Come allontanare le vespe senza prodotti nocivi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le vespe sono dei particolari insetti molto simili alle api, che creano dei nidi realizzati con un impasto di saliva e legno per riprodursi. Questi particolari nidi vengono realizzati in piccole feritoie per risultare maggiormente protetti dagli agenti atmosferici e molto spesso questi posti possono trovarsi sui balconi o nei giardini della nostra abitazione. O ancora potremmo trovarci, durante una gita in mezzo alla natura, di ritrovarci a contatto con questi insetti. Molto spesso, quando ci si trova in queste situazioni, si tende ad utilizzare dei prodotti specifici che avvelenano le vespe uccidendole. In realtà questi insetti sono veramente molto importanti per il nostro ecosistema per questo motivo sarebbe molto importante riuscire ad allontanare le vespe senza ucciderle. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad allontanare le vespe senza utilizzare prodotti nocivi.

25

Occorrente

  • olio essenziale di eucalipto, menta, o citronella
  • olio di jojoba neutro
35

Iniziamo col precisare che la vespa non parte in picchiata per aggredire l'uomo, come molti erroneamente pensano, ma questi insetti pungono solo quando si sentono minacciati. Se notiamo che una vespa si avvicina volandoci intorno, basterà restare fermi per farla andare via subito. Se invece cominciamo ad agitarci tentando di schiacciarla, è probabile che questa vada a chiamare i rinforzi mettendo in allarme le altre vespe. Se siamo all'aria aperta per un pic-nic, allontaniamo da noi le sostanze zuccherine tanto gradite a questi insetti.

45

Esistono delle sostanze, del tutto naturali, che danno fastidio alle vespe che potremo preparare con le nostre mani. In erboristeria potremo scegliere uno dei seguenti oli essenziali: eucalipto, menta, citronella. Acquistiamo un flaconcino di olio di jojoba neutro (cioè senza altre profumazioni), utilizziamone solo la metà e aggiungiamo alcune gocce di olio essenziale a nostra scelta. Agitiamo e portiamo con noi questi preparati nelle gite all'aria aperta, cospargendo all'occorrenza.

Continua la lettura
55

Se abitate in luoghi con alta presenza di vespe sarebbe opportuno fissare le apposite zanzariere per evitare che nidifichino in casa. In questo modo allontaneremo le vespe senza usare prodotti nocivi per noi e l'ambiente. Non esistono vere e proprie piante anti vespa, a parte forse l'oleandro. La vespa è attratta solo dai fiori, specie se profumati, per cui per evitare di attirare questi insetti potremo piantare solo piante sempre verdi e potare spesso quelle fiorite. Gli insetti vengono attratti dai resti di cibo nelle case, quindi non lasciamo mai tavole sporche e immondizia incustodita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come difendersi dalla vespe

A volte, i momenti di relax vengono guastati da vari insetti molesti, che possono tramutare le nostre vacanze in un vero inferno. Infatti, l'aria è piena di zanzare, che hanno la nomina di pungere le persone durante il loro riposo notturno, sebbene la...
Invertebrati e Insetti

Come scovare un nido di vespe

Nella stagione primaverile, ma soprattutto in quella estiva, le nostre abitazioni sono invase dalle vespe. Possono rappresentare un grosso problema, specialmente per soggetti allergici, i quali, se punti, possono manifestare shock gravi. Solitamente,...
Invertebrati e Insetti

Come proteggersi dalle vespe

Con l'arrivo della bella stagione è tempo di mandare in soffitta l'abbigliamento pesante. Facciamo spazio a T-shirt, pantaloncini e top. Il modo migliore per accogliere il primo sole di primavera. Questo ci espone però al rischio di scottature. Un rischio...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere gli insetti

Ogni giorno attorno a noi ruota un piccolo micro mondo costituito da piccole creature che si muovono e volano. Solitamente li definiamo tutti insetti senza tuttavia saperli distinguere tra loro.Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice...
Invertebrati e Insetti

I principali insetti con 4 ali

L'ordine degli imenotteri comprende molte specie di insetti e tra questi la maggior parte presenta quattro ali sul dorso. La parola imenottero deriva infatti da Hymen, ossia membrana, quella che forma le ali stesse di questi insetti. I benefici di questa...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulle formiche

Le formiche assomigliano molto alle termiti, con cui vengono spesso confuse ma, a differenza di queste, le formiche possiedono una caratteristica importante: la vita stretta fra addome e torace. Molte persone credono che le formiche siano animali infestanti,...
Volatili

Come nutrire una rondine appena nata

Chi non ha mai trovato un povero uccellino caduto dal nido e dimenticato dalla mamma? Questo capita perché non appena si schiudono uova gli uccellini possono cadere dal nido posizionato in luoghi anche un po' scomodi e questo è sufficiente a determinarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.