Come allevare i tacchini all'aperto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'allevamento di animali all'aperto rappresenta un metodo naturale, sano e volto al benessere degli animali stessi. In particolare, allevare tacchini può essere l'ideale per chi abita in campagna e dispone di un ampio terreno. I tacchini sono infatti animali da cortile, che amano spazi ampi. Rispetto all'allevamento di galline è sicuramente più complicato, vista la maggiore stazza di questi gallinacei.
Per chi si volesse cimentare in questa avventura, questa guida fa al caso suo.
Ecco in pochi passaggi come allevare tacchini all'aperto.

27

Spazio in cui allevare tacchini

Innanzitutto, come anticipato, la struttura che "ospiterá" i tacchini deve essere spaziosa. Va allestito un ampio pollaio, dove sistemare dei posatoi, un abbeveratoio e una lettiera fatta di paglia. Il pollaio deve avere anche zone d'ombra, utili nei periodi di maggiore calura estiva. A ciò può essere utile ricoprire il pollaio con una tettoia.
In realtà per questi animali non occorrerebbero recinzioni, se non a puro scopo protettivo, per evitare l'eventuale incursione di animali selvatici (quali volpi e rapaci). Si sa infatti che i tacchini sono animali territoriali, e ritornano sempre nel luogo dell'allevamento.

37

Alimentazione dei tacchini

L'allevamento all'aperto è perfetto per tacchini che vengono da ceppi rustici, essendo quindi anche abituati a nutrirsi di ciò che trovano nell'ambiente circostante.
I tacchini si nutrono di cereali quali mais e sorgo, ma anche di frutta, bacche e vermicelli. Per una loro crescita sana può essere anche importante cibarli con del normale mangime.

Continua la lettura
47

Il pascolo

Non è consigliabile allevare un singolo tacchino, trattandosi di animali da pascolo. Si parla di solito di allevamenti di 4 o 5 tacchini per metro quadro.
Nell'arco della giornata i tacchini vanno fatti fuoriuscire dal pollaio, lasciandoli scorrazzare liberamente. In questo modo possono pascolare procurandosi da soli il cibo, e riposandosi solo quando lo ritengono necessario.
Solo verso sera vanno fatti rientrare nel loro pollaio.

57

La riproduzione

Solitamente il periodo dell'accoppiamento tra tacchini avviene nel mese di febbraio. I tacchini maschi si cimentano nel corteggiamento della femmina. L'unione si conclude con la deposizione delle uova (in genere dalle 10 alle 20 uova per covata).
Per l'integrità delle uova stesse spesso ci si avvale di apposite incubatrici.

67

Perché allevare tacchini

L'allevamento di tacchini è una pratica molto diffusa. Si parla infatti di allevamento su vasta scala di tacchini, soprattutto per la loro ottima carne.
Spesso però l'allevamento di tacchini rappresenta una pura passione. Per questo esistono molti agriturismi e aziende che si dedicano ad allevare tacchini, anche a solo scopo educativo. Vengono infatti organizzate gite da parte di scolaresche volte a visitare queste fattorie.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • É richiesto un impegno costante e una vera passione per la natura e gli animali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come allevare i colombi

Siamo ben felici di approfondire un argomento molto bello ed importante, che può interessare i lettori che amano allevare degli animali, comodamente in casa o anche in qualche luogo adatto a loro. Nello specifico cercheremo d'imparare per bene come e...
Volatili

Come allevare un fagiano

Il fagiano appartiene alla famiglia delle Phasianidae. Molto diffuso sul territorio nazionale è in realtà originario dell'Asia. Esistono tante specie, ciascuna con caratteristiche diverse. In generale, però, il fagiano si presenta con un corpo slanciato,...
Volatili

Come allevare un gufo

Adottare un animale è un atto di immensa gioia. La maggior parte di noi infatti ospita in casa un piccolo amico. I cani e i gatti sono sicuramente quelli più comuni. Ma tantissime persone si occupano quotidianamente anche di animali meno convenzionali,...
Volatili

Come allevare uno fenicottero

Animali straordinari per aspetto, movenze e colorazione, i fenicotteri amano stare liberi in natura, godendo degli ambienti e del cibo che questa gli offre. Pur tuttavia, se si desidera allevare uno di questi animali, è bene seguire scrupolosamente alcune...
Volatili

Come allevare i pavoni

Se avete intenzione di allestire nel vostro giardino un sorta di pollaio, potete approfittarne per allevare i pavoni. Si tratta infatti di animali che hanno bisogno di uno spazio minimo per poter crescere sani, e soprattutto sviluppare un piumaggio bello...
Volatili

Come allevare i canarini da canto

Svegliarsi il mattino al canto degli uccelli mette decisamente di buon umore. Chi ama prendersi cura di questi piccoli animali è sempre più convinto d'intraprendere l'ambizioso cammino di allevare dei canarini. Apparentemente tutti i canarini emettono...
Volatili

Come allevare i cardellini

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Quindi ogni soggetto decide di intraprendere i propri hobby. Come ad esempio per coloro che possiedono un giardino, possono dedicarsi al giardinaggio, e creare così delle aiuole con dentro vari...
Volatili

Come allevare i piccioni

I piccioni o colombi fanno parte della grande famiglia dei colombidi ai quali appartengono non solo i colombi ma anche le tortore. Allevare i piccioni può rappresentare per qualcuno una semplice passione, ma può anche costituire fonte di guadagno. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.