Come allevare i pesci angelo

Tramite: O2O 30/09/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

I pesci angelo (Pomacanthidae) costituiscono un gruppo di circa 89 specie di pesce di acqua salata. Vivono nelle barriere coralline nutrendosi di piccoli invertebrati ma ovviamente noi li acquistiamo per metterli esposti nell'acquario del nostro salotto, I pesci angelo sono molto richiesti grazie alla loro estetica, infatti hanno un corpo triangolare, presentano strisce e lunghe pinne. Sono molto attraenti e di solito sono pesci da compagnia che colpiscono l'occhio di chi li guarda. L'elemento fondamentale è dare loro tutte quello di cui hanno bisogno, e loro vi faranno fare una gran bella figura. Scopriamo insieme come allevare i pesci angelo.

28

Acquario d'acqua dolce grande

Una delle condizioni giuste per allevare un pesce angelo è soddisfare il bisogno della sua comodità: infatti è necessario preparare un acquario abbastanza grande, dalla capienza di circa 76 litri o più, e da una giusta altezza. Lo spazio è molto importante per muoversi e riprodursi.

38

Ph dell'acqua

Bisogna riprodurre le stesse condizioni in cui essi sono stati abituati a vivere, ovvero un ambiente leggermente acido. Quindi è necessario testare il ph dell'acqua, che deve essere compresa tra 6 e 7. Se non riuscite a modificarlo potete sempre ricorrere a un filtro de ionizzatore, senza usare sostanze chimiche che potrebbero rendere l'acqua un ambiente non adeguato.

Continua la lettura
48

Temperatura ideale

I pesci angelo si adattano senza alcun problema, ma se riuscirete a creare la temperatura ideale sarebbe ancora meglio, ovvero quella compresa tra i 22 e i 26 gradi centigradi. Temperatura ideale per allungare la loro vita e per migliorare il loro sistema immunitario.

58

Filtro dell'acqua

Il filtro dell'acqua è fondamentale per l'acqua, non solo per coloro che non hanno il tempo di cambiare l'acqua all'acquario e di pulirlo con le proprie mani, ma anche per coloro che tengono a una pulizia continua. Meglio usare un filtro a spugna, a ghiaia o a entrambe.

68

Nutrizione

Bisogna nutrire i propri pesci angelo correttamente: loro preferiscono il cibo fresco e mangiare più volte al giorno. Diciamo che mangiano di tutto ed entro 4-5 minuti, quindi il cibo non sarà assolutamente un problema, meglio però nutrirli di fiocchi di cibo secco, con artemie e sanguisughe.

78

Allevamento

L'allevamento vero e proprio consiste nello stabilire il sesso dei vostri pesci per isolare una coppia da riproduzione, usare caratteristiche comuni per stabilire il loro sesso dato che sia l'uomo che la donna sono molto simili. Successivamente fate formare le coppie e isolatele in una vasca per farli riprodurre, e infine aspettate che i pesci crescano i loro piccoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare i pesci pagliaccio in acquario

Quella per l'acquario e per i pesci è una passione che coinvolge numerosissime persone. Tuttavia, non è sufficiente la passione e la dedizione, poiché è necessario avere anche un minimo di conoscenza di questi animali e del loro ambiente. L'acquario,...
Pesci

Come allevare i pesci rossi in un laghetto

I pesci rossi, diversamente da come si vocifera da sempre, non sono adatti per essere rinchiusi in bocce di vetro.Spesso muoiono di solitudine o nel caso opposto si azzuffano fra loro se forzati a vivere nella stessa boccia dalle dimensioni ridotte.L'errore...
Pesci

I pesci più resistenti da mettere in acquario

Se intendiamo allestire un acquario magari di tipo tropicale, è necessario per ottimizzarne il funzionamento, scegliere dei pesci più resistenti ovvero facili da allevare e che riescono a sopravvivere a lungo. Nella seguente guida, passo dopo passo,...
Pesci

Guida ai più bei pesci tropicali

I pesci tropicali sono molto diversi tra loro e mentre alcuni sono aggressivi, altri hanno invece un'indole più tranquilla. Inoltre, ognuno ha delle esigenze particolari che devono essere considerate, prima di trasferirli in un acquario. A tale proposito,...
Pesci

I pesci più colorati delle Maldive

Le Maldive rappresentano una zona magica: acque cristalline, paesaggi mozzafiato, flora e fauna incantevole sono soltanto alcune delle bellezze in cui è possibile imbattersi nel territorio. Durante un soggiorno nell'arcipelago delle Maldive, un'attività...
Pesci

Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare...
Pesci

Pesci tropicali d'acqua dolce: come sceglierli

Se vogliamo popolare un bell'acquario con pesci tropicali di acqua dolce, è utile conoscere alcune regole per un buon accostamento fra le diverse specie. Non tutti i tipi di pesce infatti vanno d'accordo, o sono compatibili per temperatura dell'acqua...
Pesci

Come allevare i piranha

Possedere un animale domestico è piuttosto comune, ma molte persone preferiscono avere in casa un acquario pieno di pesci esotici, tra cui i famosi piranha. I piranha sono pesci tropicali combattivi: tra le specie più pericolose del regno acquatico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.