Come allevare gli insetti stecco

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L’ambiente naturale ospita tanti esseri viventi, quali umani, animali e vegetali. Si nutrono degli stessi elementi dove nascono e crescono, tanto da dovergli creare, se volessimo curarli fuori dal loro habitat, una gabbia le cui caratteristiche più importanti sono date dalla giusta ventilazione e dimensione, come andrà a spiegare questa guida che indirizza come allevare gli insetti stecco.

24

Le piante nutrici

Tra questi esistono degli esserini che vivono sempre sugli alberi o sugli arbusti, infatti, poche volte sono presenti nel suolo. La loro nuova casa, cercata dall’uomo, si deve sviluppare soprattutto in altezza. La larghezza si considera in base alle misure e al numero degli animaletti che si vogliono fare ubicare. Se è troppo minuta potrebbe danneggiare la loro salute. Solitamente, sono portati a masticarsi le zampette tra loro e pretendono di stare in uno spazio tale da poter compiere questa loro azione abituale, dunque senza essere limitati, com’è pure fondamentale per l’allevatore nel momento in cui dovrà pulire, fare manutenzione e ricambiare le piante nutrici.

34

Ventilazione ed umidità

E’ bene sapere che quando sono piccole necessitano di luoghi di simile grandezza, perché diversamente, non troverebbero il cibo per sfamarsi. Un buon consiglio è mettere su questi spazi chiusi una zanzariera o un qualcosa che riesca a dare l'esatta ventilazione ed umidità. Il formato vitale della gabbia dev’essere circa tre volte più grande dell’estensione dell’insetto in questione, per rendere fattibile il momento della sua muta, mentre l’aria e l’umidità si deve rapportare con quella della specie. Essendo di natura tropicale si consiglia lasciare ben ventilata la parte superiore, dunque, ben forata per realizzare un'adeguata soluzione. Si trovano in commercio, per quest’impiego, contenitori di plastica, che spesso non hanno le dimensioni ottimali, tanto da richiedere accorgimenti da parte di colui che alleva non potendo però avanzare uno stabile operato, perché si dovranno cambiare nel tempo, seguendo la crescita di queste bestiole.

Continua la lettura
44

I fasmidi

I fasmidi, la cui specie è solita delle regioni orientali e tropicali, mentre in Italia vivono specie del genere Bacillus, fanno parte di quest'ordine chiamato così, per la loro forma fisica allungata e sottile, come se volessero simulare i rami e le foglie dove si sviluppano. Allevarli è molto semplice. Basta adottare delle regole intuitive di facile compimento. Si è molto liberi nello scegliere ciò che servirà per custodirli, seguendo la propria abilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

L'allevamento dell'insetto foglia

Al giorno d'oggi sempre più persone si dilettano ne l'allevamento di specie animali molto particolari. Da chi si limita ad avere i classici animali da compagnia, a chi preferisce avere in casa serpenti delle più svariate dimensioni e pericolosità....
Volatili

Come allevare galline ovaiole all’aperto

Per chi possiede un terreno di campagna esistono tante possibilità per svolgere un'attività produttiva rispettosa della natura e producente in maniera soddisfacente, un esempio è dato dai tanti allevamenti di bestiame che è possibile realizzare laddove...
Volatili

Come allevare i calopsite

I calopsite sono graziosi pappagallini appartenenti alla famiglia dei cacatua. Socievoli e colorati, allietano le giornate con il loro canto. Di piccole dimensioni (raramente superano i 30 cm) e con un piumaggio tra le tonalità del grigio, giallo e bianco,...
Volatili

Come allevare lo zigolo

Lo zigolo è un uccellino originario dei Paesi Europei, diffuso anche in Italia, soprattutto al nord e al centro. Si riconosce facilmente dal colore giallo vivo della testa e dal marroncino chiaro del dorso. La colorazione del piumaggio permette di distinguere...
Volatili

Come allevare nel migliore dei modi i canarini

Sono moltissime le persone che per avere una compagnia decidono di adottare un animale per farlo vivere insieme con loro nella propria abitazione. Tuttavia, prima di prendere questa descrizione dovremo necessariamente capire se potremo sempre garantire...
Altri Mammiferi

Come allevare i topi

i topi sono generalmente considerati dei roditori da cui stare molto lontani. Ma contrariamente a ciò che si sostiene, ci sono alcune persone che preferiscono allevarli proprio come se fossero dei criceti o di porcellini d'India. A tal proposito, i topi...
Volatili

Come Allevare Le Cocorite

Avere degli animali domestici è quasi una necessità per tantissime persone. La compagnia di una presenza amica rende la vita quotidiana migliore, più gioiosa. A dominare la "classifica" degli amici animali sono i cani e i gatti. Dei compagni di vita...
Volatili

Come allevare i pappagalli

I pappagalli sono degli animali socievoli e molto intelligenti e se trattati bene riescono a vivere anche 60-80 anni. Dovete però sapere prima di prenderne uno in casa, magari per il vostro bambino, che allevarli non è molto semplice. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.