Come allevare i pesci pagliaccio in acquario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quella per l'acquario e per i pesci è una passione che coinvolge numerosissime persone. Tuttavia, non è sufficiente la passione e la dedizione, poiché è necessario avere anche un minimo di conoscenza di questi animali e del loro ambiente. L'acquario, infatti, è un posto dove spesso si trovano a convivere pesci e piante provenienti da ogni parte del mondo; pertanto è necessario avere le dovute accortezze affinché questi animali possono avere lunga vita. Nella seguente guida parleremo del pesce pagliaccio, considerato esteticamente molto bello in quanto la sua pelle è fatta di colori sgargianti (giallo, arancione, rosso) e ha delle striature che la fanno assomigliare quasi a quella di una zebra. Nei passi successivi vedremo in particolare come allevare il pesce pagliaccio in acquario.

26

Occorrente

  • Acquario di almeno 100 litri
  • acqua marina
  • cibo congelato
  • cibo secco in scaglie
36

Scelta dell'acquario

I pesci pagliaccio vivono mediamente dai 3 ai 6 anni. Sfoggiano una livrea dai colori vivaci ed una riga bianca che attraversa il corpo. Le tonalità variano in base alla specie di appartenenza. Questo simpatico pesciolino è un grande nuotatore. Scegliete quindi un acquario spazioso, non inferiore ai 100 litri. Non è consigliabile introdurre i pesci in una vasca allestita da poco. In questi ambienti, infatti, l'equilibrio chimico non è ancora ottimale e favorisce la formazione di parassiti. La temperatura ideale è 24 - 27 gradi. L'acqua va ossigenata sia di giorno che di notte, mediante un'apposita pompa.

46

Inserimento nell'acquario

Controllate ogni mese la qualità dell'acqua e se necessario provvedete ad un parziale ricambio. I pesci pagliaccio vivono in perfetta armonia con le altre specie marine. Mostrano un temperamento calmo, tranquillo e tollerante. Tuttavia, prima di inserire all'interno del vostro acquario una coppia o più esemplari, accertatevi di avere lo spazio necessario. Nei confronti dei suoi simili, potrebbe diventare territoriale ed aggressivo. Evitate i pesci dalle dimensioni superiori ed i predatori come le cernie o il pesce leone.

Continua la lettura
56

Alimentazione

L'alimentazione del pesce pagliaccio non rappresenta un grosso problema. Ha un forte spirito di adattamento ed è molto flessibile. Può nutrirsi sia di cibo congelato come gamberetti, polpa di pesce, molluschi in genere, che di cibo secco a scaglie. Somministratene una generosa razione due volte al giorno, al mattino presto e ad inizio pomeriggio. Cercate di mantenere sempre uno stesso orario. Evitate di lasciare residui di cibo sul fondo dell'acquario. Marcendo, infatti, possono dare origine a batteri e malattie dannose per la salute dei pesci pagliaccio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si tratta di una specie marina tropicale quindi l'acqua non dovrà mai scendere al di sotto dei 24 gradi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

I pesci più resistenti da mettere in acquario

Se intendiamo allestire un acquario magari di tipo tropicale, è necessario per ottimizzarne il funzionamento, scegliere dei pesci più resistenti ovvero facili da allevare e che riescono a sopravvivere a lungo. Nella seguente guida, passo dopo passo,...
Pesci

Come scegliere i pesci pulitori per l'acquario

Ogni acquario che si rispetti deve contenere al suo interno dei pesci pulitori. Nonostante alcuni ne facciano a meno, occorre tenere presente che essi sono una componente fondamentale per la fauna del nostro acquario. I pesci pulitori mantengono pulito...
Pesci

Come allevare i pesci angelo

I pesci angelo (Pomacanthidae) costituiscono un gruppo di circa 89 specie di pesce di acqua salata. Vivono nelle barriere coralline nutrendosi di piccoli invertebrati ma ovviamente noi li acquistiamo per metterli esposti nell'acquario del nostro salotto,...
Pesci

10 pesci tropicali per l'acquario

Se avete intenzione di allestire un acquario tropicale oltre a rendere l'habitat simile a quello naturale di questa zona del mondo, quindi inserendo piante, sassi, sabbia e filtri biologici, è importante scegliere i pesci in base a colore, specie e dimensioni....
Pesci

Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare...
Pesci

Come scegliere i pesci per l’acquario tropicale

Scegliere i pesci per il nostro acquario può essere molto semplice ma nello stesso tempo impegnativo. Bisogna conoscere le specie di tutti i pesci o chiedere informazioni al venditore se i pesci che stiamo comprando o che compreremo andranno d'accordo...
Pesci

Come creare l'ambiente giusto in un acquario per pesci d'acqua dolce

Un acquario non va considerato solamente come una bel complemento di arredo, capace di rendere un ambiente della nostra casa più elegante e chic, ma dobbiamo sempre tenere a mente, che prima di tutto, l'acquario è la casa dei nostri pesci. Come gli...
Pesci

Come mettere dei pesci in un nuovo acquario

Allestire un nuovo acquario è, senza dubbio, un'esperienza emozionante. Spesso, però, accade che i pesci che v'introduciamo al suo interno muoiano uno di seguito all'altro. Creare un nuovo ambiente per i nostri pesci, infatti, non è un'operazione così...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.