Come allevare gli Aphyosemion

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli Aphyosemion sono pesci che provengono dall' Africa. Vi sono varie specie che appartengono a questo genere, alcune delle quali possono essere tenute in un acquario. La specie preferita in assoluto è Aphyosemion australe, la specie dei cosiddetti "Killifish", amata proprio perché e molto semplice da allevare.
Ecco una breve guida che vi insegnerà come allevare in modo perfetto un Aphyosemion australe in un acquario!

27

Occorrente

  • acquario
  • esemplari di Aphyosemion australe
  • vegetazione
  • coperchio per acquario
  • mangimi secchi, cibo vivo e surgelato
37

Criteri per il riconoscimento

L' Aphyosemion australe è molto apprezzato per la sua piccola taglia e soprattutto per il suo colore acceso, capace di donare molta vivacità ad un acquario. La livrea di questo pesce è davvero il suo punto di forza perché può assumere colorazioni che vanno dal rosso/arancio al verde/violaceo ed è ricoperta di punteggiature marroni, rosse o nere.
Questo tipo di pesce ha una forma allungata e non ama vivere in acqua mosse, preferisce acque ferme come pozze, paludi e stagni. Le femmine sono di solito più piccole e meno colorate dei maschi.

47

Allevamento

Aphyosemion australe è molto facile da allevare, anzi se si rispettano le esigenze della specie, si possono ottenere anche delle riproduzioni.
Bisogna comunque ricordarsi di controllare costantemente i valori dell'acqua e della temperatura. Infatti, questi pesci vivono molto bene in acque con temperatura compresa tra i 20 e i 24 gradi, ma valori superiori potrebbero causare una diminuzione dell'aspettativa di vita di questi pesciolini.
Inoltre, hanno un carattere tranquillo e pacifico per cui possono essere allevati con altre specie che dovranno ad ogni modo essere all'incirca della stessa taglia ed avere lo stesso carattere "timido".
Dato che sono pesci di branco, l'ideale sarebbe inserire gruppi di almeno 6/7 esemplari e visto che i maschi sono molto aggressivi nei confronti delle femmine, sarebbe meglio inserire almeno 3 femmine per ogni maschio. La vasca deve essere almeno di 60 litri netti.
L'acquario deve essere ricco di vegetazione ed avere un fondo scuro e piantumato in modo da creare nascondigli. Inoltre, non deve essere molto illuminato, in quanto questi pesci sono molto sensibili alla luce, per cui è meglio creare delle zone di riparo, immettendo nell'acquario piante galleggianti o a stelo lungo. Infine, dato che sono ottimi saltatori, è sempre meglio ospitarli in luoghi ben chiusi.

Continua la lettura
57

Riproduzione

La riproduzione non è sempre semplice da ottenere. Per allestire un acquario riproduttivo è necessaria una vaschetta di almeno 15/20 litri in cui inserire un maschi e almeno tre femmine. La vasca deve sempre essere in penombra. Inoltre, è fondamentale la presenza di muschi e felci e un paio di centimetri di torba da disporre sul fondo. Il maschio si accoppierà in fretta con una o più femmine e le uova andranno verso il fondo e resteranno incastrate nella torba. A questo punto le uova vanno rimosse e messe in una vasca a parte, altrimenti i genitori se ne ciberebbero. La nuova vasca andrà coperta per preservare una certa umidità e la temperatura dovrà essere intorno ai 24 gradi. Le uova si schiudono dopo circa due settimane e gli avannotti dovranno essere nutriti con cibo apposito in polvere o con i naupli di Artemia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L' acquario non deve superare i 30 gradi di temperatura, fatali per questi pesci
  • Si possono utilizzare rocce e radici per dare all'acquario un tocco di naturalezza
  • E' meglio un acquario con colonna d'aria inferiore ai 30 cm
  • I valori ideali in vasca sono: Ph 6,5 / 7,3; Gh 5 / 12 dgh.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare una coppia di scalari

Con le loro pinne ventrali filamentose e l'alternanza di bande nere sul corpo argenteo, gli scalari sono una delle specie ittiche d'acqua dolcevita più diffuse negli acquari di tutto il mondo. In questa guida vedremo, nello specifico come allevare una...
Pesci

Come allevare dei pesci gatto

Quella della pesca è un'attività - e una passione - che coinvolge migliaia di italiani. L'amore per questa pratica è da sempre presente nel nostro Paese. Il pesce è parte integrante della nostra cultura gastronomica da millenni. Per questa ragione...
Pesci

Come allevare ed alimentare i ciclidi nani

I ciclidi nani sono dei coloratissimi pesciolini, originari dell'America Latina. Si definiscono “nani” perché raggiungono una dimensione di massimo 12cm. Hanno un corpo di forma allungata, dai colori vivaci. I ciclidi nani dimostrano una particolare...
Pesci

Come allevare i platy

Prendersi cura della flora e della fauna dei nostri acquari è un impegno tutt'altro che trascurabile. In questo ambiente, infatti, spesso si ritrovano a convivere pesci e piante acquatiche che provengono da ogni parte del mondo e ognuno di essi necessita...
Pesci

Come allevare le anguille

Se abbiamo la passione per l'itticoltura, possiamo cimentarci nell'allevamento delle anguille creando un habitat su misura per loro affinché possano svilupparsi regolarmente. Nello specifico si tratta di realizzare una vasca, munirla di un ossigenatore...
Pesci

Come allevare i pesciolini neon

Con questa guida vedremo come allevare i pesciolini neon. Il suo nome scientifico è Paracheirodon innesi ed è un pesce adatto ad un acquario tropicale. È molto piccolo, circa 4 cm di lunghezza ed il suo colore predominante è il verde. Il suo corpo...
Pesci

Come allevare dei pesci tropicali

I pesci tropicali contrariamente a quelli rossi, per essere allevati hanno bisogno di un acquario particolare, molto più sofisticato di quello standard, in modo che sia in grado di ricreare un “habitat naturale”, che deve essere simile ai mari caldi...
Pesci

Come allevare le meduse in un acquario di casa

Le meduse vengono da sempre ritenuti degli animali planctonici tanto misteriosi quanto incantevole, grazie alle loro forme armoniose e curvilinee. Nell'ultimo decennio, il fascino delle meduse hanno introdotto la moda del loro allevamento all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.