Come allevare il baco da seta

Tramite: O2O 24/05/2018
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il baco da seta è un insetto che appartiene alla famiglia dei Bombycidae, ed originario dell'Asia centro-orientale si nutre solo di foglie di gelso. Si tratta di un esemplare tra i più laboriosi presenti in natura; infatti, è molto conosciuto sul mercato poiché produce la seta, quindi allevarne un buon numero di bachi significa poter trarne degli ottimi profitti vendendo il filato alle aziende produttrici di tessuti di alta qualità. In riferimento a ciò, ecco una guida con istruzioni e consigli su come allevare il baco da seta.

27

Occorrente

  • Foglie di gelso
  • Paglia
  • Rami
  • Vaschette di plastica o di vetro
37

Creare un'incubatrice con una vaschetta

Per iniziare l'allevamento il primo passo importante da compiere è l'incubazione del seme dei bachi che termina in tre giorni, nei quali l'insetto dovrà essere trasportato in un ambiente dove è possibile regolare la temperatura e l'illuminazione; infatti, c'è bisogno di diciotto ore di luce e sei di buio. Quando il seme dei bachi si schiude l'incubazione è terminata, per cui si procede alla fase successiva che riguarda l'alimentazione. Per creare un'incubatrice è sufficiente allestire una vaschetta di plastica o di vetro con un coperchio. Un acquario per pesci rossi, è un ottimo modo per massimizzare il risultato.

47

Tagliare le foglie di gelso

Terminata la fase dell'allestimento dell'incubatrice ed ottenuta la riproduzione dei bachi da seta, come secondo passo bisogna tagliare le foglie di gelso e ricoprire le larve che sono poste nei piccoli telai. Da quest'ultimi verranno trasferiti in altri telai di legno, sulla cui superficie sono posti dei fogli di carta forati (cambio dei letti), mentre sulle larve ne verranno messi degli altri così da consentire ai bachi il passaggio da un letto all'altro. Quest'operazione è importante, per togliere i resti di foglie non utilizzate che marcendo potrebbero ripercuotersi sull'allevamento. In seguito, inizia la parte più impegnativa poiché è necessario controllare vari particolari: le foglie per l'alimentazione dovranno essere della giusta maturazione, poi è necessario il periodico cambio dei letti e fornire un'adeguata illuminazione ed una giusta temperatura che dovrà essere costante ed impostata sui 24°C.

Continua la lettura
57

Posizionare foglie e rami sul pezzone

Il pavimento creato in precedenza in gergo viene definito "pezzone", e in questa parte le foglie per l'alimentazione vengono posizionate con tutti i rami in modo da mantenere l'habitat più fresco. I rami, inoltre vanno disposti ad intreccio poiché consentono di rimuovere il "pezzone" in modo più facile. Adesso ci sono da eseguire altri importanti lavoretti; infatti, ogni giorno sul pezzone vanno posizionati tre pasti a base di foglie di gelso e di larve e queste ultime bisogna adagiarle sui rami, dopodichè si attende che i bachi inizino a costruire la struttura dove produrranno il bozzolo con la loro bava serica. A questo punto per completare il processo di allevamento del baco da seta, è necessario attenersi a quanto descritto nel passo successivo della guida.

67

Creare un piccolo bosco artificiale

Per facilitargli il compito è necessario creare un piccolo bosco artificiale che gli allevatori esperti chiamano riccio, e che deve essere molto resistente e soprattutto asciutto. Alla fine quando si forma il bozzolo i bachi si possono rimuovere dall'incubatrice e disporli in un altro ampio contenitore appositamente creato e sempre simile ad un bosco, rispettando tutti i parametri che devono garantire la massima pulizia, la giusta temperatura ed un'adeguata ventilazione. A questo punto il lavoro può definirsi completato, per cui non resta che ammirare stupefatti come i bachi siano in grado con parsimonia di portare a buon fine la loro istintiva riproduzione della seta.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire con attenzione i passi descritti in questa guida
  • Lavorare con persone esperte
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come allevare le farfalle in giardino e in serra

Allevare delle farfalle è piuttosto semplice, ed è una pratica in forte espansione anche in Italia. In riferimento a ciò nei passi successivi troverete una guida dettagliata su come allevare le farfalle in un giardino o in serra, e nel contempo anche...
Invertebrati e Insetti

Come allevare lumache da compagnia

Tantissime persone nutrono un hobby davvero particolare, ovvero allevare lumache da compagnia. Ebbene sì, grazie a semplici ed utili consigli è possibile prendersi cura di questi animaletti favorendo la loro riproduzione. In questo modo, inoltre, non...
Invertebrati e Insetti

Come allevare i vermi coreani

Molti sono i pescatori che, trovando difficoltà nel reperire esce fresche prediligono allevare in modo proprio i vermi per poter pescare il pesce senza alcuna difficoltà. Esistono svariate tecniche per allevare i vermi coreani e, tramite questa guida,...
Invertebrati e Insetti

Come allevare le farfalle

La farfalla è senza ombra di dubbio uno degli esseri viventi più affascinanti che popolano la Terra. La sempre maggiore urbanizzazione, però, rischia di distruggere il loro habitat naturale e, di conseguenza, di mettere a rischio la stessa sopravvivenza...
Invertebrati e Insetti

Come allevare le coccinelle

Il termine coccinella deriva dal greco "Kòkkinos" o latino "Coccinus", che significa "rosso scarlatto". È proprio da tale caratteristica che deriva il nome di tali insetti. Fin dall'antichità sono considerate simbolo di buon auspicio, reputazione dovuta...
Invertebrati e Insetti

Come allevare le lumache in giardino

In anni recenti non sono pochi a chiedersi come allevare le lumache in giardino. L'elicicoltura, infatti, è un'idea interessante per mettere a frutto un piccolo appezzamento verde inutilizzato. Le chiocciole fanno parte della gastronomia tradizionale,...
Invertebrati e Insetti

Come allevare i granchi di mare

Il mondo marino è sicuramente molto affascinante per via dei suoi scenari ed anche della sua fauna. L'acqua non è il vostro elemento naturale ma almeno una volta nella vita ne sarete rimasti affascinati ed avrete osservato non solo come si presenta...
Invertebrati e Insetti

Come allevare farfalle e falene

Sia le farfalle che le falene appartengono alla famiglia dei lepidotteri e ne esistono più di 150 mila specie, ma solo una piccola parte sono farfalle diurne, mentre tutte le altre vivono di notte (le falene). Entrambe le specie hanno una vasta gamma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.