Come allestire una gabbia per calopsite

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I calopsite, della famiglia dei Cacatuidi, sono pappagalli da compagnia dalla spiccata intelligenza. Affettuosi, pacifici e socievoli vivono molto bene con gli umani. Se ben integrati, possono tranquillamente raggiungere i 15 o i 20 anni d'età. Puoi allevarli a mano oppure in voliera. Non richiedono particolari accortezze, tranne che per l'alloggio. In quest'area dovranno infatti trascorrere la maggior parte del loro tempo! Prima di adottare un singolo esemplare o la coppia, crea un ambiente idoneo e salutare. Disponi i posatori ed eventuali altri accessori con un certo criterio. Eccoti una guida su come allestire una gabbia per calopsite.

27

Occorrente

  • gabbia dalle dimensioni adeguate
  • accessori e giochi
37

Le dimensioni

I calopsite, piccoli ed anche loquaci, non superano mai i 30 cm di lunghezza ma necessitano comunque di uno spazio adeguato per muoversi. Molto vivaci, difficilmente si adattano ad una piccola gabbia. Pertanto, acquistane una sufficientemente ampia (almeno 50 cm di altezza, 90 cm di larghezza e 50 di profondità) in acciaio inossidabile. Zinco, plastica e piombo risultano infatti tossici per i calopsite ed i pappagalli in genere, mentre una voliera artigianale in legno è poco resistente. Le sbarre della gabbia devono essere orizzontali per consentire una buona arrampicata. Lo spazio tra l'una e l'altra non deve superare i 2 cm.

47

Gli accessori

Per assicurare il massimo comfort al tuo esemplare di calopsite, allestisci la gabbia con accessori primari e secondari. In dotazione, dovresti ricevere il beverino dell'acqua e la mangiatoia (esterna oppure interna). In caso contrario comprali separatamente. I posatoi vanno disposti in quantità proporzionale alla grandezza della voliera. Servono ai calopsite per sgranchirsi le alette e sono in genere in plastica o in legno di pioppo, salice ed acacia. Sistema nella gabbia una vaschetta per il bagno ed un osso di seppia per pulire il becco e limarlo. Opta anche per un posatoio limaunghie.

Continua la lettura
57

I giochi

Per agevolarti la pulizia della gabbia, dividine il fondo (foglio di giornale, lettiera per gatti o tutolo di mais) con una griglia in metallo. Questo accorgimento impedirà lo stretto contatto del calopside con le feci. Allestisci dei giochi che possano stuzzicare la curiosità e l'interesse del pappagallo. Nei negozi di animali ne troverai un'ampia varietà tra altalene ed amache. In alternativa, posiziona qualche filo di rafia o delle fibre di palma da rosicchiare. Se allevi una coppia di calopsite, inserisci nella gabbia un piccolo nido in legno con della segatura. I neo genitori sapranno come sfruttarlo al meglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La gabbia artigianale anche se economica ha le sue pecche. Il legno risulta essere poco resistente
  • Per la buona salute del calopsite, cambia spesso l'acqua del beverino, specie in estate. Inoltre non deve essere contaminata da feci o residui di cibo
  • Il cibo avanzato per più di 4 ore va sostituito per non attirare batteri
  • Il pappagallo passa molto tempo in gabbia, per cui non fargli mai mancare divertimento e comfort
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come allestire una gabbia per falchi

Una gabbia per rapaci rappresenta un vero e proprio investimento per i proprietari di questa tipologia di animali. Questa, infatti, permette non solo di poter accogliere i volatili ma di tenerli, al tempo stesso, al sicuro. Per tutti questi motivi un...
Volatili

Come allestire una gabbia per pappagalli

Quando decidiamo di adottare un animale, dobbiamo prima di tutto essere in grado di garantirgli tutte le cure necessarie, dovremo dargli sempre da mangiare e dedicargli un po' del nostro tempo. È molto importante che ogni animale abbia uno spazio dedicato...
Volatili

Come addestrare una calopsite

Per chi non la conoscesse, la calopsite è un pappagallo di piccole dimensioni (raggiunge i 33 centimetri) diffuso soprattutto in Australia. Aggiungiamo che è uno degli esemplari più richiesti nei negozi di animali di tutto il mondo per il colore del...
Volatili

Come allevare i calopsite

I calopsite sono graziosi pappagallini appartenenti alla famiglia dei cacatua. Socievoli e colorati, allietano le giornate con il loro canto. Di piccole dimensioni (raramente superano i 30 cm) e con un piumaggio tra le tonalità del grigio, giallo e bianco,...
Volatili

Come addestrare una calopsite allevata a mano

La calopsite è una specie di pappagallo originario dell'Australia che per le sue ridotte dimensioni è tra i più piccoli al mondo. Si tratta di un esemplare con una forma corporea allungata, una lunga coda e il classico ciuffetto sulla fronte. Vediamo...
Volatili

Come Allevare Allo Stecco Una Calopsite

In questa guida vedremo allevare in maniera particolare un tipo di pappagallo davvero molto carino e affascinante. Vedremo per l'appunto, attraverso una serie di semplicissimi e chiari passaggi, come poter allevare allo stecco una calopsite, in modo da...
Volatili

Come scegliere una gabbia per canarini

Gli uccelli da gabbia più diffusi sono senza dubbio i canarini: sono degli ottimi animali da compagnia, che si affezionano molto al loro proprietario. È bene sapere che amano vivere in compagnia dei propri simili, infatti se lasciati soli in gabbia...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.