Come alimentare un pulcino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In taluni casi, magari nel bel mezzo di una passeggiata o durante una gita in campagna, è del tutto frequente imbattersi in un pulcino. In tutti questi casi, buona norma è quella di occuparsi del piccolo animale, utilizzando grande delicatezza e cura. Ma per svolgere al meglio questa buona azione, è necessario avere le conoscenze giuste, per intervenire tempestivamente e prestare i primi soccorsi al pulcino. In questa guida vogliamo illustrarvi come alimentare un pulcino.

26

Occorrente

  • Larve di farina, uovo sodo, stuzzicadenti, contagocce, acqua fresca
36

Osservate se è implume o meno

Iniziamo subito col dire che un pulcino trovato accidentalmente ai piedi di un albero o nei pressi di un terreno con fitta vegetazione, è un animale che può essere considerato in pericolo di vita. Quindi la prima cosa da fare è quella di alimentarlo, senza perdere ulteriore tempo. Tuttavia, qualora doveste scorgere il luogo dal quale si è allontanato, vi consigliamo di provare a riporre l'animale di nuovo in quel posto. Nella maggior parte dei casi, infatti, il pulcino può anche essersi spostato accidentalmente dal suo naturale giaciglio. Osservate la situazione e, nel caso, occupatevi voi stessi del soccorso all'animale o portatelo rapidamente presso il più vicino centro della Lipu o della Protezione Animali.

46

Somministrate cibo ogni trenta minuti

Dunque, alimentate immediatamente il pulcino. Se il piccolo animale non è ancora provvisto di piume, dovrete dargli da mangiare con grande frequenza, almeno una volta ogni mezzora, senza saltare nessuna somministrazione di cibo, almeno nelle ore diurne. In caso contrario, l'animale morirà. Ricordate di dare al pulcino anche dell'acqua fresca, inserendola nel suo piccolo becco con il misurino delle gocce (contagocce), opportunamente lavato e disinfettato. Se doveste invece accudire un pulcino di età un po' più avanzata (e già provvisto di piume), potrete diluire i suoi pasti ogni 2-3 ore.

Continua la lettura
56

Alimentate con larve di farina e uovo sodo

E ora veniamo al tipo di cibo che è opportuno somministrare al pulcino. Esistono dei cibi con i quali andrete sempre sul sicuro: assai adatte sono ad esempio le larve della farina, di cui i pulcini vanno letteralmente ghiotti. Dove acquistarle? Presso tutti i negozi di pesca, almeno quelli che siano specializzati nella vendita di esche vive. Ma assai appropriati sono anche i tuorli dell'uovo sodo che andranno opportunamente spezzettati. Un pulcino si alimenta immettendo nel suo becco il cibo con l'aiuto di uno stuzzicadenti da avvicinare all'apertura del becco stesso. Ultimato il periodo di svezzamento e quando l'animale avrà sviluppato completamente le piume e le ali, potrete restituire il pulcino alla sua completa libertà.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alimentate il pulcino una volta ogni 30 minuti nelle ore diurne, lasciandolo dormire in quelle notturne

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come alimentare i pappagallini inseparabili

Per tutti gli appassionati di animali, all'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazioni della giusta procedura per comprendere come alimentare i pappagallini inseparabili. Proseguite pure nella lettura di questa breve guida e se necessario...
Volatili

Come alimentare un passerotto caduto dal nido

Siamo finalmente in primavera, la stagione in cui sentiamo finalmente i primi tepori dell'anno. Non c'è niente di meglio che sfruttare una bella giornata per una passeggiata. Durante il cammino, però, potremmo imbatterci in una piccola creatura bisognosa...
Volatili

Come alimentare i piccoli di canarino al momento del distacco

Gli uccelli sono da sempre degli animali scelti per tenere compagnia, ma hanno bisogno di molte cure ed attenzioni per poter vivere a lungo ed in armonia, in quanto sono molto delicati e richiedono molte attenzioni. Bisogna quindi avere delle conoscenze...
Volatili

Come alimentare un tucano

Quando si adotta un animale, è fondamentale sapersi prendere cura di lui in maniera perfetta, in modo da farlo crescere sempre in perfetta forma e non fargli mai mancare niente. Su internet potremo facilmente trovare delle guide che ci forniranno tutte...
Volatili

Come alimentare un pettirosso

Capita di trovare un pettirosso in difficoltà perché è caduto dal nido o che per qualunque altro motivo non riesce più a mettersi in volo. I pettirossi sono dei tipici uccelli che si distinguono dai normali perché possiedono un particolare petto...
Volatili

Come alimentare i canarini

In questo articolo vogliamo offrire una mano a tutti coloro che hanno in casa dei simpatici canarini, per imparare quale sia l’alimentazione corretta, da offrire a questi uccelli.Sono veramente in tante, le famiglie, che decidono di adottare un canarino...
Volatili

Come riconoscere il sesso dei pulcini

Per gli allevatori è fondamentale sapere se quello che hanno davanti sia un pulcino maschio oppure femmina, poiché i primi, non essendo in grado di produrre uova, vengono solitamente scartati. Purtroppo non è semplice distinguere i due sessi, soprattutto...
Volatili

Come covare un uovo di canarino

La riproduzione è uno dei momenti che tutti gli allevatori attendono con molta impazienza.Essa comincia con la scelta della coppia, la costruzione del nido, la deposizione delle uova, la cova e lo svezzamento dei pulli fino all'involo. Andremo ora a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.