Come allevare ed educare il Pinscher

Tramite: O2O 26/09/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il pinscher è una delle tante razze canine esistenti al mondo che, generalmente, presenta una testa sviluppata in larghezza, un muso abbastanza appuntito ed un pelo corto e liscio, che può essere di un unico colore o anche doppio: nel primo caso, la tonalità di colore va dal marrone al rosso cervo, mentre nel secondo caso è nero e presenta delle leggere sfocature marroni. Nei passi a seguire di questa guida, spiegherò nel dettaglio come allevare ed educare un pinscher.

26

Occorrente

  • Alimentazione equilibrata
  • Mano decisa
  • Ricompense
  • Spazzola
  • Prodotti per cani
36

Mantere un'alimentazione equilibrata

Innanzitutto, è consigliabile prendere un pincher dopo che il cane ha compiuto i due mesi di vita, in maniera tale che non abbia più necessità delle cure materne e si possa procedere con le vaccinazioni necessarie. Oltre a ciò, bisogna fare particolare attenzione alla sua alimentazione in quanto tende, col tempo, ad ingrassare per costituzione. In questo caso, è di fondamentale importanza somministrare al cane i seguenti alimenti: carne (premurandosi di eliminare gli ossicini interni), pesce, cereali, legumi, integratori e minerali. Particolare menzione merita l'acqua poiché, come per tutti gli animali, deve essere sempre a disposizione, fresca e cambiata giornalmente.

46

Dare delle ricompense se ubbidisce ed esegue correttamente i comandi

Per addestrare il proprio cucciolo di pincher, è necessario trattarlo in modo deciso, imponendo sin da subito dei limiti ben precisi ma senza elargire rimproveri e punizioni troppo severe; il cane, infatti, è conosciuto per la sua straordinaria intelligenza e tende ad imparare abbastanza velocemente. Inoltre, è bene dargli delle ricompense se ubbidisce ed esegue correttamente i comandi impartiti, così da capire cosa è giusto fare e cosa invece non va bene. Il pincher è un cane molto giocoso, per cui è importante far sfogare la sua grande energia (stando naturalmente attento che non combini guai o faccia danni).

Continua la lettura
56

Spazzolare il cane almeno 2-3 volte a settimana

Per quanto riguarda la pulizia del pincher, quest'ultimo necessita di essere spazzolato almeno 2-3 volte a settimana, ma nei periodi in cui inizia a perdere il pelo, è consigliabile aumentare la frequenza, spazzolandolo almeno una volta al giorno. Inoltre, controllate e pulite frequentemente le orecchie, sottoponendolo anche al bagnetto ed utilizzando solo ed esclusivamente prodotto adatti a lui. Anche per la propria persona, è importante sottoporre il cane ad un controllo generale per individuare eventuali zecche o parassiti presenti nel pelo. Infine, non tutti sanno che questi cani soffrono particolarmente il freddo e, durante il periodo invernale, devono essere tenuti dentro casa.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Le 5 caratteristiche del pinscher

Il Pinscher è un cane di origini tedesche. La prima registrazione di questa razza risale al 1879. Molti tendono ad associarlo alla razza Dobermann, ma in realtà non vi sono attinenze tra le due razze almeno dal punto di vista genetico. In questa guida...
Cani

Tutto sul Pinscher

Il Pinscher tedesco, è un cane da guardia eccellente ed un compagno ideale per l'uomo. Si tratta di un esemplare più piccolo del Dobermann che vanta agilità, concentrazione dello sguardo, intelligenza e capacità di resistenza. A tale proposito,...
Cani

Come educare un cucciolo a non sporcare in casa

Adottare e allevare un cucciolo di cane o di gatto sono sicuramente un’esperienza molto bella. Imparare a prendersene cura è inoltre educativo per ogni uomo o donna, indipendentemente dalla sua età. Avere un cucciolo in casa può però anche comportare...
Cani

Come educare il cane a rispondere al suo nome

Avere un cane è davvero bello: il cane è, senza dubbio, il migliore amico dell'uomo, il suo più caro ed affettuoso compagno di giochi, avventure e coccole. Uno degli aspetti più divertenti e soddisfacenti dell'avere un cane, però, è proprio quello...
Cani

Come educare un cucciolo a fare i bisogni fuori casa

È sicuramente molto piacevole, divertente ed entusiasmate avere un cucciolo in casa. Questo però potrebbe comportare molte noie, fastidi e problemi non sempre di facile ed immediata soluzione. Senza dubbio, uno dei più grandi problemi da risolvere,...
Cani

Come educare un Cocker Spaniel

Il Cocker Spaniel è uno dei più diffusi cani da caccia. Il suo carattere tendenzialmente allegro e gioioso lo rende il tipo di cane ideale per chi ha uno stile di vita attivo e dinamico o per chi ama trascorrere ogni giorno almeno un’ora in compagnia...
Cani

Come educare un cane alla lettiera

Le passeggiate sono molto importanti per i cani, oltre che piacevoli e salutari anche per gli stessi padroni. Tuttavia, per via di impegni lavorativi o quant'altro può capitare che il cane resti solo più a lungo del dovuto e che, nei casi più estremi,...
Cani

Come educare ed alimentare un rhodesian ridgeback

Si può tranquillamente affermare che il Rhodesian Ridgeback è una delle razze canine più nobili ed eclettica che si possa trovare in Italia. La sua provenienza è Sud africana ed è stato impiegato soprattutto nella caccia al leone. Il nome della razza...