Come allevare gli scarabei

Tramite: O2O 08/12/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

Negli ultimi anni sono sempre piú numerose le persone che si appassionano ai coleotteri, in Giappone per esempio, allevare scarabei è una cosa più che normale. Tuttavia gli scarabei sono una famiglia di insetti molto ampia e variegata, all?interno della quale convivono specie dalle caratteristiche e dalle abitudini più svariate. In questa guida vedremo come allevare in cattività alcuni degli scarabei più comuni in commercio, ovverosia quelli appartenenti alle sottofamiglie dei Cetonini e dei Dinastini.

28

Occorrente

  • una coppia di scarabeidi o delle larve
  • un terrario adeguato
  • terra, humus, foglie morte e legno marcio per nutrire le larve
38

Diciamo pure che gli scarabei più facili da allevare sono senz'altro i Cetonini e i Dinastini, in quanto le loro larve si nutrono di legno in decomposizione e detriti vegetali (xilofago-detritivore). Possono essere acquistati sia allo stato di larva che allo stato di adulto. Reperirli è possibile, in una fiera specializzata o su internet in uno dei tanti siti di scambio e compravendita per appassionati. Ricordiamo comunque che occorrono molti mesi perché le larve diventino adulte. Adesso affrontiamo quindi gli aspetti pratici, iniziando dal terrario.

48

In commercio si trovano svariate tipologie di vasche, ciascuna adatta alle caratteristiche e dimensioni delle differenti specie. Anche la composizione del terriccio varia a seconda della specie, seppur nel rispetto delle seguenti regole. Se si parla di una coppia di adulti, preparare un terrario che abbia un profondo substrato cosí composto: 1/3 di humus o terriccio, 1/3 di foglie morte, 1/3 di legno marcio. In un consorzio agrario procuriamoci del terriccio, facendo attenzione che non contenga fertilizzanti o sostanze chimiche.

Continua la lettura
58

Per quanto concerne le foglie morte, usare solo latifoglie, niente conifere (aghi). Anche il legno marcio dev?essere sbriciolato fino ad ottenere una consistenza simile alla segatura ed anch?esso unicamente di latifoglia. Per i Dinastini il legno marcio dovrà rappresentare i 2/3 del totale. Queste componenti vanno mescolate e deposte sul fondo del box. Per terminare distribuiamo qualche ramoscello e delle cortecce, su cui gli scarabei potranno arrampicarsi e per aiutarli a raddrizzarsi, qualora dovessero capovolgersi. Il terrario va tenuto in casa ma non esposto direttamente al sole. La temperatura ideale infatti è di 25 °C e durante l?inverno bisognerà riscaldarlo. A tal proposito, possiamo procuraci una resistenza o cavetto riscaldante per terrari oppure appendere sulla teca una lampadina.

68

Le uova si schiudono in larve; queste ultime, dopo alcune mute, diventano pupe ed infine adulti. Una volta raggiunta la maturitá sessuale, gli accoppiamenti durano parecchio tempo. Spesso le specie in cattivitá hanno maschi aggressivi; in questi casi è meglio allevare gli insetti singolarmente e mettere insieme maschio e femmina solo per il tempo dell'accoppiamento. Al termine dell'accoppiamento gli insetti torneranno alle loro solite attività di scavo e nutrizione.

78

Una volta fecondata, la femmina scaverà nel substrato fino a trovare il posto che considera migliore per deporre singolarmente le proprie uova. Il substrato dovrebbe essere profondo almeno 6-8 volte la lunghezza della femmina e, durante questo periodo dev'essere mantenuto leggermente umido. Dopo 4-5 settimane dovremo prelevare il terriccio, svuotarlo su carta da giornale e andare alla ricerca di uova e larve. Queste ultime vanno infatti allevate separatamente, essendo carnivore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come Allevare Le Lucertole

Possedere un'animale domestico è cosa piuttosto comune. Alcune volte però si scelgono animali piuttosto inusuali da tenere come compagnia. Serpenti, Iguana, e perfino lucertole, sono i rettili più scelti come animai domestici. Ma per poterli tenere...
Rettili e Anfibi

Come allevare i girini

Il termine "girino" identifica comunemente lo stadio larvale degli Anfibi e, tra questi, rientra il piccolo della rana. La struttura del girino è caratterizzata da un corpo globulare, che contiene gli organi vitali, e da una coda appiattita e lanceolata...
Rettili e Anfibi

Come allevare un serpente

Da qualche anno è possibile anche in Italia possedere ed allevare un serpente, ma le informazioni su come fare ad allevarlo e nutrirlo correttamente sono davvero poche. Con la presente guida vogliamo darvi delle indicazioni in merito, spiegandovi come...
Rettili e Anfibi

Come allevare dei gechi in casa

Ti piacciono i gechi e vuoi provare ad allevarli? Intanto devi sapere che i gechi sono rettili, di piccole o medie dimensioni. Sono molto simili alle lucertole. Si tratta di animaletti pacifici, innocui per gli umani. Particolare è la grandezza della...
Rettili e Anfibi

Come allevare rane e rospi

Gli anfibi appartengono ad una specie animale molto legata all'acqua ed è in questo luogo che avviene la loro riproduzione: l'etimologia della parola, "anfi" che significa doppio e "bio" vita, testimonia che il ciclo vitale degli anfibi prevede una fase...
Rettili e Anfibi

Come allevare il geco leopardino

Lo scopo di questa breve guida è di darvi qualche consiglio su come allevare il geco leopardino. Si tratta, infatti, di un piccolo geco il cui habitat naturale è situato nelle zone rocciose e semidesertiche, in particolar modo nell'Asia centrale e meridionale...
Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare una tartaruga di acqua dolce

Facilmente reperibili nei negozi di animali o nelle fiere a prezzi accessibili, le tartarughe di acqua dolce hanno origini antichissime. Una corretta alimentazione ed il rispetto delle abitudini, le rendono molto longeve. Solitamente questi rettili sono...
Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare tartarughe

Le tartarughe sono animali molto affascinanti e dall'aspetto preistorico. In effetti le tartarughe sono un po' preistoriche, ed hanno la straordinaria capacità di vivere per molti e molti anni, diventando centenarie. Si tratta dunque di un animale longevo,...