Come allevare il petauro dello zucchero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il petauro dello zucchero è un piccolo marsupiale che viene così chiamato per la sua preferenza a nutrirsi di frutta, cibi che hanno dunque un alto contenuto zuccherino. Viene chiamato anche scoiattolo volante per i suoi agilissimi balzi che compie da un albero all'altro quando vive in natura. Originario dell'Oceania, è un animale piuttosto comune in Australia, Tasmania e Nuova Guinea e può divenire anche un "pet" perché sono sempre più coloro che scelgono come proprio amico il petauro, vediamo perciò come allevare questo simpatico marsupiale.

25

Acquistarli in coppia

Il petauro è un mammifero sociale, il che significa che in natura non vive mai solo, ma in piccoli gruppi (solitamente fino a una quindicina di individui), spesso costituiti dalla sua famiglia. Se decidi di allevare questo marsupiale perciò devi assolutamente procurartene almeno una coppia perché il petauro non tollera la solitudine. Il maschio marca il territorio con le ghiandole odorifere, ma il profumo che emana è tutt'altro che piacevole, perciò se non hai intenzione di avere una cucciolata, puoi benissimo scegliere due femmine che hanno un carattere molto dolce.

35

L'alimentazione

Riguardo all'alimentazione, una dieta corretta deve essere composta per il 25% di cibi di origine animale e per il restante da vegetali, con una spiccata preferenza per la frutta. Il petauro si nutre di piccoli insetti come le camole della farina, del miele e i grilli, mentre apprezza tutti i tipi di frutta e di verdura. Devi però prestare grande attenzione al contenuto di calcio e fosforo dei cibi che gli somministri ed eventualmente intervenire con degli integratori. Per avere chiara l'idea dei nutrienti di frutta e verdura puoi consultare questo link http://www. Petauro. Altervista. Org/alimentazione. Htm.

Continua la lettura
45

Procurarsi la giusta gabbia

Perché gli animali si abituino a te e si lascino tenere in mano, è bene che tu scelga dei cuccioli e non degli esemplari adulti, quindi puoi cercare degli individui che abbiano all'incirca 4 mesi, età in cui i piccoli sono svezzati. Prima dell'acquisto dei tuoi pet però dovrai provvedere a procurarti la giusta gabbia e, poiché si tratta di animali che vivono sugli alberi, è necessario predisporne una molto alta in modo che il petauro possa porre il suo rifugio nella parte superiore.

55

Tenerlo sempre d'occhio

Non liberare il petauro se non lo stai osservando attentamente perché il suo istinto lo porterebbe magari a fuggire dalla finestra. Allo stesso modo non liberarlo neppure quando possiedi altri pet (cani, gatti, conigli) perché potrebbero ferirlo inconsapevolmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Le più famose razze di conigli da allevare

Allevare il bestiame è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello e gratificante. Innumerevoli infatti sono le razze di animali che si possono allevare. È di fondamentale importanza se si decide di allevare un qualsiasi animale, garantirgli...
Altri Mammiferi

Come allevare i pipistrelli

Il pipistrello è un mammifero non molto famoso e legato spesso ad alcune leggende che raccontano delle loro storie terribili. Innanzitutto, bisogna assolutamente sfatare due affermazioni: i pipistrelli si attaccano ai capelli della gente e si nutrono...
Altri Mammiferi

Come allevare suini

Tra gli animali da allevamento, i suini ricoprono sicuramente un posto d'onore: i motivi di tale successo, che si presenta quasi distinzione in tutto il mondo, sono molteplici. Innanzitutto, sono animali non particolarmente esigenti, sia dal punto di...
Altri Mammiferi

Consigli per allevare un toporagno

Il toporagno è una specie appartenente alla famiglia dei Soricidi, un' ordine di mammiferi molto simili ai topi. Questa specie è caratterizzata da un lungo muso appuntito e da una soffice pelliccia dalle tonalità marroni e grigie. A differenza dei...
Altri Mammiferi

Come allevare conigli da carne

I conigli appartengono alla famiglia dei leporidi e generalmente vengono allevati per l'ottima carne che se ne ricava. Ultimamente però il coniglio è presente in tantissime abitazioni come animale domestico da compagnia. Leggendo questo semplice tutorial...
Altri Mammiferi

Come allevare i topi

i topi sono generalmente considerati dei roditori da cui stare molto lontani. Ma contrariamente a ciò che si sostiene, ci sono alcune persone che preferiscono allevarli proprio come se fossero dei criceti o di porcellini d'India. A tal proposito, i topi...
Altri Mammiferi

Come allevare un puledro orfano

Quando per un qualsiasi motivo un puledro appena nato non può essere accudito dalla madre, o perché è morta durante il parte, o perché lo rifiuta, occorre porre in atto una serie di azioni per evitare di mettere in pericolo la vita stessa dell'animale....
Altri Mammiferi

Come allevare un pony esperia

Vi sono molte razze di cavalli, e tra queste ci sono i Pony, i quali si suddividono anch'essi in molti tipi. Il Pony Esperia è un pony originario del Lazio, anche se molti studiosi hanno individuato che risale ad origini antiche, ai tempi delle popolazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.