Come allestire una gabbia per conigli nani

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il coniglio nano è uno degli animali più presenti nelle case degli italiani, secondo solo agli intramontabili cani e gatti. Il suo aspetto simile a un peluche, la sua tenerezza e il suo musetto simpatico, lo rendono un ottimo animale da compagnia. Tuttavia, prima di adottare il piccolo roditore, bisogna allestire un suo spazio personale, dove possa sentirsi a suo agio. La scelta della gabbia è molto importante, deve essere scelta secondo le esigenze dell'animale e delle sue dimensioni. Evitate gabbie di legno o plastica, preferendo quelle in metallo, così che il coniglio non la rosicchi. Inoltre, scegliete una gabbia con un fondo solido, cercando di evitare quelle con rete metallica sul fondo, che possono ferire le zampe del coniglio.
Ecco come allestire una gabbia per conigli nani.

24

Importante la scelta del substrato da inserire nella gabbia. I conigli nani hanno bisogno di un substrato spesso e morbido, per proteggere le zampe. Si possono utilizzare vari materiali, quali paglia, fieno o segatura. La paglia è sicuramente il migliore dei tre da utilizzare, in quanto fonte di calore in inverno e l'animale può rosicchiarla senza alcun problema. Anche il fieno non pressato è un ottimo substrato per le gabbie dei nostri amici roditori, sia per il suo profumo gradevole, sia perché può essere mangiato anche in grandi quantità. L'unica pecca è che non ha la capacità di trattenere gli odori, quindi solitamente si consiglia l'utilizzo del fieno non pressato insieme a un altro materiale in grado di assorbire l'urina.
Più grande sarà il coniglio, più spesso dovrà essere il substrato. Per un esemplare di medie dimensioni, vanno bene dai 12 ai 15 cm di spessore.

34

Accessori indispensabili per la gabbia del coniglio nano sono sicuramente la ciotola e l'abbeveratoio. Accertatevi che la mangiatoia sia costruita con materiali resistenti ai denti del coniglio, di modo tale che non possa rosicchiarla e ingerire sostanze potenzialmente dannose. Inoltre, controllate che la ciotola abbia i bordi abbastanza alti, così che il coniglio non sparga il cibo per tutta la gabbia.
Riguardo all'abbeveratoio, sono consigliabili quelli a goccia, da fissare alla gabbia, per evitare che l'animale lo rovesci o sporchi l'acqua. Oltre che più pratici, questo tipo di abbeveratoio sono più igienici e sicuri. Cambiate l'acqua ogni giorno, lavando il contenitore e il beverino.

Continua la lettura
44

Un altro elemento essenziale da inserire nella gabbia di un coniglio nano, soprattutto per la sua salute mentale, è la tana. I conigli, essendo in natura delle prede, tendono a nascondersi in tane scavate nel terreno non appena sopraggiunge un pericolo. Per i conigli tenuti in casa o in cattività, è necessario comprare una casetta, che può essere di legno o una scatola di cartone, in cui l'animale possa rifugiarsi e sentirsi al sicuro. Importante rivestire il fondo della tana con un substrato di paglia, fieno non pressato, trucioli o tutolo di mais, così da far sentire il vostro piccolo roditore a suo agio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Tutte le razze di conigli da compagnia

Quante volte vi siete ripromessi di adottare un piccolo grande amico a quattro zampe, ma poi non lo avete mai fatto? Cani, gatti, criceti... Ma perché non un coniglio? Questi piccoli grandi batuffoli di pelo, possono diventare parte integrante della...
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Fino a qualche anno fa, gli unici animali domestici che l'essere umano decideva di ospitare in casa propria erano solo il cane ed il gatto. Oggi, invece, vanno molto di moda i cosiddetti animali da compagnia, che vengono sistemati in delle gabbie progettate...
Cura dell'Animale

Come trattare un coniglio ferito

È ormai diffusa la presenza di animali come conigli nani nelle nostre abitazioni. Sono animali molto delicati: bisogna avere molta cura di questi piccoli esseri viventi, poiché in caso contrario potrebbero ammalarsi e in alcuni casi anche morire. Quindi...
Animali da Compagnia

Come alimentare il coniglio nano

I conigli nani sono considerati la specie più piccola di lepri sul pianeta a causa di un gene che ostacola la capacità di sviluppare la loro crescita. Ma non tutti sono uguali. Esistono, infatti, tre razze maggiormente conosciute di conigli nani: la...
Animali da Compagnia

5 consigli per la gestione del coniglio in appartamento

Sempre più spesso negli ultimi anni il coniglio è presente nelle nostre case. Di solito viene considerato meno impegnativo di un cane. Spesso il suo aspetto tenero fa credere, erroneamente, che sia l'animale perfetto per i bambini. Un coniglio può...
Altri Mammiferi

Come allevare conigli da carne

I conigli appartengono alla famiglia dei leporidi e generalmente vengono allevati per l'ottima carne che se ne ricava. Ultimamente però il coniglio è presente in tantissime abitazioni come animale domestico da compagnia. Leggendo questo semplice tutorial...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Come costruire un giocattolo per i conigli nani

A differenza di quello che molti credono i conigli sono animali piuttosto interessanti dal punto di vista comportamentale, molto intelligenti e che hanno bisogno di continui stimoli per mantenere un buono stato di benessere soprattutto mentale. Per sollecitarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.