Come allenare l'intelligenza del tuo gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra gli animali domestici più intelligenti che esistono, senza ombra di dubbio, c'è il gatto. Il gatto è un felino domestico, adottato sia per la compagnia che per cacciare via i topi. Questo delizioso animaletto, infatti, non richiede molta cura, a differenza del cane, perché è molto indipendente. Il gatto pur essendo molto indipendente, è molto socievole con il proprio padrone. Il gatto è un animale molto attento, per cui è importante conoscere quali tipi di oggetti e cose lo attirano. In questa guida, attraverso brevi e semplici passaggi, vedremo come allenare l'intelligenza del tuo gatto.

26

Il primo passo, per allenare l'intelligenza del tuo gatto, è esaminare i suoi "agguati". Infatti in base a questo è possibile determinare se il gatto è sveglio e intelligente. Questo vorrà dire che i suoi sensi, soprattutto l'udito, sono molto acuiti. Quindi per analizzare questo aspetto, basterà un filo o una corda. La quale servirà a testare quanto detto in precedenza. A questo punto vedere se presenta interesse o meno. Qualora presentasse interesse al gioco con la corda, inizierà a fare gli "agguati" ad essa. Qualora li facesse, vuol dire che è il soggetto giusto con cui affrontare i giusti esercizi per l'allenamento della sua intelligenza.

36

Il secondo passo, per allenare l'intelligenza del tuo gatto, è assicurarsi che lui vi osservi attentamente nella vostra quotidianità. Infatti è risaputo che attraverso i vostri rituali o gesti quotidiani, il gatto apprenderà ciò che farete. Il gatto, ad esempio, è in grado anche di aprire le porte. Riesce a comprendere che dal rubinetto fuoriesce l'acqua, necessaria al suo fabbisogno. Ad esempio quando scorderete di mettere una ciotola di acqua a sua disposizione. Attraverso ciò allenate la sua capacità di iniziativa, perché spinto e sollecitato dal bisogno.

Continua la lettura
46

Il terzo passo, per allenare l'intelligenza del gatto, è relativo alla sua memoria. Infatti, attraverso un errore commesso dal gatto, che può provocare spavento o paura, esso capisce, grazie al ricordo traumatico, a non ripetere più lo stesso errore. Quindi diciamo che è molto importante la memoria per il gatto, perché può evitare di ripetere determinati errori. Per addestrarlo al pericolo potete mettere una busta aperta in una stanza. Esso cercherà di entrare all'interno di essa. Facendo ciò si spaventerà del rumore e del senso di chiuso, e scapperà via. Per vedere se commette lo stesso errore, ripetete lo stessa procedura il giorno seguente. Se non si avvicina, avrà capito il pericolo e non lo ripeterà mai più. In questa guida, molto interessante per chi ha un gattino in casa, abbiamo visto, grazie a dei semplici passaggi, come addestrare l'intelligenza del vostro gatto. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di stimolare ogni giorno il gatto, attraverso vari giochi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Di Razza Bengala

Le razze dei gatti sono meno conosciute rispetto a quelle dei cani, più comuni e conosciute. Le più conosciute sono, sicuramente, il gatto siamese, il maine coon, il certosino, il persiano, lo sphynx (ovvero il gatto senza peli), ma, in realtà, sono...
Gatti

Le 5 caratteristiche del gatto persiano

Le razze feline sono infinite, ma solo alcune sono effettivamente riconosciute dalle federazioni internazionali. Nella loro infinita maestà, ve ne sono alcune che spiccano più di altre. Una di queste è la razza persiana. Il gatto persiano viene spesso...
Gatti

10 modi per attenuare lo stress del tuo gatto

Il tuo micio si comporta in modo strano? Fa cose che prima non faceva? Potrebbe essere stressato o malato. Per capire se il tuo gatto è stressato, devi analizzare il suo comportamento. Visitando questa pagina troverai molte informazioni utili. Una volta...
Gatti

Gatto del bengala: caratteristiche e aspetto

Anche se il bel gatto del Bengala è relativamente nuovo nel mondo felino, il suo colore brillante del mantello e l'esuberante temperamento ha raccolto l'attenzione di generazioni di appassionati di felini. Amato per la tua intelligenza e vivacità, il...
Gatti

Come calmare un gatto iperattivo

Chi ha animali in casa lo sa, le ricerche lo confermano: prendersi cura di un piccolo coinquilino contribuisce al nostro benessere psico-fisico, aumentando il tono dell'umore e abbassando la pressione sanguigna. Curioso, creativo, tenero e indipendente,...
Gatti

Le 10 razze di gatto più belle al mondo

Chi accoglie un gatto nella propria casa sa, quanto questi animali si integrino all'interno della vita della famiglia, divenendone un membro a tutti gli effetti. Nel cuore di ogni proprietario, infatti, il proprio felino ha un posto speciale, che lo fa...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come fare se il pelo del gatto è stato trascurato

Il gatto è un'animale molto autonomo e di per se molto pulito. Infatti i gatti dedicano molto tempo alla pulizia del loro pelo. Allo stesso tempo però a causa della vivacità e lo spirito di avventura possono rovinare il loro pelo. In questa guida ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.