giusta quantità di cibo al cane

Ecco una buona ed interessante guida, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare ed anche ricordare, come dare la giusta quantità di cibo al proprio cane, senza rischiare di sbagliar ee quindi evitando d'incorrere in errori anche gravi, di...
Cani

Come preparare il cibo fatto in casa per il cane

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come preparare il cibo fatto in casa per il cane, così da conoscere nei minimi dettagli cosa gli offriamo ogni giorno. Così facendo si avrà la possibilità di mantenere il suo stato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.