Come allevare un bassotto a pelo duro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ultimamente molti cercano un animale da compagnia, che oltre ad essere bello, dia tanto affetto. Uno di questi è sicuramente il cane. Tuttavia resta molto difficile la scelta tra le diverse razze che, purtroppo, deve essere condizionata dagli spazi. Infatti per chi è residente in un appartamente, senza un giardino, risulta abbastanza difficile (non impossibile) allevare un cane di grossa taglia come ad esempio il pastore tedesco, alano, rottweiler. Per questo tra i cani di piccola taglia possiamo trovare il barboncino, ma soprattutto, il bassotto. Per questo non perdiamo altro tempo e vediamo insieme come allevare un bassotto a pelo duro.

26

Occorrente

  • Bassotto a pelo duro
36

Sapere le caratteristiche generali

Ovviamente, come per tutti gli animali, sarà necessario addestrarlo. Farlo, però, non è del tutto semplice. Anzi il bassotto è un cane piuttosto testardo e quindi tenderà sempre a prendere delle decisioni in modo totalmente autonomo senza aspettare il comando o il permesso del proprio padrone. Infatti per educarlo è necessario passare tanto tempo con lui e soprattutto non svolgere un addestramento molto stressante, ma è necessario essere molto pazienti ed equilibrati. Solo in questo modo riusciremo ad ottenere degli ottimi risultati.

46

Iniziare l'addestramento

Innanzitutto per far mantere il livello di concentrazione alto al vostro cane, dovrete necessariamente farvi amare con tanto biscotti e, soprattutto, tante coccole. Infatti il bassotto, molto spesso vorrà cambiare spesso il gioco oppure abbandonare quello che voi state svolgendo, cosa che ovviamente non avverrà con i biscotti. La prima cosa da fargli imparare, sarà sicuramente quella di camminare al vostro fianco durante le passeggiate. Infatti il vostro animale non dovrà tirare al guinzaglio, bensì dovrete essere voi a stabilire il passo e non lui. Questo addestramento dovrà essere fatto sin da quando il cane è ancora cucciolo, altrimenti, una volta diventato grande, le passeggiate diventeranno un vere e proprio incubo.

Continua la lettura
56

Conoscere le cure generali

Prendere in braccio il vostro bassotto sarà una cosa molto importante da saper fare. Infatti, a causa della lunga schiena, non potrete prenderlo come se fosse un qualsiasi cane di un'altra razza, ma bisogna prenderlo con l'avambraccio mentre con la mano si tiene sullo sterno. Questo è fondamentale, in quanto, durante la sua crescita, bisogna evitare di fargli salire o scendere le scale perché potrebbe avere delle gravi lesioni alle vertebre della colonna verbrale. Inoltre per evitare che lo faccia in vostra assenza dovrete posizionare dei cancelletti vicino alle scale in modo da impedirgli il passaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi sempre ad un esperto per sapere come allevare al meglio un bassotto a pelo duro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Le 5 caratteristiche del bassotto

Di origine tedesca e composto da nove varietà di razza, il bassotto è un cane molto conosciuto e facile da riconoscere per via del suo aspetto. Questa razza è infatti caratterizzata da una lunghezza proporzionalmente maggiore all'altezza e da arti...
Cani

Come accudire un Bassotto

Tra gli animali di casa maggiormente amati, lo scettro di primo della classe, andrà assegnato di diritto al cane, si sa. Tale compagno fedele, ha fin da sempre occupato un particolare posto nel cuore dell'uomo, diventando col passare del tempo, un insostituibile...
Cani

Tutto sul bassotto

Se stai pensando di adottare un bassotto è importante ricordare che ogni razza ha le sue caratteristiche che, anche se non sono così rigide perché ogni cane sviluppa il suo temperamento personale, tuttavia danno delle indicazioni preziose. Prima di...
Cani

La toelettatura del cane a pelo corto

Se amiamo il nostro cane, prima o poi arriverà sempre il momento in cui dovremo provvedere alla toelettatura del nostro amico a quattro zampe. Questo procedimento, però, varia a seconda che si tratti di un classico cane a pelo lungo, oppure un cane...
Cani

Come tosare un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure ed attenzioni, rispetto ad altre razze. Il loro manto va giornalmente spazzolato, tenuto sempre in ordine, in quanto intrappola facilmente fogliame, fango e parassiti. Con l'arrivo della stagione calda, la...
Cani

Come mantenere sano il pelo del cane

Per avere un aspetto sano ed in buona salute, il nostro fedele amico peloso ha bisogno di molte cure ed attenzioni. Soprattutto, se vogliamo che abbia un pelo lucido e morbido, dove occorre fargli seguire un'alimentazione equilibrata. Tuttavia, c'è da...
Cani

Come fare per rendere lucido il pelo del tuo cane

Per un cane il pelo è molto importante: è la sua più importante risorsa di termoregolazione. Occupandoci del nostro cagnlino, ovviamente, pensiamo anche a rendere il suo pelo più lucido e folto e questo per lui è sempre un bene. Ma ora ricordiamo...
Cani

Come infoltire il pelo del cane

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono amanti dei loro amici pelosetti a quattro zampe e capire come e cosa fare per poter infoltire il pelo del proprio cane, nella maniera corretta e piú sana possibile. Iniziamo subito questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.