Come allevare una velifera in acquario

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'acquario è una sorta di contenitore trasparente, le cui pareti sono composte da lastre di vetro. Esso permette l'allevamento di pesci, anfibi, crostacei e molluschi e anche la coltivazione di piante palustri e acquatiche. Il più delle volte presenta una forma a parallelepipedo. Possedere un acquario può rappresentare più di un semplice hobby. Infatti per garantire il benessere della flora e della fauna che possono popolare un acquario, bisogna tener conti di notevoli e innumerevoli fattori. In questa guida però daremo maggior risalto alla vita di un determinato pesce, una specie che popola moltissimi acquari di acqua dolce. Per l'appunto vedremo come poter allevare una velifera in maniera efficace in un acquario.

25

La velifera ha un corpo allungato, poco compresso, con un peduncolo codale alto e massiccio. La testa non è grande, la bocca è piccola e rivolta all'insù, tanto che la velifera sembra che stia sottosopra. La coda è molto ampia e la pinna dorsale è anch'essa ampia ed eretta, quasi rettangolare. A distinguerla da altri pesci simili è proprio la forma della bocca, che regala a questa specie particolare un'espressione quasi umana. Per via delle sue dimensioni, questo pesce viene chiamato anche "molly-vela gigante.

35

Dopo aver capito quali sono le caratteristiche di questa creatura, occorre capire come si può allevare questo pesciolino. La temperatura dell'acqua dell'ambiente in cui si trova a vivere deve essere sui venti/ventiquattro gradi e la durezza intorno ai dieci dGH. Il pH dell'acquario dev'essere uguale a sette. Nell'acqua va aggiunta una quantità di sale pari a cinque grammi ogni litro di acqua. Queste regole sono molto importanti, se vengono trasgredite il pesce può anche morire.

Continua la lettura
45

Per quanto riguarda il cibo, accetta sia cibo in scaglie che cibo fresco. È consigliabile anche la somministrazione di pezzettini di spinaci cotti o di lattuga. Al pesciolino piacciono davvero tanto e sono ideali per la sua salute. Nel caso del cibo in scaglie, potete recarvi in qualsiasi negozio che tratti articoli per acquariofilia e chiedere che vi dia del mangime per pesci tropicali. Si tratta di miscele pronte, che hanno al loro interno crostacei essiccati e vegetali, in quantità variabili. Se intendete integrare la dieta del pesciolino con degli alimenti freschi, potete mettere delle apposite alghe.

55

Ricordatevi di cambiare l'acqua dell'acquario una volta al mese, avendo cura di lasciare un terzo dell'acqua vecchia e di aggiungerne due terzi pulita. Misurate, con gli appositi strumenti, i livelli di ph e di durezza, così da avere la certezza di garantire un ambiente salutare al vostro pesciolino. A questo punto possiamo finalmente allestire il nostro acquario e cominciare subito a popolarlo con le nostre velifere.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare i platy

Prendersi cura della flora e della fauna dei nostri acquari è un impegno tutt'altro che trascurabile. In questo ambiente, infatti, spesso si ritrovano a convivere pesci e piante acquatiche che provengono da ogni parte del mondo e ognuno di essi necessita...
Pesci

Come Allevare E Far Riprodurre Il Black Molly

Il Black Molly è un grazioso pesciolino che appartiene alla famiglia delle Pecilidi, una specie che, incredibile ma vero, non esiste in natura. Essa è stata creata con sapienti selezioni facendo accoppiare esemplari della stessa famiglia, seguendo le...
Pesci

Come allevare un Betta Splendens

Il Betta Splendens, chiamato anche pesce siamese combattente, è una specie molto nota per la sua aggressività, soprattutto tra i maschi. Per sopravvivere a queste condizioni, il Betta Splendens ha sviluppato un organo chiamato labirinto, che gli permette...
Pesci

Come allevare un black moor

Chi è veramente appassionato del mondo animale non potrà di sicuro rinunciare alla presenza di un acquario nella sua abitazione. I pesci che si possono ospitare in casa variano ovviamente in funzione degli spazi a disposizione e delle scelte del loro...
Pesci

Come allevare le meduse in un acquario di casa

Le meduse vengono da sempre ritenuti degli animali planctonici tanto misteriosi quanto incantevole, grazie alle loro forme armoniose e curvilinee. Nell'ultimo decennio, il fascino delle meduse hanno introdotto la moda del loro allevamento all'interno...
Pesci

Come allevare il pesce siamese combattente

Il pesce siamese combattente è di acqua dolce, e si presenta con un corpo decisamente robusto e a tratti cilindrico. Si tratta di un esemplare che come si evince dal nome stesso, è predisposto al combattimento con un altro maschio, quando la sua femmina...
Pesci

Come allevare ed alimentare i ciclidi nani

I ciclidi nani sono dei coloratissimi pesciolini, originari dell'America Latina. Si definiscono “nani” perché raggiungono una dimensione di massimo 12cm. Hanno un corpo di forma allungata, dai colori vivaci. I ciclidi nani dimostrano una particolare...
Pesci

Come allevare i piranha

Possedere un animale domestico è piuttosto comune, ma molte persone preferiscono avere in casa un acquario pieno di pesci esotici, tra cui i famosi piranha. I piranha sono pesci tropicali combattivi: tra le specie più pericolose del regno acquatico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.