Come allevare una tartaruga da terra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se decidiamo di adottare una tartaruga terrestre, è importante informarsi sulle sue abitudini, le necessità, le cure, l'alimentazione e lo spazio di cui necessita. Abilissima ad arrampicarsi, è spesso orientata a tentare la fuga dalle zone protette, ama molto esplorare e desidera uno spazio ampio dove muoversi liberamente. Va inoltre considerata anche la sua longevità, dobbiamo assicurarci che qualcuno dopo di noi possa prendersene cura. Qualche consiglio per aver allevare una tartaruga di terra è quindi fondamentale.

24

Le tartarughe di terra, contrariamente alle apparenze, hanno uno stile di vita molto attivo, desiderano un’area ampia e varia dove possono essere libere di muoversi, esplorare, nutrirsi, cacciare e scavare.
Dotate di artigli, sono eccellenti arrampicatori, questo rende necessario una buona recinzione dello spazio prescelto.
La rete deve esser abbastanza alta per impedire che possa superarla arrampicandosi e sufficientemente interrata per inibire le fughe sotterranee. Soprattutto se gli esemplari sono piccoli, dobbiamo pensare anche anche a una copertura del recinto, per evitare attacchi da parte di rapaci e altri predatori pericolosi.
È fondamentale che abbia sempre un'area soleggiata. Il sole è indispensabile per la sintesi della vitamina D e quindi per fissare il Calcio necessario alla crescita. Sarebbe preferibile avere almeno 10 mq per esemplare, va benissimo la nostra vegetazione mediterranea, ma possiamo articolare il territorio aggiungendo anche aree sabbiose, sassi e rocce dove possa arrampicarsi. Allo stesso modo è utile anche che ci sia sempre una zona ombreggiata dove possa trovar refrigerio.

34

È necessario che abbia sempre acqua potabile a disposizione. Vanno scelti con attenzione i contenitori per l'acqua, la tartaruga rischia di annegare se cade dentro recipienti con acqua troppo profonda. Il livello non deve superare mai i 5-8 millimetri per esemplari piccoli, fino a 1-2 cm per gli adulti.

Abile esploratrice desidera trovare gli alimenti di cui si ciba. Le tartarughe sono prevalentemente vegetariane, la loro dieta è molto ricca di fibre e sali minerali e povera di proteine che risultano addirittura molto dannose per la loro salute.

Prediligono germogli e le parti più tenere di vari tipi di insalate, cicorie, insalata riccia, insalata belga e radicchi vari. La lattuga è sconsigliata perché composta prevalentemente di acqua quindi povera di fibre e sali minerali.

Per viziarla un po' occasionalmente possiamo dare frutta secca e frutta fresca di stagione, ad esempio è ghiotta di anguria e melone.
Assolutamente vietato somministrare carboidrati (pasta, pane o dolci), carne, crocchette per cani e gatti, il valore proteico di quest'ultime potrebbe creare serie patologie e malformazioni anche gravi.

Continua la lettura
44

Nel periodo ottobre-novembre le tartarughe entrano in letargo, si rifugiano sotto terra ad una profondità di circa 10-20 cm, per poi riapparire a primavera.

La durata del suo letargo può variare in base alle temperature locali. Sono capaci di nutrirsi adeguatamente prima di andare in letargo, quando le temperature cominciano a scendere possiamo scegliere dei cibi un po' più appetitosi per invogliarle a mangiare prima di interrarsi.

Dobbiamo tenere sotto controllo il luogo che hanno scelto per il riposo invernale ed evitare il rischio di allagamenti in caso di forti piogge.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare tartarughe

Le tartarughe sono animali molto affascinanti e dall'aspetto preistorico. In effetti le tartarughe sono un po' preistoriche, ed hanno la straordinaria capacità di vivere per molti e molti anni, diventando centenarie. Si tratta dunque di un animale longevo,...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga

Anfibi e rettili stanno sostituendo nelle case di molti italiani cani e gatti. La motivazione è piuttosto semplice: questi animali sono più semplici da gestire, non richiedono passeggiatine al parco, non sporcano, non perdono pelo e per alcuni sono...
Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare una tartaruga di acqua dolce

Facilmente reperibili nei negozi di animali o nelle fiere a prezzi accessibili, le tartarughe di acqua dolce hanno origini antichissime. Una corretta alimentazione ed il rispetto delle abitudini, le rendono molto longeve. Solitamente questi rettili sono...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga d'acqua

Allevare un animale in casa, è sempre un impegno che va portato avanti con enorme passione e pazienza, per consentirgli di vivere tranquillamente ed in ottima salute, ricreando al meglio il suo habitat naturale. In questa semplice e breve guida vedremo...
Animali da Compagnia

Come alimentare una tartaruga

Se intendete allevare correttamente delle tartarughe terrestri, è importante sapere che essendo vegetariane hanno bisogno di alimenti appropriati, e magari con l'integrazione di molluschi e altri invertebrati. È possibile inoltre fornirgli periodicamente...
Rettili e Anfibi

Consigli per accudire una tartaruga

Se si decidete di allevare una tartaruga terrestre, è importante attenersi ad alcune regole ben precise, in modo da farla vivere bene e a lungo, visto che questo esemplare è molto longevo. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui ci sono alcuni...
Rettili e Anfibi

Come distinguere il sesso delle tartarughe

Le tartarughe sono animali appartenenti alla specie dei rettili e come tutti gli animali a sangue freddo, trascorrono le prime ore del giorno ad immagazzinare calore per poter riscaldare il proprio corpo ed attivare il proprio metabolismo. Strano a dirsi,...
Rettili e Anfibi

Tutto sulle tartarughe d'acqua

Allevare un animale non è un'operazione facile o banale. Questo perché quando si decide di allevare un animale bisogna conoscere le sue abitudini, lo stile di vita e l'habitat adatto. Questi sono tutti fattori fondamentali per permettere all'animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.