Come alimentare un coniglio nano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso scambiato per un roditore, il coniglio nano è un logomorfo e pertanto appartenente alla categoria degli erbivori stretti! Talvolta gli alimenti per conigli del supermercato sono gli stessi di criceti e cavie e possono essere molto dannosi per lui. Ecco allora la necessità di una guida che spieghi quale regime alimentare devi imporre al tuo animale da compagnia. Fai molta attenzione, potrai evitare di ricorrere al veterinaio per problemi futili che puoi prevedere anche da solo.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Fieno
  • Verdura
  • Frutta
  • Pellet (facoltativo)
37

Come per ogni essere vivente è indispensabile l'acqua! Che sia a temperatura ambiente, rinnovata ogni giorno onde evitare che ristagni e all'interno di un beverino o di una ciotola in base alla comodità del tuo coniglio nel bere.
Non devi fargli mai mancare il fieno, di quello non trattato con prodotti chimici e presente in quantità. Con questo alimento gli permetti di assumere le fibre neccessarie all'intestino per la digestione e a tenere ben limati i denti. Qualora ti accorgessi che è un amante della verdura e meno di quest'ultimo alimento, diminuisci la quantità del suo cibo preferito e aumenta quella dell'altro che è più importante.

47

Circa 150 grammi della prima, al giorno, ogni kg di peso del tuo amico, distribuito in due pasti saranno sufficienti. Non dargli patate, melanzane, cipolle e aglio, fai in modo che abbia sempre il finocchio o il sedano e non più di 2 carote a settimana perché tendono a farlo ingrassare. Per il resto qualsiasi altro genere di verdura non trattata con prodotti chimici, lavata, non surgelata o cotta, ben asciutta, sarà perfetta nel suo regime alimentare.

Continua la lettura
57

Per quanto concerne la somministrazione di frutta, sia essa fresca o secca, se esageri lo fai diventare grasso e obeso, perciò meglio che se gliene dai uno solo a settimana e qualche pezzo in premio a un suo buon comportamento (come fare la pipì nella cassetta).

67

In aggiunta, ma non di estrema necessità, vi è il pellet composto esclusivamente da erbe pressate e composto di semi e cereali, ottimo quello della marca "Bunny". 1 o 2 cucchiai al giorno saranno abbastanza per il tuo coniglio.

77

Infine essendo un erbivoro stretto devi escludere ogni altro alimento diverso da quelli che ti ho elencato. Molti alimenti confezionati presenti in commercio contengono semi, granaglie, fioccati, cereali e mais dannosissimi per loro sia a livello dentale ma soprattutto digestivo! Devi quindi evitarli nel modo più assoluto! Non dargli nemmeno pasta, pane, biscotti, cioccolato, yogurt, legumi, dolciumi e in generale tutti i cibi di origine animale.
Lunga vita al tuo amico con queste accortezze!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'Angora, essendo un animale da compagnia particolarmente delicato, necessita di non poche attenzioni da parte del proprio padrone. Per questo motivo, infatti, è difficile trovare tale animale allo stato brado. Una delle caratteristiche...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Se amate gli animali in generale, il coniglio nano sarà quasi sicuramente uno dei vostri preferiti. È tenero, simpatico e il suo aspetto piace praticamente a tutti. Come qualsiasi altro animale, una volta che si decide di addestrare un coniglio nano,...
Animali da Compagnia

Come occuparsi di un coniglio nano testa di leone

Il Coniglio nano "Testa di Leone" appartiene alla famiglia dei Leporidi. Non si tratta infatti di un roditore come molti erroneamente credono. Deve il suo nome alla caratteristica criniera leonina, singola o doppia, intorno al collo. Comunemente, è...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Coniglio nano ariete: cura e alimentazione

Negli ultimi anni, il coniglio nato si è affiancato con grande successo al gatto e al cane come animale da compagnia, perché suscita simpatia, è morbido e piuttosto buffo. I conigli nani, oltre che in appositi allevamenti, possono essere acquistati...
Altri Mammiferi

Le azioni che spaventano un coniglietto nano

Se amiamo i piccoli animali da compagnia, nulla è meglio dell' acquistare un coniglietto nano. I coniglietti nani infatti si rivelano degli animali molto belli ed intelligenti, degli splendidi animali con cui giocare e soprattutto degli ottimi amici....
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Fino a qualche anno fa, gli unici animali domestici che l'essere umano decideva di ospitare in casa propria erano solo il cane ed il gatto. Oggi, invece, vanno molto di moda i cosiddetti animali da compagnia, che vengono sistemati in delle gabbie progettate...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.