Come allestire un acquario con acqua marina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete fan dei pesci esotici e degli acquari dovreste considerare l'eventualità di installare un acquario di acqua marina. Il piacere che otterrete a vedere i vostri pesci preferiti nuotare nella vasca vale veramente la pena di lanciarsi in questo progetto. Ecco come allestire un acquario con dell'acqua marina.

26

Occorrente

  • Tre secchi
  • Densimetro
  • Acqua senza cloro
  • Termometro
  • Piante in plastica
  • Candeggina
  • Riscaldatore
  • Acqua distillata
  • Decorazioni
  • Serbatoio (vasca)
36

Per prima cosa, verificate la tenuta del serbatoio. Pulite il serbatoio con una soluzione di cinque litri d'acqua con un cucchiaino di candeggina pura. Strofinate la vasca, le piante di plastica, le decorazioni e le rocce. Risciacquate tutto accuratamente e più volte con dell'acqua pulita. Installate il sistema di filtraggio. Seguite attentamente le istruzioni del produttore poiché l'installazione varia a seconda del modello. Lavate accuratamente il supporto prima di metterlo nel serbatoio. Depositate sul fondo circa mezzo chilo di ghiaia. Inserite le piante in plastica, ancorandone i fondi nel substrato.

46

Riempite un grande secchio con dell'acqua senza cloro. Controllando l'acqua con un densimetro (un dispositivo utilizzato per individuare la quantità di sale disciolta nell'acqua) cominciate ad aggiungere del sale. Il vostro obbiettivo è un peso specifico che va da 1.020 a 1.023. Riempite il serbatoio con dell'acqua salata, lasciando circa un centimetro nella parte superiore. Avviate il sistema di filtraggio e aggiungete il riscaldatore e il termometro. La maggior parte dei pesci marini sta bene fra i 35 e i 40 gradi. Lasciate acceso tutto per almeno 72 ore, per ottenere la temperatura giusta e per fare in modo che si formino dei batteri. Un acquario appena installato manca infatti di batteri che formino un ciclo biologico costante.

Continua la lettura
56

Aggiungete i pesci solo quando i livelli chimici sono tutti a posto e la temperatura è entro i limiti suggeriti. Acquistate un powerhead. Negli acquari marini, il movimento dell'acqua che simula le correnti marine è un must assoluto. Fate attenzione a non acquistarne uno troppo grande per la vostra vasca, altrimenti otterrete un effetto idromassaggio. Acquistate anche uno schiumatoio, fondamentale per gli acquari marini. Quest'ultimo rimuove i residui organici dall'acqua prima che abbiano il tempo di trasformarsi in nitrati. Tenete presente che avrete bisogno anche di una pompa dell'acqua esterna ed eventualmente di una pompa ad aria per il vostro acquario. Non usate mai sapone o detersivo per ripulirlo.

66

Per quanto riguarda la sabbia, la migliore di gran lunga è quella originale del mare, è possibile acquistarla in sacchetti nei negozi di animali. Questa sabbia è un ottimo nutriente anche per le alghe. Ricordatevi inoltre, che la salinità ideale è 1,023-1,025 e può variare fino a 001. Quando versate l'acqua, cercate di farla andare sulle pietre e sulle rocce, in quanto causerà meno disturbi sulla sabbia. Versate la sabbia nell'acquario, preparate l'acqua salata in un contenitore di miscelazione, in modo che misuri il peso specifico di 1,025. Riempite con cura l'acquario con l'acqua salata preparata. Lavate delicatamente le rocce in un piccolo secchio di acqua salata. Rimuovete i detriti organici sciolti ed esaminateli attentamente. Realizzate un sistema di filtrazione principale per assicurarvi che ci sia il giusto movimento dell'acqua costante. Tuttavia, mantenete il sistema di illuminazione spento durante tale ciclo, al fine di ridurre la probabilità di formazione di alghe indesiderate. Per le prossime 4 settimane, effettuate un cambio d'acqua del 50% ogni settimana per curare correttamente l'acqua marina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come allestire un acquario per le tartarughe

Quando si decide di prendere un animale è bene conoscere per bene tutto ciò di cui ha bisogna per soddisfare le sue esigenze. Diventa quindi fondamentale, per quanto ovviamente possibile, garantire un ambiente che possa farle crescere serenamente. In...
Pesci

Come scegliere le piante marine per acquario

In questa guida vedremo come scegliere le piante marine più adatte per un acquario. Per abbellire ed arricchire un ambiente sottomarino artificiale. Per mantenerne mantenerne inalterato l'equilibrio bio-chimico. Ed anche per gestire le cose al meglio,...
Pesci

Come allestire un acquario per i Discus

Chi da bambino non ha mai vinto in fiera i classici pesciolini rossi in qualche gioco a premi o li ha comprati per beneficenza rivolta a qualche associazione? Probabilmente tantissimi di voi, che con gli anni hanno continuato a ripensare a quanto sarebbe...
Pesci

10 passi per allestire un acquario d’acqua dolce

Se intendiamo allestire un acquario di acqua dolce, è importante sapere che ci sono delle regole ben precise da seguire, per ottenere un ecosistema tale da favorire la sopravvivenza di pesci e piante. A tale proposito ecco una lista in cui in 10 passi,...
Pesci

Come allestire una vasca per pesci in giardino

Se avete un giardino spazioso e state pensando come abbellirlo, la possibilità di allestire una vasca per pesci potrebbe essere un'ottima idea. Prima di cimentarvi in quest'ottima iniziativa, anche per la realizzazione del progetto, ragionate sulla temperatura...
Pesci

Come allestire un acquario per ciclidi

I Ciclidi si differenziano dai comuni pesci d'acquario per la varietà cromatica e per il carattere. I maschi, in modo particolare, si mostrano molto più territoriali durante il corteggiamento e l'accoppiamento. I Ciclidi sono benevoli soprattutto con...
Pesci

I pesci più resistenti da mettere in acquario

Se intendiamo allestire un acquario magari di tipo tropicale, è necessario per ottimizzarne il funzionamento, scegliere dei pesci più resistenti ovvero facili da allevare e che riescono a sopravvivere a lungo. Nella seguente guida, passo dopo passo,...
Pesci

Come allevare il pesce pulitore

Quando si vuole allestire un acquario tropicale, è fondamentale valutare bene quali pesci inserire prima di acquistarli alla cieca. I pesci, infatti, devono andare d'accordo tra di loro, ma soprattutto devono avere tutti le stesse esigenze: solamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.