Come aumentare la massa muscolare del cavallo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un cavallo giovane ed intendete far aumentare la sua massa muscolare ed in particolare quella relativa agli arti posteriori, dovete procedere per gradi. Tale precauzione è consigliata per evitare di stressare inutilmente l’animale, e nel contempo sovraccaricarlo di un lavoro troppo pesante per la sua età. In tal caso vi conviene iniziare con una serie di tre esercitazioni ben precise e poi alla fine ottimizzare il risultato con delle tecniche tipiche dell’addestramento equestre. In riferimento a ciò, ecco una guida su come aumentare la massa muscolare del cavallo.

26

Occorrente

  • Corde
36

Iniziare con una sessione di trotto

Il primo importante esercizio per preparare il vostro giovane cavallo all'addestramento vero proprio, consiste nell'iniziare con una sessione di trotto. Nello specifico si tratta di caricare i posteriori cambiando di volta in volta la diagonale sul percorso che avete scelto e che all'inizio non deve andare oltre uno sterrato piuttosto pianeggiante. Dopo una prima settimana di trotto, potete ripetere l'operazione scegliendo stavolta un percorso più compatto come ad esempio li bagnasciuga di una spiaggia.

46

Procedere con la corsa al galoppo

Dopo aver concluso la prima fase della preparazione ginnica per far aumentare la massa muscolare dei posteriori del vostro giovane cavallo, potete procedere con una nuova sessione dove come tecnica di corsa adottate quella al galoppo. In tal modo lo farete abituare a mantenere una corretta postura sia su tracciati lisci come l'asfalto che su quelli sterrati o morbidi ed ondulati di una spiaggia. In questo caso potete fargli fare 12 giorni di corsa al galoppo, alternando le suddette tipologie di percorsi e cioè asfalto, sterrato e spiaggia per i primi tre giorni, e poi ripetendo la stessa sequenza fino al dodicesimo. Lo scopo di questi esercizi fin qui descritti ritorneranno utili per rinforzare i muscoli delle zampe posteriori del cavallo che rappresentano l'asse portante della sua struttura corporea. È tuttavia ovvio che anche le zampe anteriori subiranno una giusta sollecitazione in termini di muscoli, ed il carico totale sarà comunque ben distribuito.

Continua la lettura
56

Terminare con le corde

Una volta terminata la prima fase con i suddetti due esercizi di trotto e galoppo, terminate il lavoro di rinforzo della massa muscolare usando delle corde. Queste ultime che potete tranquillamente utilizzare senza stargli in sella, ritornano utili per fargli inarcare la schiena nel modo giusto. Alla fine il vostro giovane cavallo con i suoi muscoli ben sodi, sarà in grado di affrontare percorsi più lunghi e tortuosi, senza rischi di infortuni, ed essere sottoposto ad esercitazioni di tipo equestre come ad esempio salto e guida con le redini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come insegnare a un cavallo a fare l'inchino

La disciplina del dressage è senza alcun dubbio una delle più complicate da praticare assieme al proprio cavallo, ma allo stesso modo una delle più soddisfacenti. Insegnare al proprio cavallo ad eseguire azioni "umane" come ad esempio un elegante inchino...
Altri Mammiferi

Le caratteristiche del cavallo frisone

Il frisone è una razza di cavalli sviluppatasi nei Paesi Bassi durante il Medioevo. Incredibilmente agile grazie alle sue grandi dimensioni, il frisone è stato storicamente utilizzato come cavallo da guerra, poiché in grado di trasportare i cavalieri...
Altri Mammiferi

Come misurare la temperatura al cavallo

Quando un essere umano ha la febbre si procede alla misurazione della temperatura corporea. Qualora dovesse risultare elevata, è necessario assumere un farmaco adeguato per contenerla leggermente. Lo stesso processo andrà svolto nei confronti di un...
Altri Mammiferi

5 cibi da non dare mai al cavallo

Una dieta sana e completa è uno degli aspetti fondamentali che vanno ad incidere sulla salute e il benessere del cavallo. Il cavallo è un erbivoro e necessita di una dieta variegata e non basata solo su fieno o mangime. In base al suo dispendio energetico...
Altri Mammiferi

Come migliorare la relazione con il tuo cavallo

L'equitazione è uno sport molto bello, permette di trascorrere delle ore all'aria aperta, a contatto con la natura, ed instaura un piacevole e stretto rapporto con il cavallo. Questo sport è ricco di qualità e presuppone una responsabilità notevole...
Altri Mammiferi

Tutto sul cavallo murgese

Esistono svariate razze di cavalli e si distinguono tra loro per caratteristiche morfologiche e fisiche. In questa guida illustreremo tutto sul cavallo Murgese. Questa razza equina origina dall'altopiano delle Murge. Le Murge si elevano in Puglia tra...
Altri Mammiferi

Come addomesticare un cavallo selvatico

Il cavallo è un animale conosciuto ed apprezzato per la sua tranquillità e docilità, nonostante le dimensioni; tuttavia, di questo mammifero esistono alcune specie che sono meno abituate alla presenza dell'uomo, pertanto potrebbero assumere dei comportamenti...
Altri Mammiferi

Consigli per acquistare un cavallo

Sono soprattutto gli appassionati di sport equestri coloro che decidono di acquistare un cavallo: la passione per questa attività e per questi animali, infatti, porta spesso a valutare l'idea di averne uno proprio, così da poterlo accudire, vederlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.