Come allevare galline ovaiole all’aperto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per chi possiede un terreno di campagna esistono tante possibilità per svolgere un'attività produttiva rispettosa della natura e producente in maniera soddisfacente, un esempio è dato dai tanti allevamenti di bestiame che è possibile realizzare laddove il terreno è ampio abbastanza e soddisfa specifici requisiti di volta in volta necessari in base alla tipologia di bestiame. In questa occasione vedremo come allevare delle galline ovaiole all'aperto e quindi secondo un procedimento naturale che si discosta dagli allevamenti intensivi in gabbia che noi tutti conosciamo. In questo caso l'allevamento permette alle galline di avere una qualità di vita migliore e permette loro di mantenere i contatti sociali, l'allevamento a terra rappresenta il modello di allevamento migliore, soprattutto per tutti coloro che desiderano espandere una piccola attività mantenendo un profilo produttivo rispettoso della natura e degli animali.

24

Definizione dello spazio di allevamento

La prima opzione è quella più pratica e sicuramente più facile da gestire. Il recinto infatti ci permette di tenere al sicuro le galline da eventuali predatori e impedisce loro di rovinare le piante del giardino. La seconda cosa da tenere in considerazione è lo spazio all'aperto che abbiamo a disposizione. Una volta stabilito questo, possiamo passare alla fase successiva, ossia quella di decidere se lasciare le galline libere di razzolare per tutto il terreno, oppure scegliere di tenerle all'aperto ma in uno spazio delimitato da un recinto.

34

Realizzazione di una delimitazione dell'ovile

. È importante che il recinto sia delle dimensioni adeguate, che garantisca protezione dai predatori e che fornisca alle galline un'adeguata ventilazione. Fondamentale per quanto riguarda le galline ovaiole è la presenza di un nido, affinché possano deporre le uova. Possiamo creare una recinzione con materiali di recupero oppure rivolgerci presso negozi di bricolage specializzati, ed acquistarne una. La scelta delle dimensioni del recinto dipende da due fattori importanti, ossia lo spazio disponibile e il numero di galline che abbiamo intenzione di prendere.

Continua la lettura
44

Inserimento di un gallo nell'ovile

Un'altra scelta da effettuare, riguarda la presenza di un gallo all'interno del pollaio. Ai fini della produzione delle uova non è fondamentale che ci sia un gallo. Tuttavia anche in questo caso è bene informasi circa la normativa vigente nel proprio comune di residenza, poiché non è sempre permesso tenerne uno. Come per qualunque altro uccello, inoltre, la pulizia del pollaio, la giusta alimentazione e un ambiente salubre sono fondamentali per avere animali sani e felici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Le migliori razze di galline ovaiole

Le galline ovaiole portano questo nome grazie allo loro capacità di deporre un gran numero di uova rispetto ad altre razze di galline. Di fatti in media sono in grado di produrre 300 uova nell'arco di un anno, ovviamente in periodi di fertilità. Di...
Volatili

Come costruire un riparo per le galline ovaiole

Normalmente per le questioni di allevamento e di produzione di alimentari biologici le persone si rivolgono od ad un agricoltore esperto o semplicemente leggono qualche guida online. Per facilitarvi la cosa nel caso in cui decideste di mettere su un allevamento...
Volatili

Come allevare i tacchini all'aperto

L'allevamento di animali all'aperto rappresenta un metodo naturale, sano e volto al benessere degli animali stessi. In particolare, allevare tacchini può essere l'ideale per chi abita in campagna e dispone di un ampio terreno. I tacchini sono infatti...
Volatili

Come preparare un nido per galline

Le galline sono definite “animali da cortile”, perché non hanno bisogno di un particolare habitat per sopravvivere. Ma possono essere allevate, appunto, anche in uno spazio antistante alla propria abitazione. Molti allevano le galline per molteplici...
Volatili

Come riconoscere le galline che hanno l'attitudine alla cova

Le galline non sono certo gli animali più belli e simpatici della terra, ma certamente ricoprono un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni. Infatti allevare delle galline ci garantisce una continua produzione di uova, utili per la realizzazione...
Volatili

Come Fare Un Alimentatore A Gravitá Per Galline

Prendersi cura dei propri animali è di fondamentale importanza per la loro salute. Animali trascurati inevitabilmente possono manifestare delle problematiche che possono anche essere gravi. Ovviamente ogni tipologia di animale necessita di attenzioni...
Volatili

Come allevare i colombi

Siamo ben felici di approfondire un argomento molto bello ed importante, che può interessare i lettori che amano allevare degli animali, comodamente in casa o anche in qualche luogo adatto a loro. Nello specifico cercheremo d'imparare per bene come e...
Volatili

Come allevare un fagiano

Il fagiano appartiene alla famiglia delle Phasianidae. Molto diffuso sul territorio nazionale è in realtà originario dell'Asia. Esistono tante specie, ciascuna con caratteristiche diverse. In generale, però, il fagiano si presenta con un corpo slanciato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.