Come allevare le meduse in un acquario di casa

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Le meduse vengono da sempre ritenuti degli animali planctonici tanto misteriosi quanto incantevole, grazie alle loro forme armoniose e curvilinee. Nell'ultimo decennio, il fascino delle meduse hanno introdotto la moda del loro allevamento all'interno di un acquario casalingo.
Premetto fin dall'inizio che la gestione completa di questi splendidi animali in prevalenza marini è meglio riservarla soltanto agli acquariofili davvero esperti e in cerca di un'alternativa particolare. L'allevamento delle meduse è anche molto impegnativo, in quanto non occorre il tipico acquario marino tropicale. Nel presente articolo, dunque, vi darò qualche indicazione su come allevare le meduse in un acquario di casa.

25

Acquario più adatto

Le meduse richiedono una vasca con caratteristiche in grado di permettere loro un moto rotatorio. In questo modo si evita che sbattano contro le pareti o gli ulteriori oggetti presenti. Le classiche vasche esistenti in commercio non sono quindi adeguate per allevare bene questi animali, a causa della loro forma e del corredo tecnico.
L'acquario tradizionale per l'allevamento della medusa è la vasca speciale Kreisel, il cui punto cardine sta nella propria forma. Precisamente sono in special modo ovali, allo scopo di creare e mantenere la corrente d'acqua al loro interno. Questo mantiene "sospesa" la medusa senza far toccare loro le pareti dell'acquario dove si trova.
La seguente vasca particolare ha il beneficio di proteggere le meduse dai propri scarichi. Il tutto viene completato da un apposito refrigeratore, fondamentale per mantenere la temperatura dell'acqua intorno ai 20°C. Questi animali planctonici, infatti, tollerano male le acque eccessivamente calde.

35

Tipologia di medusa

Dopo aver comprato un acquario adeguato, dovrete scegliere il tipo di medusa. Tenete presente che non tutti gli esercizi commerciali vendono questo genere di animali acquatici e non tutti gli esemplari riescono a vivere in cattività.
Preparatevi a dedicare molti soldi e abbastanza tempo al vostro acquario. Le meduse restano in vita per oltre 9-10 mesi. Ricordatevi di dar loro da mangiare diverse volte al giorno, senza eccedere con le quantità di cibo. Dedicatevi a questi esseri viventi con una determinata costanza, al fine di garantire loro una vita dignitosa e priva di sofferenze.
Il cibo che vi serve per nutrire le meduse consiste nei naupli di Artemia.

Continua la lettura
45

Pulizia

L'ultima precauzione da seguire per allevare al meglio le meduse in un acquario domestico riguarda la pulizia del loro habitat. Questi animali planctonici non tollerano le sostanze inquinanti, per cui dovrete effettuare una manutenzione quotidiana dell'acquario.
Adoperate un tubicino rigido, il quale si azioni con una pompa a basso voltaggio. È importante che il tubo abbia dimensioni non troppo estese, altrimenti rischiereste di aspirare anche le meduse insieme ai residui inquinanti l'acquario.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Guida alle principali specie di meduse

Le meduse non sono certo creature che provocano a primo impatto sentimenti positivi nelle persone. Molti possono associarle alle brutte sorprese che, purtroppo, è possibile incontrare in mare. Certo è che alla fine non sia cosa di tutti i giorni incappare...
Pesci

I pesci più resistenti da mettere in acquario

Se intendiamo allestire un acquario magari di tipo tropicale, è necessario per ottimizzarne il funzionamento, scegliere dei pesci più resistenti ovvero facili da allevare e che riescono a sopravvivere a lungo. Nella seguente guida, passo dopo passo,...
Pesci

Come allevare gli Aphyosemion

Gli Aphyosemion sono pesci che provengono dall' Africa. Vi sono varie specie che appartengono a questo genere, alcune delle quali possono essere tenute in un acquario. La specie preferita in assoluto è Aphyosemion australe, la specie dei cosiddetti...
Pesci

Come allevare i pesciolini neon

Con questa guida vedremo come allevare i pesciolini neon. Il suo nome scientifico è Paracheirodon innesi ed è un pesce adatto ad un acquario tropicale. È molto piccolo, circa 4 cm di lunghezza ed il suo colore predominante è il verde. Il suo corpo...
Pesci

Come allevare i platy

Prendersi cura della flora e della fauna dei nostri acquari è un impegno tutt'altro che trascurabile. In questo ambiente, infatti, spesso si ritrovano a convivere pesci e piante acquatiche che provengono da ogni parte del mondo e ognuno di essi necessita...
Pesci

Come allevare i piranha

Possedere un animale domestico è piuttosto comune, ma molte persone preferiscono avere in casa un acquario pieno di pesci esotici, tra cui i famosi piranha. I piranha sono pesci tropicali combattivi: tra le specie più pericolose del regno acquatico,...
Pesci

Come allevare i gamberetti d'acqua dolce

L’allevamento di gamberetti d'acqua dolce è un settore in crescita. Ne esistono diverse varietà ma tutte con esigenze differenti. Le Caridine, ad esempio, sono molto più difficili da allevare rispetto alle Red Cherry e le Yellow. I gamberetti d'acqua...
Pesci

Come scegliere i pesci pulitori per l'acquario

Ogni acquario che si rispetti deve contenere al suo interno dei pesci pulitori. Nonostante alcuni ne facciano a meno, occorre tenere presente che essi sono una componente fondamentale per la fauna del nostro acquario. I pesci pulitori mantengono pulito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.