Come allevare i pesci Discus

Tramite: O2O 10/04/2017
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Allevare i pesci tropicali soprattutto della specie pregiata come i Discus, è un'attività piuttosto delicata ed impegnativa, in quanto richiede attenzione e competenza. Si tratta infatti, di esemplari molto colorati, belli da vedere e adatti anche per la riproduzione, ma come tutte le specie tropicali non abituate ai nostri climi, è necessario prestare loro la massima attenzione per farli vivere più a lungo possibile. A tale proposito ecco una guida, su come allevare correttamente i Discus. Daremo infatti utili suggerimenti che vi faciliteranno di certo il compito.

24

Scegliere la coppia

Il primo passo da fare è selezionare una coppia di Discus, e se intendiamo ottenere la riproduzione, il consiglio è di acquistare più esemplari misti, in modo da aumentare la probabilità di successo. Nel caso ci fossero delle difficoltà nell'individuare le coppie, si può provare ad effettuare periodici ricambi d'acqua con il processo dell"osmosi inversa" che renderà più attivi i pesci, favorendone l'accoppiamento.

34

Condizioni ottimali per l'allevamento

L'acqua all'interno della vasca deve essere priva di nitrati e nitriti, ovvero agenti patogeni che tendono a pregiudicare la salute e la naturale crescita dei Discus. Ovviamente da controllare è il Ph che deve essere compreso tra 5,5 e 6,5, e ciò può avvenire utilizzando la classica cartina di tornasole o delle boccettine con all'interno del liquido colorato. Oltre ad un acquario ben pulito, è necessario allestirlo in previsione di una riproduzione, per cui deve contenere almeno 150 litri di acqua, con all'interno un filtro biologico dotato di pompa ad immersione di tipo regolabile, e quindi adatta nei periodi di riproduzione quando l'eccessiva potenza va diminuita. Anche dal punto di vista dell'illuminazione, occorre installare delle lampade a luce naturale che vanno tenute accese per 12 ore al giorno, e collegate ad un timer speciale che consente di creare l'effetto crepuscolare.

Continua la lettura
44

Verifica periodica

Una volta inserita la coppia nell'apposita vaschetta, bisogna verificare periodicamente la deposizione delle uova. In questa fase i Discus sono molto sensibili, e non vanno assolutamente disturbati con ingerenze esterne (compreso il cambio dell'acqua). Le uova si schiuderanno dopo circa 60 ore dalla deposizione, e a questo punto i Discus inizieranno a spostarle da un posto all'altro fino a quando si formeranno gli avannotti in grado di nuotare (circa 3 o 4 giorni). I primi giorni i piccoli si nutriranno della secrezione mucosa emessa dalla pelle dei genitori, e dal quinto in poi, saremo noi a somministrargli le artemie saline fino ad 8 volte al giorno. Dopo circa una settimana si procederà con un'alimentazione a base di cibo granulare liofilizzato, e con cambi d'acqua parziali o totali.
Allevare pesci è la passione di moltissime persone, soprattutto se si tratta di specie tropicali e molto rare che richiedono più attenzioni del solito. Se siete anche voi amanti di questi pesci e volete averli nel vostro acquario, allora i consigli di questa guida faranno esattamente al caso vostro, potrete inoltre chiedere ulteriori suggerimenti a qualche esperto di questi pesci in modo da non correre rischi ed allevarli per bene. Vi auguro quindi buon divertimento.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare i pesci pagliaccio in acquario

Quella per l'acquario e per i pesci è una passione che coinvolge numerosissime persone. Tuttavia, non è sufficiente la passione e la dedizione, poiché è necessario avere anche un minimo di conoscenza di questi animali e del loro ambiente. L'acquario,...
Pesci

Come allevare i pesci rossi in un laghetto

I pesci rossi, diversamente da come si vocifera da sempre, non sono adatti per essere rinchiusi in bocce di vetro.Spesso muoiono di solitudine o nel caso opposto si azzuffano fra loro se forzati a vivere nella stessa boccia dalle dimensioni ridotte.L'errore...
Pesci

10 pesci tropicali per l'acquario

Se avete intenzione di allestire un acquario tropicale oltre a rendere l'habitat simile a quello naturale di questa zona del mondo, quindi inserendo piante, sassi, sabbia e filtri biologici, è importante scegliere i pesci in base a colore, specie e dimensioni....
Pesci

I pesci più resistenti da mettere in acquario

Se intendiamo allestire un acquario magari di tipo tropicale, è necessario per ottimizzarne il funzionamento, scegliere dei pesci più resistenti ovvero facili da allevare e che riescono a sopravvivere a lungo. Nella seguente guida, passo dopo passo,...
Pesci

Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare...
Pesci

Pesci tropicali d'acqua dolce: come sceglierli

Se vogliamo popolare un bell'acquario con pesci tropicali di acqua dolce, è utile conoscere alcune regole per un buon accostamento fra le diverse specie. Non tutti i tipi di pesce infatti vanno d'accordo, o sono compatibili per temperatura dell'acqua...
Pesci

Come allevare i piranha

Possedere un animale domestico è piuttosto comune, ma molte persone preferiscono avere in casa un acquario pieno di pesci esotici, tra cui i famosi piranha. I piranha sono pesci tropicali combattivi: tra le specie più pericolose del regno acquatico,...
Pesci

Come far riprodurre pesci pagliaccio

I pesci pagliaccio sono coloratissimi e facili da allevare; infatti, non comportano particolari difficoltà e spese nella gestione dell'acquario. Tuttavia, affinché abbiano un adeguato sviluppo e possano riprodursi, è bene prendere in considerazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.