Come allestire un acquario per le tartarughe

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Quando si decide di prendere un animale è bene conoscere per bene tutto ciò di cui ha bisogna per soddisfare le sue esigenze. Diventa quindi fondamentale, per quanto ovviamente possibile, garantire un ambiente che possa farle crescere serenamente. In questa guida avremo modo di vedere come poter regalare ad un animale molto carino, ovvero la tartaruga marina, un habitat molto simile a quello naturale. Infatti vedremo, in pochissimi ma comunque molto chiari e semplicissimi passaggi, come poter allestire in maniera ottimale un acquario per le tartarughe. Prima di procedere potreste comunque chiedere delucidazione ad un negoziante di prodotti per animali.

25

Acquistare tutto il necessario

Innanzitutto dovrete comprare una vasca di circa ottanta per cinquanta centimetri adatta per tre tartarughe. Vi consiglio di acquistarla già grande per evitare di doverla sostituire quando cresceranno. Riempirete la vasca con una quantità di acqua non eccessiva perché dovrà consentire agli anfibi di alzarsi sulle zampe posteriori e mettere la testa fuori per respirare. Il fondo dovrà essere ricoperto da ghiaia non sottile e pietre, evitando la sabbia perché potrebbero ingerirla e morire.
L'acqua che utilizzerete dovrà essere distillata ed ogni qualvolta che effettuerete il cambio dovrete farlo totalmente, lasciandone sul fondo soltanto due centimetri. Tuttavia periodicamente, con un rastrello, sarà opportuno che rimuoviate dal fondale eventuali escrementi o residui di cibo per evitare di contaminarla.

35

Creare un zona emersa

Sarà fondamentale creare nella vasca una zona emersa con sassi e pezzetti di legno. Questi dovranno essere leggeri in modo che galleggiando potranno consentire alle tartarughe di riscaldarsi fuori dall'acqua. La fonte di calore necessaria la otterrete utilizzando una lampada ai raggi UV, ma anche un'esposizione ai raggi solari sarà indicata purché non sia diretta.

Continua la lettura
45

Riscaldare la vasca

Dovrete inoltre immergere nella vasca un riscaldatore elettrico con termostato, tenendolo sempre accesso. La temperatura dovrà oscillare trai venticinque e i trenta gradi gradi. Questo perché essendo animali a sangue freddo, le tartarughe hanno bisogno di un calore costante dell'acqua. Inoltre installerete un filtro collegato esternamente con un contenitore, che raccoglierà lo sporco grazie all'aiuto di una piccola pompa di aspirazione. Servirà ad evitare i cattivi odori e tenere l'acqua pulita. In questo modo il cambio potrete effettuarlo ogni due settimane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come Realizzare Un Filtro Per L'Acquario Delle Tartarughe D'Acqua Dolce

Le tartarughe d'acqua dolce, se allevate bene, crescono molto rapidamente e non possono rimanere all'interno di una vaschetta, poiché soffrirebbero parecchio. Un acquario che si rispetti ha però bisogno di un filtro, il quale se realizzato in maniera...
Rettili e Anfibi

Tartaruga d'acqua dolce: costruire un acquario su misura

Gli amanti delle tartarughe marine sono tanti e sempre di più si tende a tenere in casa come animale da compagnia un animale appartenente alla famiglia delle testuggini, perché sostanzialmente si tratta di animali a bassa manutenzione. Tuttavia è bene...
Cura dell'Animale

Come riprodurre tartarughe d'acqua dolce

Le tartarughe d'acqua dolce sono dei rettili disponibili in gran quantità, in qualsiasi forma e dimensioni, ed affascinano sia i bambini che gli adulti. Tuttavia, possono essere veramente difficili da allevare a causa della loro natura delicata, dei...
Pesci

Consigli per allestire un laghetto per tartarughe

In questo articolo proponiamo dei consigli per allestire un laghetto per tartarughe fai da te. Con questa guida analizzeremo le particolari caratteristiche di un buon laghetto, che risulti confortevole per gli amati rettili, i materiali da utilizzare,...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga d'acqua

Allevare un animale in casa, è sempre un impegno che va portato avanti con enorme passione e pazienza, per consentirgli di vivere tranquillamente ed in ottima salute, ricreando al meglio il suo habitat naturale. In questa semplice e breve guida vedremo...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga d'acqua

Quante volte, magari recandoti in un negozio ove si vendono pesci tropicali e similari, ti sei imbattuto in un grande acquario ove si trovano tantissime tartarughe d'acqua? Magari ne hai una anche tu, o magari stai pensando di prenderne una. Allevarla...
Animali da Compagnia

Come alimentare una tartaruga

Se intendete allevare correttamente delle tartarughe terrestri, è importante sapere che essendo vegetariane hanno bisogno di alimenti appropriati, e magari con l'integrazione di molluschi e altri invertebrati. È possibile inoltre fornirgli periodicamente...
Pesci

Come allestire un acquario per ciclidi

I Ciclidi si differenziano dai comuni pesci d'acquario per la varietà cromatica e per il carattere. I maschi, in modo particolare, si mostrano molto più territoriali durante il corteggiamento e l'accoppiamento. I Ciclidi sono benevoli soprattutto con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.