Come aprire un rifugio per cani

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il problema dell'abbandono dei cani è, purtroppo, ancora vivo nel nostro paese e nel mondo. Il randagismo è un fenomeno che non accenna a sparire. Così come non sparisce l'irresponsabilità e la freddezza di migliaia di padroni sconsiderati. Questi animali, oltre al dolore dell'abbandono, corrono seri pericoli. Potrebbero morire a causa di incidenti stradali o di stenti. Ma noi, nel nostro piccolo, possiamo dare una mano concreta. Aprire un rifugio per cani sfortunati è un'opera di gran cuore, ma richiede risorse e organizzazione. Richiede, inoltre, delle figure capaci di occuparsi del benessere degli animali. Vediamo insieme alcune linee guida per aprire questo tipo di attività.

25

Occorrente

  • Ampio terreno di proprietà per la costruzione della struttura
  • Box conformi alla normativa vigente
  • Strutture adeguate e servizi professionali
  • Figure professionali affidabili e disponibili
  • Sostanzioso budget per finanziare l'opera
35

Conoscere le normative in materia

Anzitutto occorre disporre di un terreno sufficientemente ampio, meglio se di proprietà. All'interno si dovranno costruire dei box spaziosi e adatti ad ospitare i cani. Servirà una struttura da utilizzare come infermeria. Avremo bisogno di un magazzino per lo stoccaggio di mangimi e attrezzature. Per le questioni amministrative dovremo dotarci di almeno un ufficio. Esistono leggi, su base regionale, che definiscono le caratteristiche dei box. Indicano le metrature minime per ogni animale e i requisiti in termini di spazio. Generalmente, ogni box deve essere di almeno 8 metri quadri se ospita un solo cane. Per ogni animale in più si allarga di 5 metri quadri. Occorre quindi consultare la normativa regionale in materia e seguirla minuziosamente.

45

Costruire la struttura e ottenere le autorizzazioni

I box dovranno avere delle cucce sollevate da terra. Parte del box dovrà affacciarsi all'aperto, per garantire aria e sole. La parte restante deve offrire ombra contro il sole della stagione calda e riparo da freddo e intemperie. Con la struttura pronta dovremo procurarci le autorizzazioni comunali e il via libera dalla ASL. Aprire un rifugio è particolarmente oneroso. Oltre al costo iniziale (variabile, ma al di sopra dei 40000 euro) c'è quello del mantenimento. Veterinario, cibo, farmaci, personale qualificato e assicurazione obbligatoria... Tutti costi da aggiungere al budget. Portiamo avanti il progetto solo se davvero possediamo le risorse finanziarie. Ogni anno i costi potrebbero salire fino a cifre esorbitanti.

Continua la lettura
55

Assumere il personale adatto

Prima di avviare la struttura e accogliere i cani, è consigliabile analizzare le risorse umane disponibili. La cura dei cani e le pulizie dei box richiedono parecchio tempo. Un cane in malattia, inoltre, richiede una grande elasticità in termini di turni e orari. Si può fare affidamento anche sui volontari amanti del contatto con i cani. Per i compiti quotidiani, tuttavia, è meglio contare su presenze fisse che possano garantire sicurezza e stabilità. I cani avranno bisogno di almeno un pasto al giorno, adatto alla loro stazza e allo stile di vita. L'acqua fresca dovrà essere sempre disponibile. Dovremo regolarmente rimuovere le feci dai box e lasciar uscire i cani almeno una volta al giorno. Potremmo anche sottoscrivere una convenzione con un ambulatorio veterinario esterno. Optiamo per dei professionisti che garantiscano la reperibilità 24 ore su 24.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come aprire una toelettatura per cani

Se abbiamo intenzione di aprire una attività tutta nostra, per prima cosa dovremo reperire una serie di informazioni che ci permettano di eseguire correttamente tutte le pratiche necessarie per poterla avviare senza problemi. Se è la prima volta che...
Cani

Come costruire una cuccia per cani in muratura

Spesso sosteniamo che i cani sono i migliori amici dell'uomo. Proprio per questo è giusto creare loro un rifugio che li protegga dal freddo e dalla pioggia. Costruire una cuccia in muratura è infatti importante per far si che i nostri amici a quattro...
Cani

I cani più adatti per i bambini

Eccoci qui, pronti a proporre una guida molto utile, per imparare quali sono i cani più adatti per i bambini, affinché possano vivere con questo splendido animale, un rapporto unico e speciale, che nessuno potrebbe creare. Avere in casa un animale è...
Cani

Come creare un allevamento di cani

Se si nutre una grande passione per la razza canina e si desidera creare un allevamento di cani, anche come attività commerciale, l’idea di improvvisarsi allevatori non è errata. Infatti, una simile attività non è solo complessa, richiedendo una...
Cani

Come allevare cani di razza

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, ma sono anche degli esseri viventi e come tali devono essere educati. Non tutti infatti riescono ad essere dei buoni padroni e ad insegnare al proprio cane la maniera migliore di comportarsi, soprattutto...
Cani

Come realizzare una cuccia per cani con un vecchio maglione

In questa guida vi spiegherò in tre semplicissimi passi come realizzare una cuccia per cani con un vecchio maglione. L'idea di per sé potrà sembrarvi bizzarra, ma fidatevi, non è così. Il lavoro da effettuare è davvero semplice. Inoltre, rimarrete...
Cani

Come diventare un'allevatore di cani

La gestione di un allevamento di cani non è facile, infatti l'avvio di questo tipo di attività richiede un investimento significativo, del tempo, del denaro, delle licenze e un'assistenza veterinaria. L'attività può essere gratificante se amate una...
Cani

Come trattare le allergie nei cani

Ahimè non vi è nessuna cura a cui sottoporre i cani per le loro allergie. Tuttavia, c'è la possibilità di applicare alcuni metodi per riuscire a ridurre l'impatto degli agenti allergeni alleviando, conseguentemente, i sintomi dei cani.Le allergie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.