Come allevare un Betta Splendens

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Betta Splendens, chiamato anche pesce siamese combattente, è una specie molto nota per la sua aggressività, soprattutto tra i maschi. Per sopravvivere a queste condizioni, il Betta Splendens ha sviluppato un organo chiamato labirinto, che gli permette di respirare l'aria fuori dall'acqua direttamente dall'atmosfera. Leggete di seguito per scoprire di più sull'argomento e soprattutto per sapere come allevare un Betta Splendens.

25

Come vedremo nel corso di questa guida, si tratta di un pesce proveniente dall'Asia (si può facilmente trovare nelle risaie, nei canali a lento scorrimento e negli stagni anche con scarsità di ossigeno). Per quanto riguarda le sue caratteristiche fisiche innanzitutto, queste si presentano leggermente varie per il maschio e per la femmina. Entrambi i sessi, presentano una forma fisica piuttosto robusta. Il maschio rispetto alla femmina, si presenta più compresso ai lati e il suo ventre è più piatto rispetto alla femmina (anche il pinnaggio è più sviluppato rispetto alla seconda).

35

Ci sono degli aspetti importanti, che non devono essere trascurati. Ricordate di introdurre nell'acquario due femmine per ogni singolo maschio, in modo da evitare che le attenzioni di quest'ultimo si concentrino unicamente su di un'unica compagna. Per il resto, questo pesciolino non ha esigenze diverse da qualsiasi altro pesce, anche per quello che riguarda le caratteristiche dell'acqua (si adatta facilmente a livelli di PH variabili tra i 6,5 e i 7 ed a valori di media durezza 12-15°dGH).

Continua la lettura
45

I maschi di questa specie, sono molto territoriali ed aggressivi. Per questa motivazione, è bene ricordare di non mettere mai due esemplari dello stesso sesso insieme in uno stesso acquario (se ciò accadesse, la loro rivalità farà si che il più debole muoia ucciso dall'avversario, dopo un estenuante combattimento). Due Betta di sesso opposto, invece, potranno vivere insieme solo in un ambiente molto ampio (soprattutto per dare la possibilità alla femmina di sfuggire ai continui inseguimenti del maschio). Prima di comprarli dunque accertatevi del loro sesso, e comportatevi di conseguenza.

55

Tenete conto comunque, che la temperatura dell'acqua non dovrebbe scendere al di sotto dei 22°C, mentre durante la riproduzione dovrebbe essere elevata fino a 26-28°C. Evitate di mettere pietre o ghiaia nell'acquario, meglio usare delle biglie colorate per abbellire l'ambiente e fate molta attenzione al livello di calcare dell'acqua (un livello non adeguato per questi pesci è micidiale). Vi consiglio vivamente di prendere l'acqua demineralizzata (la potete trovare dove normalmente acquistate il loro cibo).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare i gamberetti d'acqua dolce

L’allevamento di gamberetti d'acqua dolce è un settore in crescita. Ne esistono diverse varietà ma tutte con esigenze differenti. Le Caridine, ad esempio, sono molto più difficili da allevare rispetto alle Red Cherry e le Yellow. I gamberetti d'acqua...
Pesci

Come allevare una coppia di scalari

Con le loro pinne ventrali filamentose e l'alternanza di bande nere sul corpo argenteo, gli scalari sono una delle specie ittiche d'acqua dolcevita più diffuse negli acquari di tutto il mondo. In questa guida vedremo, nello specifico come allevare una...
Pesci

Come allevare dei pesci gatto

Quella della pesca è un'attività - e una passione - che coinvolge migliaia di italiani. L'amore per questa pratica è da sempre presente nel nostro Paese. Il pesce è parte integrante della nostra cultura gastronomica da millenni. Per questa ragione...
Pesci

Come allevare ed alimentare i ciclidi nani

I ciclidi nani sono dei coloratissimi pesciolini, originari dell'America Latina. Si definiscono “nani” perché raggiungono una dimensione di massimo 12cm. Hanno un corpo di forma allungata, dai colori vivaci. I ciclidi nani dimostrano una particolare...
Pesci

Come allevare i platy

Prendersi cura della flora e della fauna dei nostri acquari è un impegno tutt'altro che trascurabile. In questo ambiente, infatti, spesso si ritrovano a convivere pesci e piante acquatiche che provengono da ogni parte del mondo e ognuno di essi necessita...
Pesci

Come allevare le anguille

Se abbiamo la passione per l'itticoltura, possiamo cimentarci nell'allevamento delle anguille creando un habitat su misura per loro affinché possano svilupparsi regolarmente. Nello specifico si tratta di realizzare una vasca, munirla di un ossigenatore...
Pesci

Come allevare i pesciolini neon

Con questa guida vedremo come allevare i pesciolini neon. Il suo nome scientifico è Paracheirodon innesi ed è un pesce adatto ad un acquario tropicale. È molto piccolo, circa 4 cm di lunghezza ed il suo colore predominante è il verde. Il suo corpo...
Pesci

Come allevare gli Aphyosemion

Gli Aphyosemion sono pesci che provengono dall' Africa. Vi sono varie specie che appartengono a questo genere, alcune delle quali possono essere tenute in un acquario. La specie preferita in assoluto è Aphyosemion australe, la specie dei cosiddetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.