Come calcolare l'età di un cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Calcolare l'età dei nostri amici a quattro zampe non è un aspetto immediato, come per gli umani. I cani, infatti, a dispetto della taglia e dell'età anagrafica, maturano prima rispetto a noi umani e sviluppano già dai primissimi anni di vita la capacità di riprodursi, acquisendo quei caratteri tipici di un corrispettivo adolescente umano. Per questo motivo, non è immediatamente diretto il collegamento tra età reale del cane e quella equivalente alla nostra. Questa guida consente di conoscere meglio tale aspetto della vita dei nostri migliori amici, per comprendere più a fondo i presupposti di questa equivalenza.

24

Età canina ed età umana

L'errore più comune è quello di considerare ogni singolo anno di età corrispondente a 7 anni umani. In questo senso quando un cane ha un anno, è necessario considerarlo di 15 anni umani. Dal secondo anno in poi, l'età varia: il secondo anno è equivalente a 24 anni di età umani, mentre il procedimento varia nel momento in cui il nostro amico compie 3 anni. Da questo momento, infatti, ogni anno di età canina corrisponde a 4 anni di età umana. Pertanto la progressione è questa:1 anno canino = 7 anni umani;2 anni canini = 24 anni umani;3 anni canini = 28 anni umani;4 anni canini = 32 anni umani e così via.

34

Guardare la dentatura del cane

Un altro modo utile per carpire l'età del vostro cane è quello di analizzare a fondo la dentatura. Alzategli leggermente il muso e scrutate i denti dell'amico a quattro zampe: i cani giovani hanno ancora i denti da latte, riconoscibili in quanto spuntano nel momento in cui il cagnolino inizia a mordicchiare qualsiasi cosa. Questo avviene poiché con la comparsa dei primi dentini, le gengive si infiammano ed il cucciolo per calmare il dolore morde qualsiasi cosa a suo tiro. I denti da latte si sviluppano fino alle otto settimane, momento in cui compaiono i denti definitivi. Attorno ai due anni di età il cane mostrerà dei denti ingialliti, mentre nella fase anziana, per l'usura e il tartaro accumulatisi, il vostro animale potrebbe perdere i denti.
Analizzare la dentatura è quindi un ottimo metodo per consentire di valutare in che fase anagrafica si trova il vostro cane.

Continua la lettura
44

Tono muscolare e occhi

Uno degli elementi che permette una maggiore distinzione per quanto riguarda l'età del cane è la muscolatura, insieme al suo andamento mentre procede a quattro zampe. I cani giovani, infatti, sono caratterizzati da una fisicità ed un tono muscolare più vivi, in quanto nel pieno delle loro forze e attività. Più avanza l'età, invece, il cane potrebbe mostrare rigidità e soprattutto difficoltà sia nelle articolazioni che nella normale deambulazione. Anche attraverso gli occhi è possibile comprendere l'età del cane: in quelli giovani sono luminosi e non mostrano fuoriuscite o lacrime. I cani più anziani si caratterizzano per un'opacità oculare. Ovviamente questi sono solo piccoli accorgimenti che potrebbero darvi degli input sull'età del cane: per averne una certezza o migliore precisione è necessario rivolgersi ai veterinari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come calcolare l'età di un vitello

Da sempre allevato con successo dall'uomo, prima allo stato primitivo e poi attualmente nelle fattorie o nei grandi allevamenti industriali, il bovino, o bue domestico, viene classificato in diverse categorie, a seconda della destinazione per la quale...
Altri Mammiferi

Come addestrare un lupo cecoslovacco

Il cane lupo cecoslovacco è una razza piuttosto recente, appartenente al gruppo dei cosiddetti bovari e pastori. È di taglia medio-grande e si fa risalire la sua origine ad una serie di incroci fatti in Cecoslovacchia nel 1955. L'intento era quello...
Altri Mammiferi

Come aiutare animali in via d'estinzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di animali. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo agli animali in via d'estinzione. Cercheremo di rispondere a quest'interrogativo: come si possono aiutare gli animali in via d'estinzione?Un interrogativo...
Altri Mammiferi

Tutto sulla iena

La iena è un mammifero carnivoro, appartenente alle Hyaenidae. Per conformazione somiglia molto ad un cane o ad una volpe di media grandezza, anche se tendenzialmente molto diversa da questi ultimi. In natura, ne esistono quattro specie: quella striata,...
Altri Mammiferi

Come tenere lontane le volpi dal pollaio

Le galline sono animali vulnerabili a diversi predatori come le volpi, i coyote e altri carnivori dal facile "appetito". Tenere questi animali lontani dal pollaio, in particolare le volpi, richiede la giusta dose di accortezza e di ingegno, uniti ad un...
Altri Mammiferi

Come Identificare Le Impronte Di Animali

Le impronte rilasciate sul terreno sono facilmente identificabili, per cui si può stabilire con assoluta certezza se si tratta di quelle di esseri umani o di varie specie animali. A riguardo di questi ultimi, bisogna però conoscere il tipo di zampa...
Altri Mammiferi

Come addestrare un cavallo al galoppo

L'addestramento di un cavallo a tutte le andature dovrebbe iniziare quando l'animale ha raggiunto un'età in cui il fisico è pronto a sostenere i determinati esercizi che andremo a richiedere. Questo significa che i legamenti e le articolazioni saranno...
Altri Mammiferi

Come pulire gli occhi ad un cavallo

Gli occhi sono parti molto sensibili, per l'uomo, il cane, come per il cavallo. Pulire queste zone richiede estrema attenzione e delicatezza. Non vanno trascurate le palpebre né l'angolo oculare. Solitamente, questa operazione si associa alla pulizia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.